Petriano, esplosione alla Fab, scoperchiato un silo, 3 operai feriti lievemente

Prima ipotesi, surriscaldamento dei motori del silo, unito alla miscela di aria e segatura.

URBINO – Ieri sera un’esplosione ha interessato l’azienda Fab di Petriano che produce componenti per mobili. Uno scoppio ha scoperchiato un silo contenente segatura. Danneggiato anche il rivestimento della struttura.

3 operai sono rimasti leggermente feriti, a causa delle schegge sparate in seguito alla deflagrazione. Il bilancio poteva essere senz’altro più grave, dal momento che poco prima dell’esplosione, alcuni lavoratori hanno notato del fumo, proveniente dal deposito dove vengono stoccati i materiali di lavorazione in eccesso da riutilizzare. Fortunatamente però, hanno avuto l’accortezza di non avvicinarsi e non sono rimasti coinvolti.

I Vigili del Fuoco sono intervenuti per domare l’incendio e per accertare le cause del rogo. La prima ipotesi formulata, riguarda un possibile surriscaldamento dei motori del silo, unito alla miscela di aria e segatura.