Albero di Natale e presepe galleggiano per la prima volta sul Lago di Scanno per le festività

L’AQUILA – Misticismo religioso e meraviglia. Il lago di Scanno si trova in Abruzzo, nella bassa provincia dell’Aquila, nell’alta valle del fiume Sagittario, originatosi per un’antica frana staccatasi dal soprastante monte Genzana, tra 12.820 e 3.000 anni fa.

Sorge a un’altitudine di 922 metri sul livello del mare ed è contornato da alcune cime dei Monti Marsicani come la Montagna Grande e Monte Genzana; la sua natura è particolare e morbida e si presta da sempre ad un’aurea magia paesaggistica in qualunque stagione dell’anno. D’estate, coi colori vivi che la accarezzano; in autunno e primavera, con le foglie tremule che le fanno da cornice; in inverno: con l’algido calore nevoso che le fa compagnia.

Per la prima volta nella storia di Scanno, un albero di Natale e un presepe saranno utilizzati per l’addobbo natalizio e posizionati proprio sul lago, in uno scenario glaciale e poetico. L’accensione dell’albero e del presepe è avvenuta ieri sabato 8 dicembre, alle 17.45, a cura dell’Associazione Pescatori Sportivi Scanno-Villalago.

Albero di Natale e presepe