Ascoli Piceno, Pagine di Storia Ascolana: alla scoperta di Cito Moderati, il compositore dimenticato

Una conferenza-concerto che avverrà giovedì 13 dicembre 2018, ore 17.30, all'interno del Foyer del Teatro Ventidio Basso

ASCOLI PICENO – L’Amministrazione comunale di Ascoli ha organizzato un evento dal nome le ‘Pagine di Storia Ascolana verrà ricordato in una conferenza-concerto alla scoperta di un compositore dimenticato: Clito Moderati’; un uomo che si è distinto nel panorama musicale ottocentesco, facendo conoscere la città delle cento torri nel mondo.

Clito Moderati, violinista, compositore, operista e professore di canto molto apprezzato in Italia e all’estero, ha diretto importanti teatri europei e americani ed è stato un protagonista ricercato e acclamato dei salotti aristocratici e altoborghesi dell’epoca.  Ha lasciato un’opera lirica, sei zarzuelas più tantissimi lavori vocali e strumentali per lo più di musica da camera di argomento profano: una copiosa eredità musicale quasi interamente custodita nella Biblioteca comunale ‘Giulio Gabrielli’.

La conferenza sarà affidata al musicologo Andrea Parissi, profondo conoscitore non solo del Moderati musicista ma anche del Moderati uomo, che si avvarrà della collaborazione del giornalista Filippo Ferretti per la lettura di alcune testimonianze tratte da diari e lettere del Fondo musicale custodito nella Biblioteca. La parte musicale della serata, invece, sarà affidata alla pianista Tiziana Ciarma e al soprano Melissa d’Ottavi che in prima assoluta in epoca moderna eseguiranno alcune romanze del Maestro.

L’evento si terrà giovedì 13 dicembre 2018 nel Foyer del Teatro Ventidio Basso, a partire dalle 17.30.