SamBeach: oggi Quarti per lo Scudetto. Il Programma. SuperCoppa persa ai tiri di rigore contro Viareggio

Finali Scudetto 2018 sulla sabbia di Catania

La SamBeach cede soltanto ai tiri di rigore contro il Viareggio dopo una gara che con più mordente e vis agonistica (come detto anche dal coach Oliviero Di Lorenzo) avrebbe potuto chiuderla prima dell’Over Time.

Due volte in vantaggio, due volte raggiunta dalla doppietta di Marinai, non in forma completa, i rossoblù hanno dato l’impressione di non aver dato il massimo giocando con un pizzico di superbia in più e poca umiltà…

Peccato, soltanto sfiorato l’ottavo trofeo da aggiungere nella ricca e prestigiosa bacheca del Club della Riviera delle Palme.

Mai sconfitta sulla sabbia in questa stagione (una sconfitta a tavolino contro Palazzolo in Coppa Italia e ieri, nei tiri di rigore), sempre vincente in Campionato la SamBeach da oggi, sulla spiaggia etnea, inizia la difesa dello Scudetto proprio contro il Palazzolo, in una rivincita sportiva sul manto sabbioso dopo la bruciante sconfitta a tavolino dello scorso mese.

FORZA SAMBEACH

FORZA ROSSOBLU’

Luigi Tommolini



Dal Sito della Happy Car Samb Beach Soccer

CATANIA – Non riesce la Happy Car Samb Beach Soccer a conquistare la Supercoppa 2018. In finale contro gli eterni rivali del Viareggio arriva una sconfitta per 5-4. Non è stata una partita scintillante, visto che la tattica e la tensione hanno prevalso sulla tecnica. Il primo tempo, dopo un iniziale periodo di studio, si infiamma intorno all’ottavo minuto.

Prima Di Palma pizzica la parte superiore della traversa e poi il Talentin Gentilini Josep Jr. è lesto ad approfittare di un pasticcio difensivo dei viareggini e a insaccare a porta vuota la rete del vantaggio rossoblù. Subito dopo gli arbitri negano un rigore solare a Ietri e a un minuto dalla fine del parziale arriva il pareggio toscano con Marinai che trova il sette di Del Mestre con una precisa e violenta punizione.

Nel secondo tempo non accade praticamente nulla, se non un paio di situazioni contestate dai rossoblù, ma a sei secondi dallo scadere White Shark Ietri si inventa una strepitosa rovesciata che beffa Carpita sotto le gambe e si insacca per il 2-1 a favore dell’Happy Car.

Nella terza frazione i rossoblù cercano di controllare la partita, sciupano clamorosamente un calcio piazzato con Moran, ma a due minuti dalla fine Marinai firma la sua personale doppietta con una girata su lancio di Anderson. Al supplementare non succedeva più nulla e si andava ai rigori, dove a spuntarla è Viareggio.

«È una grande delusione – ha commentato con amarezza Oliviero Di Lorenzo – perché abbiamo giocato una bruttissima partita, nella quale abbiamo fatto sempre il rovescio di ciò che dovevamo fare. Purtroppo quando non giochiamo da squadra diventiamo una formazione prevedibile e questo è quanto è successo in questa finale. Dopo un buon primo tempo, in campo siamo scesi di intensità e non c’era più una squadra, ma dieci persone comuni. Dovevamo dimenticare di essere i favoriti e invece abbiamo iniziato a pensare di essere i più forti, ma probabilmente è colpa mia che non ho saputo dare alla squadra la carica giusta e abbiamo sbagliato anche l’impossibile. Noi dobbiamo giocare con unione, voglia e cuore e invece in questa partita non c’era nulla di tutto ciò».

Il Viareggio conquista così la sua prima Supercoppa della storia, mentre ai rossoblù non resta che concentrarsi sulle finali scudetto che iniziano venerdì, sempre a Catania. La Happy Car domani affronterà i siciliani del Palazzolo con inizio match alle ore 16.30.


IL TABELLINO

HAPPY CAR SAMBENEDETTESE-VIAREGGIO 4-5 dcr (1-1; 1-0; 0-1; 0-0)

Happy Car Sambenedettese: Del Mestre, Bruno Novo, Pastore, Moran , Palma, Jordan, Gentilin, Ietri, Di Palma, Di Tullio, Addarii, Chiodi. All: Di Lorenzo

Viareggio: Carpita, Marinai, Pacini, Cinquini, Anderson, Ramacciotti, Spaccatorella, Remedi, Capo, Gemignani, Valenti, Bryan, D’Onofrio. All: Santini

Arbitri: Bottalico di Bari, Contrafatto di Catania e Pancrazi di Ragusa

Reti: 8’pt Josep Gentilin (S), 11’pt Marinai (V); 12’st Ietri (S); 10’tt Marinai (V)

Sequenza rigori: Palma (S) parato, Marinai (V) gol, Jordan (S) gol; Bryan (V) gol, Bruno Novo (S) gol, Remedi (V) gol

Ammoniti: Ietri (S), Ramacciotti (V)

Il Viareggio batte l’Happy Car Sambenedettese per 5-4 dopo i calci di rigori e conquista l’unico trofeo che mancava nella bacheca viareggina, la Supercoppa AON 2018. I ragazzi si Santini si rifanno nel remake della finale 2017 persa con i marchigiani dopo l’extra time e ricevono il trofeo dalle mani del Coordinatore del Dipartimento BS LND Roberto Desini. Il Segretario del Dipartimento Andrea Trepiedi ha premiato la seconda, il ct della Nazionale Emiliano Del Duca ha consegnato un riconoscimento alla quaterna della finale. Anche questa volta la gara si è risolta oltre i tempi regolamentari chiusi sul 2-2. La Samb ha provato a scappare avanti nei primi due tempi con Josep Gentilin e Ietri ma è stata sempre riacciuffata da capitan Marinai autore di una delle doppiette più importanti della sua carriera. Nell’ultima frazione ed all’extra time ha prevalso la paura di perdere e la sfida è scivolata inesorabilmente ai calci di rigore. I toscani si sono dimostrati infallibili, per la Samb fatale la parata di Carpita sul penalty di Palma. Per il Viareggio è il quarto titolo nella storia, la prima Supercoppa dopo due finali perse. La Samb ha perso per un episodio la possibilità di alzare la sua quarta Supercoppa, la seconda di fila.



IL PROGRAMMA PER LA CONQUISTA DELLO SCUDETTO

La stagione 2018 della Serie Aon si avvia alla chiusura in grande stile con le Final Eight in programma dal 10 al 12 agosto alla “Fratelli Beach Arena” di Catania (Spiaggia Linera n.1 – Località Lidi Playa). L’evento si aprirà come di consuetudine con la Supercoppa in programma giovedì 9 agosto alle 17.30. Di fronte la detentrice dello Scudetto 2017 Happy Car Sambenedettese e la finalista della Coppa Italia 2017 Viareggio che può giocarsi l’atto finale perché la Samb la scorsa stagione ha vinto anche la coccarda tricolore.
La squadra di mister Oliviero di Lorenzo ha già alzato il trofeo tre volte, nel 2014, 2015 e 2017, quest’ultimo conquistato ai danni del Viareggio per 6-5 dopo l’extra time. La squadra di Stefano Santini deve ancora vincere per la prima volta la Supercoppa dopo aver perso due finali, nel 2013 e l’ultima nel 2017. Le due squadre si sono incontrate già diciotto volte, dieci i successi della Samb che ha conquistato le ultime tre sfide. E’ la quarta occasione in cui i due sodalizi s’incontrano in un atto finale, nel 2016 il Viareggio alzò al cielo la Coppa Italia, nel 2017 la Samb si prese lo stesso trofeo. Nel 2017, come già ricordato, la Supercoppa dipinta dai colori rossoblu. La curiosità, le due formazioni non si sono mai sfidate in una finale scudetto, al massimo si sono incontrate in semifinale, nel 2015 e 2017, un successo ciascuno.
Venerdì 10 agosto scatteranno le Final Eight con gli incontri incrociati tra 1^ del girone A con 4^ del B, 2^ A e 3^ del B e viceversa secondo le posizioni occupate al termine della fase regolare.

I Quarti di finale

Alle 14.00 la Lazio affronta l’Ecosistem Catanzaro (gara 1), i due club non si sono mai incontrati. La Lazio è tornata tra le prime otto d’Italia dopo un anno d’assenza, miglior risultato nel 2016 con un sorprendente 2^ posto. I calabresi non arrivavano così lontano dal 2015: miglior risultato 4^ nel 2004 (con il vecchio regolamento), 6^ nel 2012 e 2013 con la formula attuale.

Alle 15.15 scendono sul rettangolo di sabbia Terracina e Pisa (gara 2) che vantano un solo precedente nel 2016, quarti di finale di coppa, vittoria dei pisani per 8-7. Il Pisa è alla sua terza fase finale consecutiva, nella scorsa stagione ha centrato il suo risultato migliore, un bel 3^ posto. Il Terracina da quando il beach soccer è sotto l’egida della LND è sempre entrato nel gruppo delle prime otto d’Italia (15 anni). Sono nove i titoli vinti dai tigrotti, tre gli scudetti vinti, l’ultimo nel 2015.

La detentrice del tricolore Happy Car Sambenedettese affronta alle 16.30 la sorpresa Palazzolo nella gara 3 dei Quarti di finale. I siciliani hanno centrato le Final Eight al primo anno di partecipazione alla Serie A. Le due squadre si sono incontrate agli Ottavi di Coppa di questa stagione, la Samb ha vinto sulla sabbia, il Palazzolo si è rifatto ribaltando il risultato con un successo a tavolino prt 6-0 a causa di un’irregolarità disciplinare commessa dai marchigiani che nelle ultime otto stagioni hanno saltato le finali solo una volta. La Samb è nel pieno della sua maturità, nel 2017 ha vinto tutto, vince da 18 partite, il primo dei suoi due scudetti l’ha conquistato nel 2014, ha collezionato sette titoli negli ultimi cinque anni.

La gara 4 che chiude il tabellone dei Quarti di Finale è Catania-Viareggio in programma alle 17.45. I padroni di casa hanno incontrato i viareggini già dieci volte ma in sole due occasioni hanno prevalso. Nel 2018 però gli etnei hanno scosso l’inerzia del destino, dopo sei sconfitte di fila (ultimo successo dei catanesi nel 2010) il Catania è tornato ad esultare nella partita più importante, nella semifinale di Coppa giocata lo scorso 7 luglio nella tana degli avversari. Nonostante i dieci precedenti i due club si sono incontrati in finale solo una volta, era la finale di Coppa Italia del 2010, vinse il Viareggio con tre gol di scarto. In campionato al massimo si sono affrontate in semifinale nel 2012, vinse ancora il Viareggio all’extra time.
Il Catania nella storia del beach soccer LND non ha mai saltato una Final Eight ma l’ultimo scudetto l’ha vinto nel 2008 e negli ultimi nove campionati è arrivato al massimo in finale solo una volta, la scorsa stagione. Il Viareggio da quando è stato fondato nel 2010 è sempre entrato nel gruppo delle prime otto d’Italia. Nelle ultime sei stagioni i toscani non sono mai scesi sotto al terzo posto tranne nel 2014 (4^). La squadra di Stefano Santini ha vinto uno scudetto nel 2016 e perso due finali nel 2015 e nel 2012.


DATE E ORARI

Quarti di Finale – Venerdì 10 Agosto 2018
Gara 1: LAZIO BS – ECOSISTEM CZ B.S. ore 14.00
Gara 2 : TERRACINA BSC – PISA BS ore 15.15
Gara 3: HC SAMBENEDETTESE BS – S.C. PALAZZOLO ore 16.30
Gara 4: D. CATANIA BS – VIAREGGIO BS ore 17.45

Le semifinali si giocheranno sabato 11 agosto secondo questo schema:

Sabato 11 agosto

ore 14.00 – G5) Perdente gara 1 vs Perdente gara 4
ore 15.15 – G6) Perdente gara 2 vs Perdente gara 3
ore 16.30 – G7) Vincente gara 2 vs Vincente gara 3
ore 17.45 – G8) Vincente gara 1 vs Vincente gara 4

FINALI

Domenica 12 agosto

ore 11.30 – Finale 7^/8^ posto: Perdente gara 5 vs Perdente gara 6
ore 14.30 – Finale 5^/6^ posto: Vincente gara 5 vs Vincente gara 6
ore 16.00 – Finale 3^/4^ posto: Vincente gara 7 vs Perdente gara 8
ore 17.30 – Finale 1^/2^ posto: Vincente Gara 7 vs Vincente gara 8


ARTICOLI CORRELATI

SamBeach: battuta la Lazio di Maradona jr. 4 vittorie su 4 come il Catania, vincitore della Coppa.