fbpx
Connect with us

Fermo

Fermo, Euf: i corsi di laurea in via Brunforte pronti ad accogliere gli studenti in aule più ampie

Carlo Di Natale

Published

il

FERMO – Giorni questi di test attitudinali per chi ha fatto la preiscrizione e di orientamento nella sede universitaria fermana di via Brunforte. Giorni che vedono la presenza di studenti e di famiglie prima del vero e proprio inizio dell’anno accademico nella sede che, come noto, ospita i corsi di laurea in ingegneria gestionale (triennale e biennale magistrale) e di primo livello (triennale) in infermieristica, afferenti all’Università Politecnica delle Marche.

Immobile che per accogliere al meglio la popolazione studentesca che qui ascolterà lezioni, parteciperà a corsi, sosterrà esami e discuterà la tesi dell’agognata laurea, è oggetto di lavori di manutenzione che vedono, in particolare considerati i crescenti numeri degli studenti, l’ampliamento di un’aula al terzo piano, in grado di contenere 137 posti, il trasferimento del corso di infermieristica al primo piano e l’ampliamento di altre aule esistenti, che verranno dotate di nuovi arredi. Una progettualità seguita dall’Euf (Ente Universitario del Fermano) e dal Comune di Fermo, in accordo con l’Università proprio per venire incontro e soddisfare le esigenze legate alla sempre migliore accoglienza degli studenti e dunque creare le migliori condizioni per la didattica.

Paolo Calcinaro

‘Questi lavori vengono effettuati ogni anno per far diventare Fermo sempre più Polo universitario: dobbiamo essere consapevoli tutti, noi fermani – ha dichiarato il Sindaco di Fermo e Presidente dell’Euf Paolo Calcinaroche ormai grazie all’Università di Ancona ma anche alle altre realtà presenti in città come Conservatorio e come la Scuola San Domenico, arrivano a Fermo oltre mille universitari, di cui più della metà vengono da fuori e prendono casa qui a Fermo, portando energia nella città ma anche costituendone una vera e propria economia di rilancio: questo è un fattore che si sta dimostrando sempre più evidente in questi ultimi tre anni, allorquando le iscrizioni, ad esempio, a ingegneria gestionale sono in vertiginoso aumento visto che è una facoltà che dà prospettive lavorative pressoché certe a chi conclude i cinque anni di studi che tra l’altro sono tutti qui a Fermo. I lavori per un’ottimizzazione dell’Università dunque sono non solo necessari ma proprio dovuti per accogliere al meglio questi studenti’.

Lavori che si aggiungono a quanto fatto già prima dell’estate con la riqualificazione anche degli spazi esterni, arredati con tavolini, panchine, fioriere, spazi molto frequentati e apprezzati dagli studenti che in questi mesi hanno utilizzato la nuova area. Per consentire l’accesso al riqualificato giardino già da maggio era in uso anche un servoscala, che permette così di raggiungere l’area verde ai diversamente abili, con panchine e tavolini appositamente attrezzati.

Gli iscritti al corso di ingegneria gestionale di Fermo sono in totale 497 (379 alla triennale, 118 al corso magistrale), trend in crescita considerando che gli iscritti a questo corso di laurea erano 304 nell’a.a. 2012-2013; per il corso di laurea in Infermieristica gli iscritti sono complessivamente 158 (per entrambi i corsi di laurea si tratta comunque di dati aggiornati al 31 luglio 2018, in attesa delle nuove immatricolazioni).

Ancona

L’esistenza del Covid è a termine. Decede per la sesta volta

Carlo Di Natale

Published

il

ANCONA – La scia della ‘bellezza dostoevskijana’ continua. Il Gores (il Gruppo Operativo Regionale Emergenza Sanitaria) dichiara e palesa nel suo aggiornamento quotidiano che oggi, come ieri, non c’è stato nessun decesso da Covid-19 nel territorio marchigiano.

Le Marche rivedono la luce e la loro meravigliosa vitalità.

Continua a leggere

Ancona

Nuova tragedia in casa Covid, il virus si spegne per la quinta volta

Carlo Di Natale

Published

il

ANCONA – La famiglia Covid sta vivendo il suo momento più tragico. Subisce un nuovo lutto in casa, visto che nelle ultime 24 ore il virus è deceduto per la quinta volta quest’anno. Lo rende noto, e lo afferma, il Gores, il Gruppo Operativo Regionale Emergenza Sanitaria, che tramite il suo aggiornamento quotidiano fa di nuovo sperare e vivere il popolo marchigiano, e non solo.

La tabella di ieri, 29 maggio 2020.

Continua a leggere

Ancona

30 maggio, Fase 2, Marche: la percentuale dei nuovi contagi

Situazione in tempo reale: ore 9 di sabato 30 maggio.

Luigi Tommolini

Published

il

Quattro* (4, ieri 4) i nuovi contagiati su 586 (ieri 750) test effettuati.

E’ questo il risultato reso noto dal GORES (Gruppo Operativo Regionale per le Emergenze Sanitarie) questa mattina alle ore 9.

Dunque, la percentuale dei nuovi contagi rilevati è dello 0,68% (ieri 0,53%).

(*)  3 della provincia di Pesaro Urbino e 1 della provincia di Ancona.


Dati Ufficiali GORES ore 9 del 30 maggio (Clicca Qui)


Fonte: Regione Marche


Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone