fbpx
Connect with us

Abruzzo

Pescara, chiuso lo studio di un falso nutrizionista

Published

il

guardia di finanza volante gdf

PESCARA – Chiusura dello studio medico di un falso dietologo, sito in via Orazio, a Porta Nuova. L’uomo non era in possesso di alcuna laurea per praticare la professione. Il sequestro è stato effettuato dai finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria. Dopo vari controlli e un precedente sequestro, il nome del dietologo abusivo è stato divulgato affinché i pazienti siano messi a conoscenza della professione medica abusiva. Si tratta di Marco Tritapepe. E’ stata avviata anche l’attività di accertamento ai fini fiscali per la verifica del trattamento dei ricavi conseguiti dall’ illecita attività.

Abruzzo

Alba Adriatica: E…STATE IN SICUREZZA

L’invito del Sindaco della cittadina abruzzese per un’ estate serena al mare per residenti e turisti

Published

il

Alba Adriatica: E…STATE IN SICUREZZA!

Alba Adriatica: E…STATE IN SICUREZZA! Con questo motto il Sindaco della cittadina vibratiana Antonietta Casciotti ha voluto rivolgersi ai residenti e ai turisti della località abruzzese.

Questo è il post:
Alla luce delle Ordinanze della Regione Abruzzo, nel perseguimento dell’interesse collettivo, l’Amministrazione Comunale ha adottato scelte operative finalizzate alla tutela dell’incolumità dei cittadini e dei turisti salvaguardando la libera e gratuita fruizione della percentuale di spiaggia libera prevista dalle norme in vigore.
Già da domani si procederà al consueto livellamento dei tratti di litorale comunale e, a partire da dopodomani, si proseguirà con il confinamento delle aree libere e con il posizionamento di postazioni debitamente distanziate per garantire che ciascuna di esse abbia una superficie utile pari a 16mq.
I fruitori delle spiagge libere dovranno posizionare il proprio ombrellone nel punto indicato ed avranno l’obbligo di rimuovere tutte le attrezzature ogni qualvolta la postazione verrà abbandonata a tutela della salute e dell’igiene pubblica.
Le spiagge saranno dotate di idonea cartellonistica recante puntuali raccomandazioni in merito al corretto comportamento da tenere sull’arenile demaniale e godranno del regolare servizio di salvamento in mare.
La Giunta, sentiti gli Operatori di categoria, in data 3 giugno ha approvato con Delibera numero 70 l’Avviso Pubblico relativo all’affidamento ed alla gestione temporanea, per il solo anno corrente 2020, di alcuni tratti di spiagge libere (individuati in n.3 Lotti) eccedenti le percentuali di legge.
L’Avviso Pubblico è rivolto ad Imprenditori attivi nel settore del turismo (strutture turistiche ricettive) riconosciuti dalla legislazione nazionale e regionale vigente che non possono ricevere il consueto servizio dagli stabilimenti balneari ed ai Concessionari limitrofi ai Lotti previsti in affidamento.
Con la stessa Delibera è stato approvato lo Schema di Convenzione che disciplina gli obblighi dell’affidatario il quale dovrà garantire la gestione, il controllo, la sorveglianza, il salvamento a mare, la pulizia e l’osservanza delle misure di contenimento del Covid-19.
Al fine di fronteggiare i costi di gestione, è prevista una compensazione al soggetto affidatario il quale potrà posizionare -su una porzione di un massimo di mt lineari 30 del lotto – ombrelloni a servizio delle strutture ricettive pari al numero delle camere dichiarate garantendo sulla restante parte del lotto la libera fruizione oltre agli obblighi già sopraindicati.


Onde garantire una puntuale informazione riguardo le norme comportamentali AntiCovid ed assicurare un’adeguata assistenza ai Cittadini ed ai turisti, l’Amministrazione sta valutando la possibilità di attivare, in collaborazione con la Croce Rossa e la Croce Bianca, due presidi sanitari di prossimità sul Lungomare Marconi. La campagna informativa verrà coadiuvata anche attraverso l’attività dello I.A.T. e l’utilizzo dei principali canali di comunicazione dell’Ente.
La Città di Alba Adriatica è pronta per una E…state in scurezza!
Il Sindaco
Prof.ssa Antonietta Casciotti

Alba Adriatica: E…STATE IN SICUREZZA

COMUNE di ALBA ADRIATICA
SPIAGGIA LIBERA
NORME PER L’ACCESSO
E IL COMPORTAMENTO
Ai sensi del D. L. n ° 34/2020 e OPGR n° 62/2020 e n° 69/2020

📌 L’accesso è permesso dalle ore 6:00 alle ore 24:00

📌E’ vietato accedere in spiaggia in caso di quarantena, in presenza di sintomi influenzali o di temperatura corporea superiore a 37.5° C.

📌 Utilizzare la mascherina anche all’aperto quando non è possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro

📌 Dovrà essere rispettato il distanziamento fisico di almeno 1 mt anche in acqua, tranne per i componenti dello stesso nucleo familiare.

