fbpx
Connect with us

Abruzzo

Aeroporto d’Abruzzo: discordia tra i taxi di Chieti e Pescara, il caso finisce sul banco delle Iene

Pubblicato

il

CHIETI-Riportiamo di seguito, integralmentel’articolo sul sito de le Iene di Alessandro Barcella:

“Minacce fisiche e verbali, intralcio alla circolazione, trucchetti per scavalcare la fila e accaparrarsi per primi i clienti. I due eserciti che la combattono sono differenti per consistenza: da un lato i 15 tassisti di Chieti, dall’altro il più nutrito gruppo dei 40 di Pescara. Il campo di battaglia? L’Aeroporto Internazionale d’Abruzzo, a Pescara. Il “casus belli” è semplice quanto estremamente difficile da sbrogliare: chi ha diritto di lavorare e di caricare clienti all’aeroporto? In realtà basterebbe rispettare una norma che esiste, ma siamo in Italia e si sa come vanno a finire queste cose.

E’ l’articolo 14 del decreto legislativo 422/97, a dettare infatti le regole sul trasporto pubblico locale: “Per i collegamenti con gli aeroporti aperti al traffico aereo civile, ferme restando le competenze degli enti gestori, sono autorizzati ad effettuare servizio di piazza i titolari di licenze per servizio di taxi dei comuni capoluogo di Regione e di Provincia, nonché del Comune o dei Comuni nel cui ambito territoriale l’aeroporto ricade”.

E, stando a quanto ci risulta al momento, Chieti è ancora un capoluogo di Provincia. E dunque i tassisti hanno pieno diritto di lavorarvi. Semplice allora! Per niente, perché da anni si chiede alla Regione Abruzzo di esprimersi in modo ufficiale una volta per tutte, ma un regolamento che faccia finalmente luce non è mai arrivato.

E la guerra allora continua, anzi divampa. “I pescaresi, come nel Far West, pretendono di lavorare da soli, e cacciano in malo modo e talora malmenando i colleghi di Chieti – scrivono in una lettera pubblica i teatini. Anni fa tra i due gruppi ci sono state risse, liti con denunce, feriti e ricoveri in ospedale. Qualcuno intervenga, affinché non ci scappi il morto!”.

Anche Chieti, dal canto suo, non contribuisce certo a rasserenare i toni. Anzi. Il Comune infatti indice una conferenza dei servizi per porre fine a questa guerra, ma l’accordo non arriva. I teatini chiedono di poter ufficialmente operare, i pescaresi avanzano la proposta che questi lo possano fare ma solo su chiamata diretta del cliente. E Chieti allora cosa decide di fare? Si auto regolamenta, e annuncia: i nostri taxi entreranno in aeroporto! Le conseguenze? La guerra si riaccende più violenta di prima, e il filmato che vi abbiamo mostrato racconta le quotidiane scaramucce cui i turisti sono costretti ad assistere. Già, perché come sempre in tutte le guerre, le prime vittime sono i ‘civili’.

Teramo

Incontro di studi con Roberta Bruzzone a Corropoli su bullismo e cyberbullismo

Pubblicato

il

safer-internet-day-ic-corropoli-incontro-roberta-bruzzone

TERAMO – Martedì 7 febbraio, presso il Cineteatro Comunale di Corropoli, a partire dalle ore 9:00, si terrà un incontro di studi dedicato al tema del bullismo e cyberbullismo con un’ospite d’eccezione, Roberta Bruzzone, celebre psicologa forense e criminologa. Il titolo della manifestazione è “Io tra reale e virtuale. L’impatto dell’utilizzo della tecnologia e dei social sulla costruzione dell’identità e sulle strutture relazionali degli adolescenti”.

La manifestazione, organizzata e promossa dall’I.C. Corropoli-Colonnella-Controguerra diretto da Stefania Nardini, è realizzata in occasione del Safer Internet Day (La giornata mondiale per la sicurezza in rete)e si colloca nell’ambito del progetto d’Istituto di prevenzione e contrasto ai fenomeni di bullismo e cyberbullismo a cura delle docenti Paola Natali e Marcella Iustini.

La locandina dell’evento.

