Partirà ad Ascoli Piceno la pedalata di solidarietà 2018 #Noiconvoi

ASCOLI PICENO – L’appuntamento con #Noiconvoi, manifestazione di solidarietà giunta alla sua terza edizione, è per domenica 21 ottobre.

Un evento che nacque in seguito agli eventi tellurici del 2016 ed è organizzata con il patrocinio dell’Accpi, del Comune di Ascoli Piceno e della Regione Marche; avrà quest’anno questo motto: ‘In bici contro la paura e l’indifferenza’.

Molti illustri nomi parteciperanno alla pedalata 2018: Cassani, Puccio, Bartoli, Nocentini, Ferrigato, Coppolillo, Tonti, Proni, De Patre, Marta Bastianelli campionessa europea, Stacchiotti, Yuri Chechi, Marina Romoli e Salvato; ancora incerta la presenza di Petacchi e Pozzovivo.

Gli obiettivi di quest’anno saranno quelli di contribuire alla costruzione di strutture a completamento del centro commerciale di Montegallo; sostenere l’associazione Io Non Crollo di Camerino, ormai pronta per costruire le casette in cui ospitare le associazioni sportive e culturali della cittadina ancora gravemente lesionata dal terremoto; offrire un contributo alla Fondazione Michele Scarponi, per onorare il capitano, ma anche tutti coloro che come lui hanno pagato con la vita l’amore per lo sport. In che modo? Portando tanta gente sulla strada, in una sorta di raduno spontaneo. Prendere la bici e pedalare nel silenzio della montagna sarà il modo migliore per ripensare a quest’area com’era e come ci piacerebbe torni ad essere.

Guido Castelli e Massimiliano Brugni

‘Non possiamo che essere orgogliosi e fieri che una manifestazione dall’altissimo livello umano e sportivo venga riproposta e quest’anno partirà proprio da Ascoli – afferma il Sindaco Guido Castelli . L’obiettivo è raccogliere quanti più fondi possibili per sostenere realtà locali, e quindi società o associazioni, e iniziative che incidano sul vissuto quotidiano delle popolazioni colpite dal sisma. Il progetto #Noiconvoi va proprio in questa direzione’.

‘La pedalata #Noiconvoi dimostra quanto i campioni sportivi siano anche campioni nella vita – conclude l’assessore allo Sport Massimiliano Brugni -. Infatti gesti del genere aiutano concretamente quelle persone che due anni fa persero tutto a causa del tremendo terremoto che colpì il centro Italia. E saranno davvero numerosi gli assi della bicicletta che domenica 21 ottobre percorreranno le nostre strade’.