fbpx
Connect with us

Abruzzo

Elezioni nel Comune di Teramo, insediati i seggi. Tutte le informazioni da sapere

Published

on

TERAMO – Elezioni tanto attese arrivate, di seguito tutto quello che c’è da sapere.

Il voto e lo spoglio
Domenica 4 marzo, dalle ore 7 alle ore 23, si svolgeranno le operazioni di voto per il rinnovo del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati.
Lo scrutinio avrà inizio al termine delle operazioni di voto e di riscontro dei votanti, cominciando dallo spoglio delle schede per l’elezione del Senato.

Orari di apertura dell’Ufficio elettorale
Domenica 4 marzo dalle ore 7.00 alle ore 23.00
Per l’intera giornata di Domenica l’ufficio Servizi Demografici, oltre a garantire il rilascio della tessera elettorale, effettuerà anche il servizio dei rilascio Carte di Identità, documento necessario per espletare il diritto di voto.
L’Ufficio elettorale si trova nella sede Municipale di Piazzale San Francesco; numeri telefonici: 0861.324306; 0861.324308

I votanti nel Comune di Teramo sono:
per il Senato:
Donne: 22.508
Uomini: 20.446
Totale: 42.954;
per la Camera dei Deputati
Donne: 20.944
Uomini: 18.762
Totale: 39.706

Seggi elettorali
Tutti i seggi elettorali si sono insediati. Sono 80, in totale, nel territorio comunale; 68 dei quali privi di barriere architettoniche. (vedi altra news in questa home page).
Per esercitare il diritto di voto
* Se la tessera elettorale personale è deteriorata o inutilizzabile per l’esaurimento degli spazi destinati alla certificazione del voto, l’elettore si deve recare (anche nei giorni della votazione), presso gli uffici comunali per chiedere un duplicato o una nuova tessera, restituendo l’originale;
* In caso di smarrimento della tessera elettorale personale, l’elettore deve chiedere agli uffici comunali un duplicato, presentando un’autodichiarazione attestante lo smarrimento (anche nei giorni della votazione).

Elettori diversamente abili o non deambulanti
L’Amministrazione Comunale, a tal fine, organizza un servizio di trasporto gratuito, per consentire il raggiungimento dei seggi elettorali. Il servizio, a titolo gratuito, verrà garantito domenica 4 Marzo dalle ore 7:00 alle ore 23:00; sarà espletato dalla Ass.ne ABEBA Onlus la quale potrà essere contattata, dagli elettori che ne avessero necessità, ai numeri telefonici 0861/212587 o 392/1588640. Tali elettori, per usufruire del servizio di trasporto e per poter esercitare il diritto di voto, dovranno esibire, unitamente alla tessera elettorale, un’attestazione medica rilasciata, anche in precedenza e per altri scopi, dalla ASL. Gli elettori, che il 4 Marzo dovessero essere ricoverati in una struttura ospedaliera, potranno esprimere il diritto di voto nel luogo di cura, purché facciano pervenire al Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto nel luogo di cura. Tale dichiarazione dovrà essere accompagnata da una attestazione del Direttore Sanitario comprovante il ricovero e dovrà contenere almeno il numero della sezione alla quale l’elettore è assegnato. Questo dato è riportato sul frontespizio della tessera elettorale che dovrà obbligatoriamente essere esibita, insieme al nullaosta del Comune, per poter esercitare l’espressione di voto. Analoga procedura potrà essere seguita anche da coloro che risiedono presso le case di riposo e le comunità terapeutiche.
Si rende noto, inoltre, che gli elettori impossibilitati ad esprimere personalmente il voto, possono provvedervi con l’aiuto di un accompagnatore di loro scelta purché iscritto alle liste elettorali di un qualsiasi comune della Repubblica. L’esercizio di tale facoltà, quando l’infermità sia evidente, può essere consentita dal presidente del seggio. Quando sia necessario un certificato medico, questo verrà rilasciato dai medici di competenza della ASL, gratuitamente e in esenzione da qualsiasi diritto o applicazione di marche; certificati medici potranno essere rilasciati presso l’U.O.C., Medicina Legale e Sicurezza, in via C. Battisti, 7 Teramo Domenica 4 Marzo dalle 8:00 alle 14:00.

Servizio navetta per cittadini sfollati
È stato istituito anche un servizio di bus navetta finalizzato al raggiungimento dei seggi elettorali di appartenenza, per gli elettori inseriti nelle liste elettorali che per cause legate agli eventi sismici, sono ospitati in strutture ricettive ubicate al di fuori del territorio comunale (vedi altra news nella home page).

Tessera elettorale
Gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di riconoscimento valido, la tessera elettorale.
Chi avesse smarrito la propria tessera, potrà chiederne il duplicato agli uffici comunali, per tutta la durata delle operazioni di voto.

Come si vota
La nuova legge prevede un sistema elettorale misto sia alla Camera che al Senato: un terzo dei seggi è assegnato con il sistema maggioritario e due terzi con il sistema proporzionale.
Con il sistema maggioritario in ciascun collegio viene eletto un solo candidato: quello che ottiene più voti. Con il sistema proporzionale a ciascuna lista o coalizione di liste sono assegnati i seggi in proporzione ai voti ottenuti, calcolati a livello nazionale e poi redistribuiti nelle singole circoscrizioni territoriali.
Ogni candidato che concorre con sistema maggioritario è identificato sulla scheda elettorale perché il suo nome è scritto dentro un rettangolo che non presenta simboli ed è collocato in alto rispetto alla lista o alle liste collegate. Ogni lista o coalizione di liste è collegata a un solo candidato.
Con il sistema maggioritario sono assegnati 232 seggi alla Camera e 116 seggi al Senato.
L’assegnazione dei restanti seggi del territorio nazionale (386 alla Camera e 193 al Senato) avviene con il metodo proporzionale in collegi plurinominali.
Per l’elezione della Camera possono votare i cittadini che alla data di domenica 4 marzo hanno compiuto diciotto anni; per l’elezione del Senato possono votare i cittadini che alla data di domenica 4 marzo hanno compiuto il venticinquesimo anno di età.
Per l’elezione della Camera dei deputati la scheda è rosa. Per l’elezione del Senato della Repubblica la scheda è gialla.
Ogni scheda è dotata di un apposito tagliando rimovibile, “tagliando antifrode”, dotato di un codice progressivo alfanumerico, che sarà annotato al momento dell’identificazione dell’elettore. Espresso il voto l’elettore consegna la scheda al presidente del seggio. E’ il presidente che stacca il “tagliando antifrode” e, solo dopo aver verificato la corrispondenza del numero del codice con quello annotato al momento della consegna della scheda, la inserisce nell’urna.
Ciascuna scheda – in un rettangolo – ha il nome e il cognome del candidato nel collegio uninominale. Nel rettangolo o nei rettangoli sottostanti, sono riportati il simbolo della lista o delle liste, collegate al candidato uninominale, con a fianco i nomi e i cognomi dei candidati (da un minimo di 2 a un massimo di 4) nel collegio plurinominale, secondo il rispettivo ordine di presentazione.
L’elettore potrà votare apponendo un segno sulla lista prescelta e il voto si estenderà anche al candidato uninominale collegato; oppure potrà apporre un segno su un candidato uninominale e il voto si estenderà alla lista o alle liste collegate in misura proporzionale ai voti ottenuti nel collegio da ogni singola lista.
Il voto è valido anche se si appone il segno sia sul candidato uninominale che sulla lista o su una delle liste collegate; non è possibile il voto disgiunto, cioè votare un candidato uninominale e una lista collegata a un altro candidato uninominale.
E’ vietato scrivere sulla scheda il nominativo dei candidati e qualsiasi altra indicazione.

Il voto sul sito del Comune
Saranno fruibili on-line tutte le informazioni inerenti l’andamento del voto e quindi dello spoglio negli 80 seggi del territorio comunale. Le informazioni verranno diffuse nella home page del sito internet dell’ente: www.comune.teramo.it.
Tale attività di raccolta e immissione dei dati, è resa possibile dal personale comunale impiegato nei servizi di staffetta, raccolta e inserimento dati e dall’Ufficio stampa, coordinati dal Servizio Informatizzazione dell’Ente.

Abruzzo

Risolto l’annoso problema dell’illuminazione all’ITC di Nereto

Published

on

NERETO – Risolto un annoso problema dell’Istituto “Peano” di Nereto. La struttura scolastica era dotata di pochi punti di illuminazione esterna e anche mal funzionanti, confinando con un parco – di sera totalmente al buio – e con strutture sanitarie, questa circostanza non garantiva condizioni di sicurezza nè per gli studenti nè per i cittadini visto che la scuola è circodata da abitazioni.  “Abbiamo sostituito il vecchio impianto di illuminazione aumentanto il numero dei punti luce, adesso, anche di sera è garantita visibilità e sicurezza considerato che la palestra della scuola è frequentata anche da associazioni sportive che vi si allenano – spiega il consigliere delegato al Patrimonio, il vicepresidente Luca Frangioni – ci apprestiamo a sistemare gli impianti anche del Liceo in maniera da completare un intervento sollecitato da anni dai dirigenti scolastici e dalle famiglie”.

Continue Reading

Abruzzo

Grande cordoglio e commozione per la tragedia dell’asilo dell’Aquila

Published

on

L’AQUILA – “Abbiamo appreso questa tragica notizia paradossalmente mentre stavamo festeggiando il primo bambino nato a Fontecchio, nelle aree interne, dopo l’approvazione della legge sullo spopolamento; il primo nato che ha ricevuto il contributo alla natalità. Siamo tutti sconvolti e vicini al dolore delle famiglie. Speriamo che questa tragedia non si aggravi, siamo in contatto con i sanitari per seguire costantemente l’evolversi della situazione”, ha dichiarato il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio.

