fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Spinetoli, ‘Tino nel Mondo del RifiUtile’: progetto di sensibilizzazione per le scuole primarie alla Raccolta Differenziata

Carlo Di Natale

Published

il

SPINETOLI – L’evento finale della seconda edizione del Progetto ‘Tino nel Mondo del RifiUtile – percorso didattico alla scoperta della raccolta differenziata’, si terrà lunedì 28 maggio nella suggestiva cornice dell’Oasi naturalistica ‘La Valle’ a Pagliare del Tronto nel Comune di Spinetoli.

Il progetto, promosso dall’Amministrazione Provinciale insieme ai Comuni del Piceno, con la collaborazione di Legambiente Marche e il prezioso supporto di Picenambiente e Ascoli Servizi Comunali, ha coinvolto nell’anno scolastico 2017-2018 oltre 700 allievi delle scuole primarie in lezioni e attività ludiche sulle buone prassi in tema di riutilizzo dei rifiuti e gestione sostenibile. Testimonial di questa seconda edizione della campagna di sensibilizzazione, ancora una volta, il ‘cigno Tino’, la simpatica mascotte protagonista del quaderno didattico distribuito agli studenti per accompagnarli nel percorso di scoperta della raccolta differenziata.

A partire dalle 9, circa 200 alunni, accompagnati dai loro insegnanti ed operatori di Legambiente, svolgeranno attività didattiche dimostrative e laboratori di riciclo presso il CEA che conserva, dal punto di vista ambientale, le caratteristiche della tipica campagna marchigiana con una casa colonica che ospita anche un museo di civiltà contadina e nelle pertinenze animali da fattoria. Il centro presenta inoltre una zona umida con laghetti e vegetazione a ridosso del fiume Tronto, habitat ideale per gli animali selvatici. La mattinata proseguirà con la visita dei piccoli studenti alla Ricicleria di Picenambiente di Spinetoli, una delle aree nelle quali i cittadini possono conferire materiali riciclabili e ingombranti.

Per l’occasione, secondo il comunicato della Provincia di Ascoli Piceno, saranno presenti il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, la presidente di Legambiente Marche onlus Francesca Pulcini, sindaci ed altre autorità invitate a questo evento che suggella in modo interattivo un progetto virtuoso che unisce istituzioni, comunità locale e mondo della scuola.

Paolo D’Erasmo

‘Prosegue con questa seconda edizione un progetto importante ed incisivo per sensibilizzare tutto il territorio verso la raccolta differenziata, l’economia del riciclo e la sostenibilità ambientale – dichiara il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmoil successo dell’iniziativa è dovuto all’entusiasmo dei giovani studenti protagonisti, insieme ai loro docenti e a Legambiente di un percorso di consapevolezza e di educazione efficace ed innovativo che vede tra le giovani generazioni testimonial di buone pratiche all’interno delle famiglie e della società’.

Francesca Pulcini

Sulla stessa lunghezza d’onda la presidente di Legambiente Marche Francesca Pulcini che ha evidenziato la ‘valenza di questo progetto, fiore all’occhiello dell’attività di Legambiente Marche la cui giornata conclusiva non a caso quest’anno si svolge all’Oasi La Valle, un luogo dove vengono conservate le testimonianze della civiltà contadina di un tempo e riprodotte tradizioni con l’obiettivo di far conoscere alle nuove generazioni la natura e la sua ricchezza. La corretta gestione dei rifiuti è alla base del mantenimento del nostro territorio ed elemento centrale per avviare il percorso di economia circolare, prospettiva per generare sana economia, valore sociale e rispetto per l’ambiente’.

Ancona

Litiga con la moglie e da Como arriva a Fano

Dopo sette giorni assistito nelle Marche

Avatar

Published

il

Litiga con la moglie e da Como arriva a Fano nelle Marche: una storia davvero singolare, riportata dal “Resto del Carlino”.

L’uomo è un 48enne della provincia di Como. Si era allontanato da casa dopo l’ennesima lite con la moglie. “Volevo smaltire la rabbia con una passeggiata”, ha detto. La moglie aveva denunciato la scomparsa.

Passeggiata terminata dopo 450 chilometri percorsi e una settimana, tanto ci è voluto per raggiungere le Marche, passando confini e barriere.

L’uomo è stato accompagnato in commissariato per le verifiche, era lucido e ben orientato riferiscono gli agenti, anche se stanco e infreddolito dichiarando: “Non mi sono resto conto di aver camminato così tanto, per mangiare e bere sono stato aiutato dalla gente incontrata lungo il cammino”

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Ascoli Piceno: sgominata banda di pusher nonostante i domiciliari, si riforniva nel teramano

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

ASCOLI PICENO – E’ stata sgominata con un’operazione di questa mattina, una banda di pusher che continuava a spacciare, rifornendosi nel teramano, nonostante i domiciliari. Contavano una quarantina di clienti circa, tra giovani, commercianti e liberi professionisti. Il Gip ha emesso 6 ordini di custodia cautelare ai danni di sei persone di cui due sono stati trasferiti in carcere, mentre gli altri si trovano agli arresti domiciliari. Alcuni di essi usufruivano anche del reddito di cittadinanza. Posti sotto sequestro anche 120 grammi di cocaina. Ora su di loro, grava l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Grottammare: atti vandalici nella notte all’Ospitale

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

carabinieri arresto tentato omicidio femminicidio arresti domiciliari

GROTTAMMARE – Atti vandalici all’Ospitale di Grottammare in via Palmaroli, ai danni degli uffici comunali e locali destinati alle Associazioni. La scoperta è stata fatta ieri mattina, 30 novembre, durante l’apertura della sede. Le porte sono state sfondate, serrature di armadi forzate e la macchinetta del caffè è stata trovata svuotata del poco denaro contenuto. Sul posto sono intervenute le forze dell’Ordine per le verifiche.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy