fbpx
Connect with us

Chieti

Abruzzo, l’ex governatore Del Turco condannato in via definitiva per “Sanitopoli”

Pubblicato

il

ROMA – La Corte di Cassazione ha confermato la condanna ad Ottaviano del Turco. L’ex governatore della Regione Abruzzo, dovrà scontare una pena di 3 anni e 11 mesi di reclusione per induzione indebita. Condannato anche l’ex capogruppo della Margherita in Regione, Camillo Cesarone, a 3 anni e 9 mesi.

I fatti contestati risalgono al 2006, quando mosse i primi passi l’inchiesta sulla “Sanitopoli Abruzzese”, riguardante alcuni episodi di corruzione nella sanità della Regione. Ad accusare Del Turco, Vincenzo Angelini, titolare della struttura sanitaria Villa Pina di Chieti. L’imprenditore rivelò ai giudici di aver versato 850 mila euro all’ex Governatore, in cambio di favori. Angelini affermò di aver pagato tangenti per un totale di 15 milioni.

L’iter giudiziario è stata lungo e tortuoso. Durante il suo svolgimento, si è ridotto l’impianto probatorio nei confronti di Del Turco. Arrestato nel 2008, trascorse 28 giorni in carcere e 2 mesi ai domiciliari. In primo grado fu condannato a 9 anni e sei mesi. Tra i reati contestati, anche l’associazione a delinquere.

In Appello la condanna fu ridotta a 4 anni e 2 mesi. Gli episodi di corruzione contestati a Del Turco si ridussero a 6, dei iniziali 24. Ridimensionato anche il giro di denaro, quantificato in tutto in 800 mila euro. In Cassazione però, cadde l’accusa di associazione per delinquere e la Corte stabilì che il processo di secondo grado dovesse essere ripetuto, tenendo conto del nuovo stato accusatorio.

Si tenne pertanto il processo d’appello-bis e nel 2017 la Corte d’Assise di Perugia, ha condannato Flavio Del Turco a 3 anni ed 11 mesi di reclusione per induzione indebita. Oggi la Cassazione ha confermato la sentenza in via definitiva.

Abruzzo

Abruzzo: cade dallo scooter e perde la vita

Pubblicato

il

PAGLIETA(CH): Nicola M., 68 anni, ha perso la vita sulla Fondovalle Sinello, in territorio di Scerni. L’uomo era alla guida del suo scooter, quando ha perso il controllo del mezzo, finendo a terra e battendo la testa contro un cordolo di cemento per la raccolta delle acque piovane. Immediatamente sono scattati i soccorsi, ma quando è arrivata l’ambulanza non hanno che potuto costatarne il decesso. A causare l’incidente, potrebbe essere stato un malore. Sul posto, oltre ai sanitari, sono intervenuti i carabinieri delle stazioni di Scerni e Paglieta per i rilievi. 

Continua a leggere

Abruzzo

Abruzzo: ladri di auto dalla Puglia a Ortona sorpresi

Pubblicato

il

ORTONA(CH): Dalla Puglia, erano arrivati a Ortona per rubare auto, i due uomni un 30enne e un 36enne entrambi di Orta Nova (Foggia),già noti alle forze dell’ordine, per reati contro il patrimonio, in particolare per furti d’auto nelle regioni della dorsale centro-nord adriatica. Questa mattina sono stati individuati su di una Toyota Yaris blu che percorreva a bassa velocità le strade del centro. Il sospetto dei carabinieri è stato che i due fossero alla ricerca di qualcosa o qualcuno,li hanno fermati e sprovvisti di documenti hanno dato risposte vaghe.I carabinieri,hanno perquisito l’auto, dove sono stati trovati,  diversi arnesi da scasso,una grossa mazza in ferro e un cacciavite modificato per forzare le portiere delle auto. I due uomini sono stati condotti in caserma edidentificati tramite fotosegnalamento. Oltre alla denuncia, sono stati segnalati al questore di Chieti per il rimpatrio ad Orta Nova con il foglio di via obbligatorio vietando di fare ritorno a Ortona per 3 anni.

Continua a leggere

Abruzzo

Santa Maria Imbaro: incidente grave 71enne

Pubblicato

il

SANTA MARIA IMBARO(CH): Un incidente nel pomerggio di ieri, un 71enne è rimasto gravemente ferito a Santa Maria Imbaro un paese nella provincia di Chieti nello scontro tra l’auto e un furgoncino. Secondo la ricostruzione degli nquirenti, l’uomo si sarebbe trovato in una strada stretta, fra i due veicoli in movimento i cui conducenti non si sono accorti della sua presenza. Sul posto sono arrivati i soccorsi,e il 71enne è stato stabilizzato, intubato e poi trasferito con l’elicottero del 118 in codice rosso all’ospedale di Pescara dove ora è in prognosi riservata.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy