fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Samb-Triestina: nei precedenti pochi gol, a parte il primo…

Luigi Tommolini

Published

il

Sono 12 i precedenti in casa Samb tra i rossoblù e gli “alabardati” biancorossi giuliani: 11 in campionato (i primi 9 in B, gli ultimi 2 in C) e 1 in Coppa Italia, 4 vittorie (tutte per 1-0), 7 pareggi (uno in Coppa) e una sconfitta, proprio nel primo match giocato nelle Marche; la prima metà degli scontri, 6, giocata al “Fratelli Ballarìn”, l’altra metà (compreso il match di Coppa) al “Riviera delle Palme”.

Il primo precedente contro la Triestina rappresenta la sconfitta casalinga più pesante dei rossoblù in serie B: è il 29 settembre 1957 e la Samb di mister Ugo Amoretti ne prende 5 dai giuliani allenati da Aldo Olivieri.

29 settembre 1957. Samb-Triestina 1-5 (Foto gentilmente concessa da Gianluca Capecci).

Gli Alabardati, che schierano con il numero 9 il sambenedettese Rinaldo Olivieri, dopo 7 minuti sono già in vantaggio 2-0 grazie alla doppietta di Gianfranco Petris che si ripete al quarto d’ora della ripresa.

Sullo 0-3 i rossoblù accorciano le distanze con Virginio Guidazzi ma subiscono altri due gol con Italo Mazzero alla mezzora e con una sfortunata autorete di Gastone Celio a cinque minuti dal 90°.

A fine stagione i biancorossi vinceranno il campionato.

Dopo la pesantissima sconfitta del 1957 (unica degli alabardati a San Benedetto), la Samb ottiene due vittorie consecutive: il 18 ottobre 1959 (allenatore Alberto Eliani) il gol vittoria di Giorgio Valentinuzzi arriva dopo soli 7 minuti; in campo nella Triestina di Guglielmo Trevisan c’è un certo Gigi Radice (appena ventiquattrenne) e tra i pali delle due squadre i fratelli Bandini: Giorgio in rossoblù e Giampiero in biancorosso.

Il 21 maggio 1961 è invece Renato Campanini dopo una decina di minuti a firmare il gol del successo contro i giuliani che schierano il futuro rossoblù Romano Frigeri.

Seguono 5 pareggi consecutivi compreso quello di Coppa.

Il 21 ottobre 1962 la rete del rossoblù Renato Raimondi, allo scadere del primo tempo, viene rimontata dal gol di Vittorino Mantovani a dieci minuti dal termine: 1-1.

Il numero 3 alabardato è il futuro allenatore della Samb Giampietro Vitali (1985/86).

Più di 20 anni dopo, l’11 marzo 1984 la Samb di Roberto Clagluna e la Triestina di Adriano Buffon pareggiano 0-0.

Il 31 marzo 1985, ultimo scontro giocato al “Ballarìn”, la rete di Ferdinando Ruffini siglata a metà ripresa viene pareggiata 3 minuti dopo da Giorgio de Giorgis, entrato in campo da nemmeno sessanta secondi, 1-1.

31 marzo 1985. Samb-Triestina 1-1. Ultimo scontro giocato al “Fratelli Ballarìn”. (Foto gentilmente concessa da Gianluca Capecci).

Nove mesi più tardi, il 15 dicembre 1985 nel primo scontro giocato al “Riviera delle Palme” è di nuovo 0-0 tra i rossoblù dell’ex biancorosso Giampietro Vitali e i giuliani di mister Enzo Ferrari.

Risultato ad occhiali (0-0) per il successivo incontro, l’unico di Coppa Italia, il 31 agosto 1986.

Nel 1987 ci sono due vittorie su due per i rossoblù contro la Triestina allenata in entrambe le gare da Enzo Ferrari.

Il 15 febbraio risolve Giovanni Cesari dopo 5 minuti per la Samb di Roberto Clagluna: 1-0.

Il 18 ottobre è a dieci minuti dal 90° che l’ebolitano Egidio Pirozzi (entrato da 2 minuti al posto di Claudio Luperto) realizza il gol vittoria dei rossoblù di mister Angelo Domenghini contro gli avversari che schierano con il numero 10 l’ex Samb Franco Causio.

Il 21 febbraio 1993 (domenica di Carnevale), Samb-Triestina si ritrovano in Terza serie: è 0-0 con i rossoblù di Zibì Boniek che reclamano il gol: il tiro di Pasqualino Minuti sarebbe stato respinto dal portiere Facciolo dopo che la sfera avrebbe superato la linea di porta. Gambino di Barletta dice di no.

21 febbraio 1993. Samb-Triestina 0-0. Uscita del portiere alabardato sul compianto Moreno Solfrini; sulla sinistra il rossoblù Marco Romiti.

La scorsa stagione, il 16 dicembre 2017, il pareggio 1-1 matura nei primi minuti di gioco sul “Riviera” diventato una risaia per la “pioggia a goccioloni” caduta.

Al gol di Mensah degli alabardati dopo 10 minuti risponde, nove minuti più tardi, un “missile” da distanza siderale (oltre 30 metri) di Tomi su calcio di punizione.

16 dicembre 2017. Samb-Triestina 1-1. Il tiro scagliato da quasi 40 metri da Tomi s’insacca nella rete alabardata. (Foto Matteo Bianchini).

La Samb di Eziolino Capuano colleziona il terzo pari di fila e rimane a digiuno di vittorie in casa da ben 5 partite (4 pareggi e una sconfitta).


Tutti i precedenti contro la Triestina in casa Samb.



ARTICOLI CORRELATI

Samb: un nuovo comunicato del Presidente

Ancona

L’esistenza del Covid è a termine. Decede per la sesta volta

Carlo Di Natale

Published

il

ANCONA – La scia della ‘bellezza dostoevskijana’ continua. Il Gores (il Gruppo Operativo Regionale Emergenza Sanitaria) dichiara e palesa nel suo aggiornamento quotidiano che oggi, come ieri, non c’è stato nessun decesso da Covid-19 nel territorio marchigiano.

Le Marche rivedono la luce e la loro meravigliosa vitalità.

Continua a leggere

Ancona

Nuova tragedia in casa Covid, il virus si spegne per la quinta volta

Carlo Di Natale

Published

il

ANCONA – La famiglia Covid sta vivendo il suo momento più tragico. Subisce un nuovo lutto in casa, visto che nelle ultime 24 ore il virus è deceduto per la quinta volta quest’anno. Lo rende noto, e lo afferma, il Gores, il Gruppo Operativo Regionale Emergenza Sanitaria, che tramite il suo aggiornamento quotidiano fa di nuovo sperare e vivere il popolo marchigiano, e non solo.

La tabella di ieri, 29 maggio 2020.

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli: via Stellone, ecco Abascal

In vista della ripresa del torneo di serie B

Published

il

Guillermo Abascal, neo allenatore dell'Ascoli Calcio (Foto www.ascolicalcio1898.it)

ASCOLI PICENO – A tre settimane dalla ripresa del campionato (forse per i marchigiani ne saranno meno per via del recupero casalingo contro la Cremonese) l’Ascoli Calcio 1898 risolve la questione della direzione tecnica (già nell’aria) sostituendo Roberto Stellone con Guillermo Abascal, già allenatore di successo con la formazione bianconera “Primavera”.

A seguire i comunicati ufficiali della società marchigiana.



MISTER ABASCAL HA FIRMATO FINO AL 2022.

L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica di aver affidato la panchina della prima squadra a Guillermo Abascal, che con la Primavera bianconera ha vinto il campionato nella stagione 2019/20, ottenendo la promozione in Primavera 1.

L’allenatore spagnolo, che aveva portato alla vittoria la prima squadra dell’Ascoli nella trasferta di Livorno dello scorso 1° febbraio, guiderà i bianconeri per le prossime due stagioni, oltre naturalmente a quella in corso.

Il Club bianconero manifesta così la fiducia e la grande stima nei confronti del tecnico andaluso, al quale augura le migliori fortune e i maggiori successi sportivi sulla panchina bianconera.



ASCOLI CALCIO E STELLONE: RISOLTO CONSENSUALMENTE IL CONTRATTO.

L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica di aver risolto consensualmente il rapporto di lavoro con il tecnico Roberto Stellone, il suo vice Giorgio Gorgone e il collaboratore tecnico Andrea Gennari.

Il Club bianconero, nella prosecuzione della strategia di contenimento dei costi, resa necessaria dalle imprevedibili conseguenze derivanti dalla crisi storica che sta attraversando il Paese, esprime soddisfazione per l’operazione, per la buona riuscita della quale sono stati fondamentali la predisposizione dell’allenatore e del suo staff e il lavoro certosino e competente di mediazione dell’Avv. Pietro Madonia.

L’Ascoli Calcio augura a Stellone e allo staff le migliori fortune.


Fonte: https://www.ascolicalcio1898.it/



La« Serie B ripartirà il 20 giugno.

Ora c’è l’ok del Governo del ministro Spadafora

La Lega anticipa le scelte di calendario: la regular season finirà il 1 agosto, dal 4 partiranno i playoff.

Il 4 e il 5 agosto si svolgeranno i turni preliminari preliminari, l’8 e il 9 le semifinali d’andata, l’11 e il 12 le gare di ritorno.

La finale d’andata è fissata per il 16 agosto e quella di ritorno quattro giorni più tardi: il 20.

playout invece si svolgeranno il 7 e il 13 agosto.



Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone