fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Partirà ad Ascoli Piceno la pedalata di solidarietà 2018 #Noiconvoi

Carlo Di Natale

Published

il

ASCOLI PICENO – L’appuntamento con #Noiconvoi, manifestazione di solidarietà giunta alla sua terza edizione, è per domenica 21 ottobre.

Un evento che nacque in seguito agli eventi tellurici del 2016 ed è organizzata con il patrocinio dell’Accpi, del Comune di Ascoli Piceno e della Regione Marche; avrà quest’anno questo motto: ‘In bici contro la paura e l’indifferenza’.

Molti illustri nomi parteciperanno alla pedalata 2018: Cassani, Puccio, Bartoli, Nocentini, Ferrigato, Coppolillo, Tonti, Proni, De Patre, Marta Bastianelli campionessa europea, Stacchiotti, Yuri Chechi, Marina Romoli e Salvato; ancora incerta la presenza di Petacchi e Pozzovivo.

Gli obiettivi di quest’anno saranno quelli di contribuire alla costruzione di strutture a completamento del centro commerciale di Montegallo; sostenere l’associazione Io Non Crollo di Camerino, ormai pronta per costruire le casette in cui ospitare le associazioni sportive e culturali della cittadina ancora gravemente lesionata dal terremoto; offrire un contributo alla Fondazione Michele Scarponi, per onorare il capitano, ma anche tutti coloro che come lui hanno pagato con la vita l’amore per lo sport. In che modo? Portando tanta gente sulla strada, in una sorta di raduno spontaneo. Prendere la bici e pedalare nel silenzio della montagna sarà il modo migliore per ripensare a quest’area com’era e come ci piacerebbe torni ad essere.

Guido Castelli e Massimiliano Brugni

‘Non possiamo che essere orgogliosi e fieri che una manifestazione dall’altissimo livello umano e sportivo venga riproposta e quest’anno partirà proprio da Ascoli – afferma il Sindaco Guido Castelli . L’obiettivo è raccogliere quanti più fondi possibili per sostenere realtà locali, e quindi società o associazioni, e iniziative che incidano sul vissuto quotidiano delle popolazioni colpite dal sisma. Il progetto #Noiconvoi va proprio in questa direzione’.

‘La pedalata #Noiconvoi dimostra quanto i campioni sportivi siano anche campioni nella vita – conclude l’assessore allo Sport Massimiliano Brugni -. Infatti gesti del genere aiutano concretamente quelle persone che due anni fa persero tutto a causa del tremendo terremoto che colpì il centro Italia. E saranno davvero numerosi gli assi della bicicletta che domenica 21 ottobre percorreranno le nostre strade’.

Ancona

Marche, da oggi il gasolio agricolo viene assegnato in anticipo direttamente dai distributori

Carlo Di Natale

Published

il

ANCONA – Da oggi, martedì 19 gennaio, gli agricoltori possono prelevare, presso i distributori abilitati, l’anticipo del gasolio agricolo.

Il Siar (Sistema informativo agricolo regionale) rende possibile l’erogazione automatica del 50 per cento massimo del quantitativo di carburante prelevato lo scorso anno, senza l’obbligo di presentare la richiesta. Lo prevede una delibera adottata dalla Giunta regionale, su proposta del vicepresidente Mirco Carloni, assessore all’Agricoltura. Introdotta a titolo sperimentale e poi confermata come misura di contenimento del Covid, evitando agli agricoltori di recarsi nei Centri di assistenza delle organizzazioni agricole o in Regione per la rendicontazione preventiva dei fabbisogni, la semplificazione amministrativa di assegnazione del gasolio fiscalmente agevolato è operativa anche nel 2021.

Mirco Carloni

‘Il permanere dello stato di emergenza suggerisce di continuare con l’anticipo al 50 per cento della quantità prelevata nel 2020. Questo per evitare assembramenti negli uffici e per garantire una misura di sostegno indiretta agli agricoltori, rappresentata dalla semplificazione delle procedure di assegnazione.

Un provvedimento caldeggiato dalle stesse organizzazioni agricole per l’immediatezza di esecuzione. Praticamente con una telefonata al proprio fornitore, l’agricoltore può ricevere la metà del gasolio stabilito dal Siar’, dichiara il vicepresidente Carloni nel comunicato stampa della Regione.

