Silvi, uomo brucia sterpaglie: causa incendio e rimane a terra in stato confusionale

Immagine di repertorio

SILVI MARINA – Piomba Alta, frazione di Silvi, primo pomeriggio di ieri. Stava bruciando un mucchio di sterpaglie ma improvvisamente non ha più dominato le fiamme: un uomo di 65 anni, che stava lavorando nel terreno di una famiglia pescarese, ha causato un incendio interessando una superficie di circa tre mila metri quadri.

Alcuni cittadini si sono accorti del fumo in lontananza ed hanno immediatamente avvisato i soccorsi; giunti prontamente sul posto i Vigili del fuoco di Roseto e Teramo, con la collaborazione di un elicottero del Corpo proveniente da Pescara.

L’uomo, trovato in stato confusionale, è stato ricoverato all’ospedale di Atri per una intossicazione da fumo. Fuori pericolo. L’incendio è stato definitivamente spento alle ore 20 circa. Si indaga per meglio conoscere le dinamiche.