fbpx
Connect with us

Ancona

Le Marche una regione virtuosa per la raccolta differenziata

Published

on

ANCONA – Il 60 per cento dei Comuni marchigiani ha superato nel 2017 l’obiettivo fissato dalla normativa nazionale del 65% di raccolta differenziata. È quanto emerge dal nono Rapporto rifiuti pubblicato sul sito dell’ente che illustra la gestione dei rifiuti urbani nelle Marche per l’anno 2017.

‘Marche regione virtuosa – commenta con soddisfazione l’assessore all’Ambiente Angelo SciapichettiL’impegno profuso da 138 Comuni ha permesso il continuo innalzamento della raccolta differenziata regionale che ha raggiunto il 65,56%, dato tra i migliori in Italia. Un risultato frutto della collaborazione tra istituzioni e cittadini’.

Angelo Sciapichetti

Nel 2017 ogni cittadino marchigiano ha contribuito alla raccolta differenziata conferendo 518 chilogrammi di rifiuti urbani che sommati ai rifiuti raccolti in modo indifferenziato concorrono alla produzione totale pari a 797.279 tonnellate, un aumento in linea con l’andamento nazionale degli ultimi due anni.

Il Rapporto Rifiuti attesta positivamente il progressivo consolidamento del sistema regionale di gestione dei rifiuti urbani caratterizzato da un aumento della raccolta differenziata per molteplici frazioni. ‘Indicatori che descrivono come le Marche stiano lavorando in linea con gli indirizzi delle politiche europee, qualificandosi positivamente nel panorama nazionale con una buona visibilità’ afferma Sciapichetti.

Infine, la questione macerie aggiornata al luglio 2018:Occorre ringraziare tutti gli attori coinvolti nella gestione degli eventi sismici che hanno colpito le Marche nel 2016, grazie al grande impegno e alle positive sinergie con il territorio è stato possibile rimuovere 499.160,25 tonnellate di macerie, un grande lavoro di squadra per affrontare un problema enorme’, conclude l’Assessore.

Ancona

Torna dall’Albania: 25enne arrestata per droga al porto di Ancona

Published

on

ANCONA – E’ stata bloccata al porto di Ancona, al suo rientro dall’Albania, una donna di 25 anni nei confronti della quale gli agenti del commissariato di polizia di Città di Castello hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal gip di Perugia, per il reato di traffico di stupefacenti in concorso con altre quattro persone, tra cui il marito, cittadino albanese di 26 anni.

Come riporta l’Ansa, i due coniugi, per sottrarsi al provvedimento dell’autorità giudiziaria, erano fuggiti in Albania. Nei confronti dell’uomo era poi stato emesso un mandato di arresto europeo in seguito al quale il ventiseienne era stato estradato lo scorso 28 luglio consentendo al Servizio per la cooperazione internazionale di polizia di dare esecuzione alla misura cautelare della custodia cautelare in carcere.

Grazie alle informazioni acquisite dagli investigatori, la venticinquenne è stata rintracciata ieri mattina nel porto di Ancona, dove era arrivata a bordo di una nave. Gli agenti del commissariato tifernate, con la collaborazione della squadra mobile della questura di Ancona, dopo avere individuato la donna, l’hanno accompagnata nella sua residenza ad Umbertide per l’applicazione della misura degli arresti domiciliari.   Nei suoi confronti è stata anche avviata la procedura finalizzata all’applicazione d’urgenza del braccialetto elettronico. 

Continue Reading

Ancona

Fabriano, gli controllano la patente e scoprono che è falsa: denunciato

Published

on

cc 112 carabinieri posto di blocco

FABRIANO – Proseguono i controlli da parte dei militi fabrianesi, intensificati durante la stagione estiva. Tra sabato e domenica, i carabinieri hanno fermato 15 auto e controllato 29 persone. Proprio durante una di queste verifiche, hanno scoperto un uomo alla guida senza patente. O meglio, una licenza di guida l’ha anche esibita, ma i militari di Fabriano non ci hanno messo molto a scoprire che si trattava di una patente falsa.

Dai riscontri con la banca dati infatti, è emerso che l’uomo, un extracomunitario di quarant’anni residente in provincia, non solo non aveva una licenza valida, ma non l’aveva mai conseguita in Italia. Eppure i carabinieri lo hanno fermato di notte in periferia di Fabriano, al volante di un’utilitaria, con in tasca una patente falsa. L’uomo è stato denunciato per falsità materiale.

Oltre all’uomo sorpreso alla guida con una patente falsa, i militari hanno ritirato una licenza di guida valida, ad un’automobilista di trentacinque anni che aveva alzato un po’ troppo il gomito. Fermato anch’egli per un controllo, è stato sottoposto all’alcol test, che ha dato un esito superiore al consentito, 0,8 grammi su litro. Oltre aa vedersi ritirare la patente, l’uomo è stato denunciato per guida in stato d’ebrezza.

Continue Reading

Ancona

Operativo nelle Marche il “Bonus Psicologo”

Published

on

ANCONA – Le Marche , tra le prime regioni italiane, hanno reso operativo il cosiddetto “ bonus psicologo” . E lo hanno fatto attraverso una deliberazione, ad iniziativa dell’assessore alla Sanità, approvata oggi nell’ultima seduta della giunta regionale prima della pausa estiva .

Si tratta dell’applicazione della misura stabilita dalla legge 15/22 in considerazione “dell’aumento delle condizioni di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica (…) le Regioni (…) erogano, nei limiti delle risorse un contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia fruibili presso specialisti privati… Il contributo è stabilito nell’importo massimo di 600 euro per persona ed è parametrato alle diverse fasce dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) al fine di sostenere le persone con ISEE più basso. Il contributo non spetta alle persone con ISEE superiore a 50.000 euro”. Dunque alle Marche sono state assegnati fondi per € 257.000 euro e hanno autorizzato l’INPS – che gestisce interamente la procedura di contributo – ad erogare gli importi relativi al beneficio, trasferendo le relative risorse.

Il portale INPS per la presentazione delle domande è già attivato da fine luglio . Ecco le fasce ISEE e il valore del contributo:

600 € alle persone con ISEE fino a 15.000,00 €;
400 € alle persone con ISEE compreso tra 15.000,00 € e 30.000,00 €;
200 € alle persone con ISEE superiore a 30.000,00 € e non superiore a 50.000,00 €
La richiesta va presentata in modalità telematica accedendo alla piattaforma INPS, attraverso CIE, SPID o CNS. È possibile richiedere il beneficio anche attraverso il contact center di INPS.

Per accedere al beneficio è necessario essere in possesso di una DSU ( Dichiarazione Sostitutiva Unica) in corso di validità.

A conclusione del periodo di presentazione delle domande, l’INPS redigerà le graduatorie (che restano valide fino ad esaurimento delle risorse) comunicandole all’assegnatario e il beneficio deve essere utilizzato entro 180 giorni dalla data di accoglimento della domanda.

Il beneficiario comunica allo psicologo professionista, individuato nell’apposito elenco disponibile nella piattaforma INPS, il proprio codice di accoglimento della richiesta. Il professionista, quindi, attraverso la stessa piattaforma verifica la disponibilità dell’importo della propria prestazione, ne indica l’ammontare ed inserisce la data della seduta concordata.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.