Ascoli Piceno, radioterapia e tumori: Inaugurato il nuovo Acceleratore lineare da 2 milioni di euro

ASCOLI PICENO – Un nuovo Acceleratore lineare dal costo di oltre due milioni di euro, per i trattamenti radioterapici, e la prima Casa della salute delle Marche, di tipo A, situata all’interno del complesso ospedaliero del Mazzoni sono stati inaugurati ieri, 17 maggio 2018, dal Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, in presenza del direttore dell’Area Vasta n. 5 Giulietta Capocasa, del Presidente Consiglio comunale di Ascoli, Marco Fioravanti, e del neo Presidente della Conferenza dei sindaci, Angelo Flaiani.

Ceriscioli ha mostrato tutta la sua soddisfazione dichiarando: Oltre all’Acceleratore lineare, inauguriamo il Polo di biologia molecolare e la Casa della salute di Monticelli. Un dato significativo è l’incremento, nel triennio, degli accessi al Pronto soccorso: siamo passati da 68.800 a 71.670 nel 2017. La funzione ospedaliera ha registrato un incremento del 6,65% con particolare riguardo alla mobilità attiva extraregionale che ha avuto un più 15% mentre quella intraregionale ha registrato un più 11%.

Questi dati danno conto di una forte attrattività, omogenea in tutti i reparti, e il merito va ai professionisti che vi operano. Nel triennio sono state più di 15 le nomine di dirigente di struttura complessa con Medicina nucleare in corso e Diabetologia scattata dal primo maggio. L’attività di ricovero è migliorata a favore dei residenti considerando che la nota dolente del sistema regionale è la mobilità passiva. Gli obiettivi di budget hanno segnato un risultato favorevole. Il risparmio è stato reinvestito’.

Il Video – YouTube Regione Marche -:

 

Foto: