fbpx
Connect with us

Abruzzo

In Abruzzo, sulle piste della Majella, si può sciare guardando il mare

Pubblicato

il

L’AQUILA – Il comprensorio sciistico di Passolanciano-La Majelletta si trova all’estremità settentrionale del crinale principale della Majella. Celebre per i panorami di cui gode, con una vista che spazia dalle piste fino al mare Adriatico, il bacino sale dai 1.306 metri di Passolanciano fino ai quasi 2.000 metri della Majelletta.

Gli impianti sono divisi in 2 stazioni molto vicine, collegate tramite skibus e snowtaxi. L’area sciistica Majelletta si sviluppa fino a quota 2000 metri ed offre 6 skilift ed un tapis roulant. Gli impianti partono dal Passo Tettone (1650 metri), dove si trovano anche due anelli per lo sci di fondo per 5 km. C’è uno snowpark attrezzato in località rifugio Pomilio, un campo scuola, una pista bob e una tubing, molte aree per i fuoripista e diversi itinerari per lo sci d’alpinismo.

Più a valle (a partire da 1350 metri) si trova la stazione di Passo Lanciano con una seggiovia triposto, 2 skilift e 2 nastri trasportatori. Le piste per lo sci alpino scendono nella faggeta per una lunghezza complessiva di km 6,150. Anche qui c’è un’ area snowpark, un campo scuola, un kindergarden per i piccoli ed un anello di fondo Piane di Tarica di 5 km.

All’interno del Parco nazionale della Majella, tra Pizzoferrato e Gamberale, c’è la Mandra: un anello di circa 4 km, immerso in una meravigliosa faggeta. Sulla Majella Chietina da Campo di Giove, si può raggiungere il borgo di Pacentro. Anche questo è un versante della montagna che si presta allo sci-alpinismo, da qui si parte per escursioni sul Monte Morrone e sul Monte Amaro.

Crediti da Strada dei Parchi.

Abruzzo

Teramo: due auto in fiamme nella notte

Pubblicato

il

TERAMO: Stanotte,alle 4:30 circa,i vigili del fuoco di Teramo sono accorsi in via Tirso a Teramo, per l’incendio di alcune autovetture in sosta. Le fiamme hanno bruciato una Citroen C5 e una Mercedes classe A. A causa dell’incendio sono rimaste danneggiate altre quattro auto: una Fiat Punto, una Ford Focus, una Fiat 500 e un Fiat Doblò, parcheggiate a ridosso del marciapiede. I vigili del fuoco hanno spento rapidamente le fiamme che hanno distrutto le due auto, evitando ulteriori danni alle altre auto interessate nell’incendio. Sul posto sono intervenute due pattuglie dei Carabinieri e della Polizia di Stato di Teramo per gli adempimenti di competenza.

Continua a leggere

Abruzzo

Abruzzo: cade dallo scooter e perde la vita

Pubblicato

il

PAGLIETA(CH): Nicola M., 68 anni, ha perso la vita sulla Fondovalle Sinello, in territorio di Scerni. L’uomo era alla guida del suo scooter, quando ha perso il controllo del mezzo, finendo a terra e battendo la testa contro un cordolo di cemento per la raccolta delle acque piovane. Immediatamente sono scattati i soccorsi, ma quando è arrivata l’ambulanza non hanno che potuto costatarne il decesso. A causare l’incidente, potrebbe essere stato un malore. Sul posto, oltre ai sanitari, sono intervenuti i carabinieri delle stazioni di Scerni e Paglieta per i rilievi. 

Continua a leggere

Abruzzo

Abruzzo: ladri di auto dalla Puglia a Ortona sorpresi

Pubblicato

il

ORTONA(CH): Dalla Puglia, erano arrivati a Ortona per rubare auto, i due uomni un 30enne e un 36enne entrambi di Orta Nova (Foggia),già noti alle forze dell’ordine, per reati contro il patrimonio, in particolare per furti d’auto nelle regioni della dorsale centro-nord adriatica. Questa mattina sono stati individuati su di una Toyota Yaris blu che percorreva a bassa velocità le strade del centro. Il sospetto dei carabinieri è stato che i due fossero alla ricerca di qualcosa o qualcuno,li hanno fermati e sprovvisti di documenti hanno dato risposte vaghe.I carabinieri,hanno perquisito l’auto, dove sono stati trovati,  diversi arnesi da scasso,una grossa mazza in ferro e un cacciavite modificato per forzare le portiere delle auto. I due uomini sono stati condotti in caserma edidentificati tramite fotosegnalamento. Oltre alla denuncia, sono stati segnalati al questore di Chieti per il rimpatrio ad Orta Nova con il foglio di via obbligatorio vietando di fare ritorno a Ortona per 3 anni.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy