fbpx
Connect with us

Abruzzo

Muore a Tossicia la pittrice Annunziata Scipione; era considerata l’erede abruzzese di Antonio Ligabue

Pubblicato

il

TOSSICIA – Muore ad Azzinano Annunziata Scipione, pittrice teramana riconosciuta come una delle massime esponenti dell’arte naif.  Aveva 90 anni ed era originaria di Camerale di Tossicia.

Casalinga e contadina, si dedica all’arte da autodidatta. Negli anni ’60 inizia a scolpire a tuttotondo legno locale; nel decennio successivo si dedica completamene alla pittura. Donna sensibilissima e di forte intuizione, la Scipione sebbene «illetterata», custodisce a pieno le tradizioni del suo ambiente, il linguaggio dialettale e le peculiarità che presenta nelle sue tele.

Ha partecipato a sette edizioni del Premio Nazionale dei Naïfs di Luzzara, venendo premiata in quella del 1977-1978. Due suoi quadri sono stati prescelti per celebrare in tutta Italia l’Anno Santo 1983-1984. Nel 1985 è uscita per i tipi delle Edizioni Essegi di Teramo la monografia di Natale Cavatassi e Giammario Sgattoni L’arte naif di Annunziata Scipione. Pittrice della Valle Siciliana. Mostre personali ad Ascoli Piceno, Terni, Teramo, Spoleto, L’Aquila, Roma, Ravenna e in molte altre località. Nel 2001 si è tenuta a Tossicia e Montorio al Vomano la mostra Antonio Ligabue – Annunziata Scipione. Il Comune di Tossicia ha dedicato una sala del Museo Etnografico ad un gruppo di sue opere.

Annunziata Scipione, A nascondino, 1980, olio su tela

Autodidatta, priva di specifica formazione artistica e di livello culturale ed estrazione sociale modesti (Annunziata aveva frequentato la scuola fino alla terza elementare), i suoi dipinti sono caratterizzati da una notevole semplificazione concettuale e da una certa modestia tecnica ed esecutiva, sia nel disegno che nella stesura del colore e nell’impianto prospettico e compositivo d’insieme. Il tema predominante è la rappresentazione della realtà sociale più umile e quotidiana, molto spesso in chiave favolistica, poetica o magica.

Annunziata Scipione, La trebbiatura, 1976

Con il termine Art Naif (dal francese naïf“ingenuo”) ci si riferisce all’arte popolare che non è frutto di studi accademici o classici, non si ispira alle correnti o movimenti artistici catalogati nelle varie culture. Annunziata Scipione è riuscita ad esprimere l’identità culturale della sua gente, mettendone in evidenza i valori comunitari, estetici e spirituali. Rimangono le sue opere, attraverso le quali possiamo cogliere la tipica ruralità abruzzese degli anni ’70, le attività contadine e le tradizioni legate alla vita nei campi, molte delle quali oggi scomparse.

 

 

Abruzzo

Martinsicuro: avviso chiusura al pubblico Polizia Locale

Comunicazione dal sito del Comune vibratiano

Pubblicato

il

Foto IL MARTINO

Il sito del Comune di Martinsicuro avvisa della chiusura del Comando della Polizia Locale. Ecco il testo.

Si informa la cittadinanza che la sede del Comando di Polizia Locale del Comune di Martinsicuro sita in Via Tordino rimarrà chiusa al pubblico dal 21 gennaio al 25 gennaio 2022.

Contatti:
Centralino Polizia Locale 0861 / 79551
Fax 0861 / 795529
e-mail poliziamunicipale@comune.martinsicuro.te.it
Posta elettronica certificata poliziamunicipale@pec.comune.martinsicuro.te.it

Continua a leggere

Abruzzo

Alba Adriatica: morto l’imprenditore Moscardelli

Candidato Sindaco a Martinsicuro nel 2007

Pubblicato

il

Qualche giorno fa si è spento l’imprenditore vibratiano Angelo Moscardelli.

A 79 anni lascia la moglie e quattro figli.

Nel 2007 è stato candidato alla carica di sindaco a Martinsicuro. Elezioni vinte dal centro-destra di Abramo Di Salvatore, davanti a Città Attiva di Paolo Camaioni e alle due liste di Centro-Sinistra capeggiate rispettivamente da Mauro Paci ed Ignazio Caputi.

Moscardelli prese 160 voti.

Continua a leggere

Abruzzo

Abruzzo zona Arancione: ecco le (poche) cose che cambieranno

Pubblicato

il

L’AQUILA – L’Abruzzo, da lunedì, torna a tingersi di arancione. Per la zona arancione, adesso, le restrizioni sono differenti rispetto al passato e non riguardano chi possiede il super Green pass (vaccinazione o avvenuta guarigione), bensì soltanto i soggetti non vaccinati.

Per chi non ha il green pass, gli spostamenti con mezzo proprio verso altri comuni della stessa Regione o verso altre Regioni/P.A. sono consentiti solo per lavoro, necessità, salute o per servizi che non siano disponibili nel proprio comune (ed è necessaria in questi caso l’autocertificazione). Restano consentiti invece gli spostamenti dai comuni con un massimo di 5.000 abitanti, verso altri comuni entro i 30 km, tranne che verso il capoluogo di provincia. È vietato l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (tranne alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi).

A chi ha il green pass base, che si ottiene con tampone negativo, è vietato l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (eccetto alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi), l’effettuazione di corsi di formazione in presenza e la pratica di sport di contatto all’aperto.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via Metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.

Privacy Policy