“Mi stringo con profonda commozione al dolore delle famiglie e della comunità scolastica”. Così il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi. Il ministro ha contattato la dirigente dell’istituto per trasmetterle la sua vicinanza e il suo cordoglio.

“Mi stringo con sincera e profonda vicinanza alle famiglie colpite dall’ improvviso e tragico incidente che si è verificato oggi pomeriggio a L’Aquila nell’asilo Primo Maggio. Anche da genitore mi risulta inimmaginabile cosa stiano provando i familiari dei piccoli, un dolore troppo grande, una sorte ingiusta”. Lo afferma l’assessore regionale Guido Liris.

“Sono profondamente addolorato – ha detto il indaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, subito dopo avere visitato il luogo dell’incidente -, non riesco neppure a immaginare il dolore che stanno provando i genitori dei bambini feriti. Da padre e da rappresentante delle istituzioni sono sgomento. È una notizia terribile: speriamo e preghiamo che il bilancio non si aggravi”. Proclamato il lutto cittadino.

“Esprimiamo il nostro cordoglio più forte a tutta la comunità dell’Aquila, alla scuola dell’infanzia, alle famiglie e ovviamente alla mamma e al papà del bimbo deceduto”, ha detto nell’Aula della Camera Paolo Siani, deputato del Pd. Al cordoglio di Siani si sono associati anche altri deputati di diversi gruppi parlamentari.

Anche il segretario generale Michele Lombardo esprime il cordoglio e il dolore suoi personali e di tutta la Uil Abruzzo per la tragedia dell’asilo di L’Aquila: “Non ci sono parole per esprimere il nostro sgomento, nella triste certezza che la morte innocente di un bambino è quanto di più misterioso la vita ci pone davanti. Si tratta di una tragedia immane, che colpisce in primo luogo le famiglie coinvolte, ma anche la comunità scolastica, la città di L’Aquila e l’Abruzzo intero. Vogliamo esprimere la nostra sincera vicinanza ai familiari colpiti in questo momento difficile, e la solidarietà alla comunità aquilana”.

“Provo un dolore fortissimo per quanto avvenuto oggi, nel primo pomeriggio, nella scuola dell’infanzia “I Maggio” a Pile. Una tragedia che colpisce nel profondo, che lascia sbigottiti”. E’ quanto scrive in un comunicato diffuso poco fa dal Segretario regionale dell’Udc Abruzzo, Enrico Di Giuseppantonio, non appena appresa la notizia di quanto avvenuto nel giardino della scuola, alle porte de L’Aquila nella quale ha perso la vita un bimbo di sei anni e altri sei sono rimasti feriti, travolti da un auto che si è sfrenata, finendo sui piccoli. “Sono vicino ai genitori dei bambini che in questo momento stanno vivendo ore d’angoscia – prosegue Di Giuseppantonio -. A nome dell’Udc che rappresento, esprimo le mie più sentite condoglianze alla famiglia del piccolo che è deceduto e mi unisco al lutto cittadino proclamato dal Sindaco del capoluogo di regione, Pierluigi Biondi”.

Continue Reading

Abruzzo

Ritrovato in Val Vomano il 75enne di Giulianova scomparso

Published

on

GIULIANOVA – Lo hanno ritrovato in discrete condizioni mentre vagava in Val Vomano, l’uomo di 75 anni residente a Giulianova, che ieri aveva fatto perdere le sue tracce dopo essere stato avvistato l’ultima volta in un bar di Torricella Sicura (Te). 
Stamattina la Prefettura di Teramo ha attivato anche il Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese, che è intervenuto con una squadra di terra e una Unità Cinofila molecolare ANC per dare supporto alle operazioni di ricerca dell’uomo affetto da Alzheimer. 

Hanno partecipato due cani molecolari, uno abruzzese e un’altro arrivato dalle Marche, attivato dal nazionale, e un cane da ricerca in superficie, con l’ausilio di due operatori di ricerca dell’Associazione Nazionale Carabinieri Abruzzo, nucleo di Chieti. 
Infallibile il fiuto dei cani molecolari del Soccorso Alpino che, come dimostrato dai filmati di alcune telecamere di sicurezza, hanno subito condotto sulle tracce dell’uomo.
Solo nel fine settimana sono stati una decina gli interventi delle squadre abruzzesi del Soccorso Alpino e Speleologico, per trarre in salvo escursionisti ed alpinisti feriti o in difficoltà sia sul Gran Sasso, che sulla Majella.

Alcune squadre del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese sono inoltre intervenute a supporto delle forze dell’ordine durante la tappa di Blockhaus del Giro d’Italia.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.