Così le insegnanti hanno illustrato il progetto: «Il 7 febbraio di quest’anno si celebrano la Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo e il Safer Internet Day (SID): una giornata importante a cui la nostra scuola dedica una speciale attenzione. Il bullismo infatti, è un fenomeno in costante crescita, e non solo all’interno delle comunità scolastiche; in particolare, negli ultimi tempi, con l’avvento delle nuove tecnologie, assistiamo ad episodi sempre più frequenti e sempre più gravi di ‘cyberbullismo’, ‘cyberstalking’, ‘sexting’, correlati all’uso improprio della rete e dei nuovi dispositivi digitali da parte degli adolescenti. La scuola ha, dunque, la responsabilità di prevenire e di contrastare il fenomeno del bullismo in generale, nonché di trasmettere valori legati al rispetto della persona, alla convivenza civile, al confronto non aggressivo, favorendo il benessere relazionale. Da qui la volontà di realizzare una giornata di confronto sul tema con i ragazzi e tutti i cittadini alla presenza di ospiti autorevoli, che siamo felici abbiano scelto di prendere parte a questa iniziativa”.

Interverranno all’incontro di studi su bullismo e cyberbullismo: il Dirigente scolastico Stefania Nardini, l’Onorevole Devis Dori, primo firmatario della proposta di legge antibullismo, il dottor Domenico De Berardis psichiatra e psicoterapeuta, e la dottoressa Roberta Bruzzone, psicologa forense e criminologa. Nel pomeriggio, alle ore 16.00, Roberta Bruzzone sarà nuovamente presente al Cineteatro di Corropoli per un incontro aperto a docenti e genitori dal titolo “Il lato oscuro dei social media e il loro impatto psicologico in adolescenza”. La giornata di studi sarà moderata da Manuela Valleriani.

Continua a leggere

Pescara

Incendio nella zona del porto a Pescara, a fuoco i ripari usati dai senzatetto

Pubblicato

il

Fiamme alte, fumo denso e aria irrespirabile ieri sera intorno alle 22 in via Andrea Doria a Pescara, nei pressi del lungofiume sud non lontano dal porto, dove si è sviluppato un incendio tra i rifugi nei quali i senzatetto trascorrono le notti.

PESCARA – Nuovo incendio a Pescara dopo quello che ha interessato l’area esterna ad una banca un paio di giorni fa, ma questa volta nella zona del porto e senza nessuna ipotesi relativa alla pista anarchica. Ad andare a fuoco ieri sera, mercoledì 1 febbraio, intorno alle 22, i ripari utilizzati dai senzatetto in via Andrea Doria, nella zona del lungofiume sud.

Fiamme alte, densa colonna di fumo visibile anche dalla zona Colli e aria irrespirabile in zona. I vigili del fuoco sono intervenuti con due squadre, un’autobotte ed un’autoscala. L’intervento per spegnere l’incendio in zona porta ha richiesto all’incirca un’ora. I pompieri hanno provveduto a domare le fiamme, mettere in sicurezza e bonificare l’area. Non si segnalano persone ferite, ustionate o intossicate.

Continua a leggere

Teramo

Villa Rosa, open day su Primo Soccorso e Protezione Civile della Croce Verde

Pubblicato

il

OPEN-DAY-CROCE-VERDE-VILLA-ROSA

Il prossimo 5 febbraio l’associazione di Pubblica Assistenza Croce Verde di Villa Rosa organizza una giornata di dimostrazioni su Primo Soccorso e Protezione Civile per avvicinare i cittadini al mondo del volontariato.

TERAMO – La Croce Verde di Villa Rosa invita i cittadini all’Open Day che si terrà domenica 5 febbraio dalle ore 10,00 alle ore 18,00 presso la sede di via Filzi. Per tutta la giornata i volontari saranno a disposizione per mostrare le attività e gli interventi che vengono svolti quotidianamente al servizio della comunità.

La locandina dell’evento.

Ci saranno dimostrazioni di Primo Soccorso e di Protezione Civile e saranno esposti i mezzi utilizzati nelle varie situazioni di emergenza. I cittadini potranno vedere da vicino e conoscere in maniera più approfondita usi e funzioni di ambulanze, presidi di soccorso, modulo antincendio, pompa idrovora, cucina mobile, torre faro e molto altro.

«Abbiamo organizzato questa giornata per avvicinare le persone al mondo del volontariato» ha affermato il presidente Franco Rubini unitamente al Consiglio direttivo. «L’Open Day sarà una festa collettiva e un’occasione per conoscere meglio la Croce Verde di Villa Rosa che quotidianamente è presente sul territorio con tante attività». Rubini ricorda anche i successivi progetti che partiranno nel mese di febbraio: la possibilità per i giovani dai 18 ai 28 anni di svolgere il Servizio Civile nell’associazione (le domande possono essere presentate entro il 10 febbraio) e il corso di Primo Soccorso, aperto a tutti, che comincerà il 20 febbraio. «Si tratta di due occasioni per fare esperienza di volontariato e crescere a livello personale e professionale».

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.