L’assegnazione annuale definitiva avverrà entro il 30 giugno. Dovrà essere preceduta dalla dichiarazione di avvenuto impiego del gasolio agevolato del 2020. L’agricoltore è tenuto a verificare che il proprio parco macchine e la situazione aziendale non abbiano subito, nell’anno precedente, variazioni tali da determinare una riduzione dei fabbisogni di carburante agevolato oltre il 30 per cento.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Screening di massa nelle Marche: 11 positivi nella giornata di domenica 17 gennaio

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

GROTTAMMARE – Anche la Regione Marche sta effettuando gli screening di massa gratuiti, in contrasto al Coronavirus, come previsto dal programma “Marche Sicure”. Nella sola giornata di domenica 17 gennaio, nell’Area Vasta 5 (zona compresa tra Comunanza e Grottammare) su 3143 tamponi effettuati, sono stati registrati 11 casi positivi. Il tasso di positività dunque, è risultato essere dello 0,3%. Nello screening effettuato tra il 15 e il 17 gennaio, i casi patitivi nel Piceno (Arquata, Folignano, Grottammare e Comunanza) sono risultati essere 22 su un totale di 10.124 test effettuati.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Ascoli, Omicidio Lettieri: convalida arresto, 57enne resta in carcere Arrestato nega davanti a gip.

Avatar

Published

il

Arresto, manette (Il Martino - ilmartino.it -).

Fermato anche nipote per concorso

Il gip di Ascoli Piceno Annalisa Giusti ha convalidato oggi l’arresto, con custodia in carcere, di Petre Lambru, il 57enne romeno che si trova in carcere per l’omicidio di Franco Lettieri, 56enne ex collaboratore di giustizia, originario di Salerno, avvenuto a coltellate lo scorso 15 gennaio ad Ascoli Piceno. L’uomo è accusato di omicidio volontario in concorso con il nipote 17enne, sottoposto ieri a fermo giudiziario dalla Procura per i Minori di Ancona e ora ospite di una casa protetta.

All’udienza di convalida che si è tenuta stamattina, Lambru ha reso dichiarazioni spontanee, per ribadire di non aver ucciso Lettieri, ma non ha risposto alle domande del gip e del procuratore Umberto Monti collegati con il carcere in videoconferenza dal tribunale. Agli atti dell’inchiesta vi sarebbero i filmati di una telecamera di sicurezza che avrebbe ripreso parte dell’accaduto. Ieri mattina il nipote di Lambru si era presentato dai carabinieri di Ascoli insieme al suo legale: anche per lui era scattato il fermo.

In un primo momento si era parlato dell’eventualità che il 57enne fosse intervenuto per difendere il ragazzo durante una lite con la vittima. Secondo quanto trapela ora, invece, una delle ipotesi sarebbe che zio e nipote potrebbero aver contestualmente aggredito Lettieri, uno picchiandolo e l’altro accoltellandolo, senza che siano chiari i rispettivi ruoli. Sono comunque ancora oscuri i motivi della lite furiosa culminata con l’omicidio di Lettieri.

“Il mio assistito – riferisce il legale di Lambru, l’avv. Emiliano Carnevali – non ha potuto rispondere alle domande in quanto proprio questa mattina sono stati depositati dalla magistratura atti di indagine relativi alla ricostruzione del fatto; elementi dei quali abbiamo bisogno di prendere visione prima di rispondere a quesiti. All’esito – aggiunge – sarà eventualmente nostra premura chiedere alla Procura un nuovo interrogatorio nei prossimi giorni. In ogni caso – conclude il penalista – nella dichiarazione spontanea resa stamani il mio assistito ha negato di aver ucciso Lettieri”. Gli atti depositati ai quali il legale fa riferimento sono probabilmente sono inerenti a quanto ripreso da una telecamera di sicurezza inquadrando parte della scena dell’omicidio. Ma anche relativamente a quanto detto ieri mattina dal nipote 17enne di Lambru che si era presentato spontaneamente presso la caserma dei carabinieri di Ascoli insieme al proprio legale. (ANSA).


Per info su Il Martinohttps://ilmartino.it/ e la pagina Facebook:  https://www.https://www.facebook.com/ilMartino.it/

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy