fbpx
Connect with us

Abruzzo

Teramo, danni post sisma. Visitabilità dei padiglioni inagibili del cimitero di Cartecchio il 3 e 4 Novembre

Valentina Fagnani

Published

il

TERAMO – L’Amministrazione Comunale ha dato seguito alle numerosissime richieste pervenute, ed è riuscita ad  acconsentire, in via assolutamente straordinaria ed in concomitanza con la festività dei defunti, la visitabilità di alcuni dei padiglioni del cimitero urbano di Cartecchio inagibili dal sisma.

La visita sarà possibile nei giorni 3 e 4 novembre dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 14:30 alle ore 16:30, esclusivamente su prenotazione.

La visita è possibile grazie all’attuazione di un rigido piano di sicurezza, le cui misure, in sintesi, si concretizzano nel consentire una permanenza ridotta nei tempi, scaglionata a piccoli gruppi di visitatori e con la costante presenza e sorveglianza di addetti di protezione civile, che provvederanno a sorvegliare i varchi e ad accompagnare i visitatori.
Al fine di garantire a tutti i richiedenti il medesimo diritto, durante la visita sarà consentito esclusivamente un momento di raccoglimento presso il loculo del proprio caro e sarà purtroppo vietato svolgere ogni altra operazione (pulizia della lapide, apposizione di fiori, ecc.).

Le prenotazioni potranno essere effettuate presso lo sportello dei servizi cimiteriali della TEAM, al cimitero di Cartecchio, oppure telefonicamente allo 0861/410050 ed anche via mail all’indirizzo s.cimiteriali@teramoambiente.it.

Al momento della prenotazione dovrà essere indicato il nominativo di chi prenota, il nominativo del defunto che si vuole visitare ed il numero di persone (massimo 4 per turno).
Lo sportello riceverà le prenotazioni durante l’apertura al pubblico, tutti i giorni dalla 9.00 alle 12.00 dal lunedì al sabato, fino al 31 Ottobre.

Per motivi di sicurezza, legati alla realizzazione di percorsi di ingresso e di uscita, saranno aperti al pubblico i soli padiglioni n. 1 e n. 2, e le cappelle porticate lotti 2 e 5.  Rimarranno pertanto comunque chiusi al pubblico, stante l’impossibilità di garantire la visitabilità in condizioni di sicurezza, il padiglione n. 3 e le cappelle porticate lotti n. 1, 4 e 6.

“Non potevamo non adoperarci per consentire ai cittadini di avvicinare i propri cari defunti, così come non possono fare da anni  – sottolinea il Sindaco Gianguido D’Alberto -. E’ stato per noi un impegno innanzitutto morale che abbiamo sentito non come un obbligo ma come una responsabilità che il nostro ruolo ci chiamava ad assumere. Non è stato facile, ma devo ringraziare gli uffici comunali e la Teramo Ambiente che hanno colto la nostra premura e si sono impegnati con dedizione per raggiungere l’obiettivo. Da troppo tempo molti teramani non riuscivano ad accostarsi ai propri defunti e ciò è stato motivo di sofferenza che abbiamo voluto fare nostra, adoperandoci per fronteggiarla e dare ad essa risposta.  Rimane fermo – prosegue il sindaco –  l’obiettivo di ricostruire e quindi questa opportunità è comunque da considerare come un episodio che andrà superato dai fatti”.

Nel sottolineare l’eccezionalità dell’evento, si confida nella correttezza dei cittadini al fine di garantire a tutti i richiedenti la possibilità della visita.

Pescara

Montesilvano: in casa con un etto di cocaina, arrestata 32enne

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

MONTESILVANO – Un’operazione compiuta questa mattina, martedì 19 gennaio, da Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza, ha permesso di trarre in arresto una 32enne con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti avrebbero fatto irruzione nella sua abitazione, mentre la donna era uscita per andare ad accompagnare i figli a scuola. Durante la perquisizione sono stati rinvenuti 90 grammi di cocaina all’interno di un unico sacchetto di cellophane trasparente e un bilancino elettronico. Ora la donna si trova agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida fissata per la giornata di domani, 20 febbraio.

Continua a leggere

Teramo

Teramo: spacciavano marijuana e hashish in casa, due persone denunciate

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

TERAMO – Nella tarda serata di ieri, lunedì 18 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Pineto hanno denunciato una coppia con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Da quanto appreso pare che i due ricevessero frequentemente, nella loro abitazione, visite di tossicodipendenti del posto. Durante la perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti oltre mezzo etto di sostanze stupefacenti tra hashish e marijuana, nonché tutto l’occorrente per la pesatura ed il confezionamento delle singole dosi. Tutte le sostanze illecite trovate in loro possesso sono state sottoposte a sequestro penale.

Continua a leggere

Teramo

Teramo: sorpreso con 400 file pedo-pornografici sul Pc, arrestato 43enne

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

TERAMO – Un 43enne del teramano è stato arrestato in flagranza di reato, in quanto trovato in possesso di materiale pedo-pornografico. Il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Abruzzo di Pescara e dalla Sezione di Teramo, ha posto sotto sequestro una notevole quantità di dispositivi informatici tra Pc, Tablet e Chiavette Usb, nei quali l’uomo nascondeva tutto il materiale all’interno di spazi in cloud a lui intestati. Da quanto appreso, sarebbero 400 i files ritraenti minori intenti in atti auto erotici o partecipanti a rapporti sessuali, anche di gruppo. Intanto le indagini proseguono sulle analisi di tutto il materiale informatico sequestrato e si sta procedendo con l’identificazione delle giovani vittime e gli altri pedofili coinvolti nelle violenze sessuali”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy