Controguerra, un agosto pieno di iniziative

CONTROGUERRA – Prosegue il Programma degli Eventi del Comune di Controguerra: il mese di Luglio è stato dedicato alle manifestazioni storiche e tradizionali del Comune, Festa del Vino e Sagra Enogastronomica, ma è stata sorprendente la Commedia Teatrale “Lu Brigant d Cuntrauè”. Un progetto nato da un idea dell’Assessore alla Cultura e Vicesindaco del Comune Fabrizio Di Bonaventura, iniziativa sviluppata in collaborazione con Matteo Di Natale e Giuliano Salvi. Importantissimo il ruolo di Ottaviano Taddei di Terrateatro che ha curato tale rappresentazione, dove si sono messi in evidenza per capacità e bravura dieci giovanissimi ragazzi di Controguerra.

Il mese di Agosto propone in calendario tre eventi in questo weekend, il primo organizzato dalla neo associazione “Accademia Lento Fumo” dal titolo: Sigari, passiti e vino cotto. Tale iniziativa si terrà sabato 11 Agosto ore 21:00 presso Piazza Garibaldi dove il Presidente onorario il Prof. Paolo Lauciani proporrà una degustazione di Sigari in abbinamento a passiti, vino cotto, mosto cotto, cantucci e cioccolata. Nella prima parte della serata la sessione tecnica con una vera e propria lezione attraverso la proiezione di slide, mentre nella seconda parte la degustazione sensoriale.

Secondo appuntamento domenica 12 agosto ore 21:30 presso Piazza Mazzini con il Teatro dialettale, di scena l’Allegro Palcoscenico di Tortoreto con la Commedia dal titolo: Na buscije tir l’adde! Un appuntamento al quale non si può assolutamente mancare.

Terza iniziativa lunedì 13 agosto ore 21:30 presso Piazza Garibaldi con la rassegna dal titolo “Paesaggi Acustici” che propone un sound Etno-Jazz-Mediterrano di scena “Ljuba De Angelis & Triant”. I musicisti impegnati durante la serata saranno: Ljuba De Angelis voce, Gionni Di Clemente chitarra classica, oud, bouzouki, Domenico Candellori percussioni e batteria, Nicola Grilli al basso.

“Una tre giorni all’insegna della cultura ma anche del divertimento” , sostiene l’Assessore alla Cultura Fabrizio Di Bonaventura, “per un programma di iniziative che proseguono in forme diverse dando spazio al territorio e alle sue tradizioni all’interno di un palinsesto ricco di eventi che andrà avanti fino a dicembre dove saranno messi in evidenza temi come cultura, musica, arte, turismo, sport ed enogastronomia”.