📌 Gli ombrelloni dovranno essere posizionati in adiacenza del paletto di riferimento con l’obbligo di rimuovere tutte le proprie attrezzature ogni qualvolta si abbandona lo spazio

📌Tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sdraio, teli mare), quando non posizionati nel posto ombrellone, deve essere garantita una distanza di almeno 1,5 mt

📌È vietato occupare con qualunque attrezzatura la fascia di 5 mt dalla battigia

📌È vietata la pratica di attività ludico/sportive di gruppo che possono dar luogo ad assembramenti

📌 E’ vietato abbandonare qualsiasi tipo di rifiuto in spiaggia

📌Le mascherine sono classificate come rifiuti indifferenziati, vanno conferite negli appositi contenitori e mai abbandonate né a terra né in mare

Stiamo predisponendo la cartellonistica ed attrezzando le spiagge libere confidando nel senso di responsabilita’ individuale.
Serena e sicura estate a tutti

Per info: https://www.comune.alba-adriatica.te.it/

Continua a leggere

Abruzzo

Acconto IMU: la scadenza di giugno a Giulianova

Published

il

giulianova imu

Acconto IMU: la scadenza di giugno a Giulianova. Riceviamo direttamente dalla sede del Comune abruzzese la seguente comunicazione.

Acconto IMU. Confermata la scadenza al 16 giugno 2020 con possibilità di sospensione fino al 30 settembre 2020 per le famiglie in difficoltà ed i titolari di attività commerciali proprietari degli immobili

L’Amministrazione comunale lascia invariata la scadenza per il versamento relativo alla prima rata di acconto dell’Imu 2020, che rimane fissata al 16 giugno.

Tuttavia, in ragione della grave crisi economica determinata dalla pandemia Covid-19, sulla scorta di quanto proposto dall’Istituto per la Finanza e l’Economia Locale (IFEL), ha ritenuto opportuno salvaguardare il tessuto economico del territorio comunale, prevedendo la possibilità di corrispondere la prima rata entro il 30 settembre, senza applicazioni di sanzioni ed interessi, limitatamente ai contribuenti che hanno registrato difficoltà economiche, da attestarsi a pena di decadenza sempre entro il 30 settembre, con modello che verrà messo a disposizione sul sito istituzionale dell’Ente.

“Appare evidente, quindi, che la nostra volontà è  – dichiara l’Assessore al Bilancio Katia Verdecchia – e resta, quella di tenere nella massima considerazione le difficoltà in cui versano cittadini e imprenditori, rispondendo con tutti gli strumenti messi a disposizione dal Governo. Inoltre, una proroga dell’Imposta per tutti, che pesa per € 7.400.000 sulle casse dell’Ente, era impraticabile.

Per ulteriori info su Acconto IMU: la scadenza di giugno a Giulianova : https://www.comune.giulianova.te.it/

Ricordiamo inoltre che qualche giorno fa è stata approvata dalla Giunta comunale la delibera presentata dall’Assessore al Bilancio Katia Verdecchia relativa alla rinegoziazione dei mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti, che permetterà di liberare immediatamente risorse da destinare alle esigenze delle famiglie in situazioni di fragilità e al mondo delle imprese e del commercio.

“L’emergenza da Coronavirus – ha spiegato l’assessore al Bilancio Katia Verdecchia – ha dato il via alla più ampia operazione di rinegoziazione dei prestiti Cassa Depositi e Prestiti a favore degli enti territoriali. La rinegoziazione prevede il contestuale allungamento del debito fino a dicembre 2043, ricalcolando le rate di rimborso degli anni 2020 e successivi, con la possibilità per il Comune di liberare risorse per far fronte all’emergenza Covid-19. Le risorse derivanti da operazioni di rinegoziazione potranno essere utilizzate senza vincoli di destinazione per quanto riguarda gli anni dal 2020 al 2023. Dal 2024 sarà invece obbligatorio destinare l’utilizzo dei risparmi agli investimenti. Dalla certosina simulazione compiuta dagli uffici competenti è emerso, però, che la rinegoziazione non è particolarmente conveniente per il nostro Ente, in quanto il 90% dei mutui hanno scadenza a breve e un tasso variabile inferiore rispetto a quello previsto dalla rinegoziazione, pertanto l’operazione ad ampio raggio sarebbe risultata economicamente svantaggiosa tanto da prevedere, in alcuni casi, un aumento della spesa per interessi superiore al 250% “

Continua a leggere

Teramo

Martinsicuro: 18enne trovato morto in casa

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

MARTINSICURO – Tragico ritrovamento nella giornata di ieri nella cittadina di Martinsicuro. Un ragazzo di appena 18 anni è stato trovato morto in casa.

A fare la terribile scoperta è stata la madre che l’ha trovato nel suo letto senza vita. Nulli i tentativi del 118 che probabilmente sarebbe morto nel sonno. Da quanto si apprende il ragazzo era stato, in passato in una comunità di recupero per tossicodipendenti ma ormai era fuori dal giro e aveva anche ripreso gli studi.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone