Silvi, massaggi a pagamento con sesso finale. Arrestato manager

Clienti attratti dagli annunci pubblicitari su riviste e internet

SILVI MARINA – Due donne sposate avevano deciso di arrotondare il proprio stipendio mensile con massaggi a pagamento e dolce ”sorpresa” finale, il tutto di nascosto dai propri mariti.

Le donne si sono costituite parti civile contro la persona che per anni ha pagato l’affitto degli appartamenti dove venivano fatti suddetti massaggi: l’uomo, un 35 enne foggiano, chiedeva ad ognuna di loro 1500 euro al mese. Condannato con il rito abbreviato a tre anni e otto mesi di reclusione per sfruttamento della prostituzione.

Le indagini svolte avrebbero accertato che nei due appartamenti si era soliti fare sesso a pagamento.