Casoli: uomo sfonda la porta d’ingresso dei carabinieri con la sua vettura

CASOLI- Si sente vittima di errori giudiziari e sfonda la porta carrabile dei carabinieri di Casoli (Chieti) con una Fiat Cinquecento. Dovrà rispondere di introduzione clandestina in luoghi militari, danneggiamento aggravato di struttura militare, minaccia aggravata, guida senza patente e circolazione con veicolo privo di copertura assicurativa. Un 51 anne, è stato arrestato nella tarda serata di ieri dai carabinieri della compagnia di Lanciano. Avendo trovato alle ore19 la caserma chiusa, a bordo di una Cinquecento, dopo aver preso una lunga rincorsa con forte accelerazione ha deciso di entrare ugualmente sfondando l’ingresso.I militari non ci hanno messo molto a identificarlo e, dopo averlo rintracciato, è stato bloccato  nella sua abitazione e poi accompagnato nel carcere di Lanciano. Durante l’arresto non ha opposto resistenza, ma ha ripetuto parole minacciose nei confronti dei carabinieri ritenuti causa delle sue pregresse vicissitudini giudiziarie.