fbpx
Connect with us

Ancona

Ancona, fondi destinati alle aree sisma per le piste ciclabili. Cerisoli risponde: ‘Non va fatta confusione’

Pubblicato

il

Immagine: pista ciclabile, Luca Ceriscioli, zona colpita dal sisma (Il Martino - ilmartino.it -)

ANCONANon va fatta confusione tra i fondi stanziati per ricostruzione, con quelli europei destinati allo sviluppo delle aree terremotate’. Sono le affermazioni del presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, intervenendo in merito alle periodiche polemiche legate allo sviluppo della rete ciclabile regionale.

‘Va chiarito, per l’ennesima volta – continua Ceriscioli – che le ciclovie rientrano nel pacchetto dei 248 milioni che l’Europa destina alla rinascita dell’area colpita dal sisma, cioè a tutti quegli interventi che vanno messi in capo per dare un futuro alle comunità danneggiate dal terremoto. In particolare è l’asse 4 che prevede politiche per l’abbattimento della Co2 e solo per questo possono essere utilizzate le risorse.

Immagine: Ancona, Luca Ceriscioli (ilmartino.it)

Luca Ceriscioli

Le ciclovie non vengono realizzate a discapito della ricostruzione, che finanzia il rispristino delle scuole, degli edifici pubblici e privati, della viabilità, (cinque lotti con centinaia di milioni per gli interventi dell’Anas), le misure di emergenza per i cittadini, come i Cas (Contributi per l’autonoma sistemazione). I fondi europei sostengono diverse linee di sviluppo, una delle quali interessa il turismo che, nelle Marche, vede nella bicicletta uno degli assi strategici da valorizzare. Riqualificano, ad esempio le strutture alberghiere, molte delle quali sono orientate verso l’accoglienza dei turisti che arrivano sulle due ruote. Riguardano anche la riqualificazione degli edifici pubblici sotto l’aspetto energetico e antisismico, coinvolgono le imprese dell’area sismica con gli investimenti di industria 4.0. Un ventaglio di opportunità economiche che vede i relativi bandi di finanziamento riscuotere l’attenzione e l’interessamento che meritano.

Dieci milioni di questi 248 sono, per l’appunto, destinati alle ciclovie, intese non semplicemente come piste ciclabili cittadine, ma come una vera infrastruttura per la mobilità dolce che verrà rafforzata con l’intermodalità ferroviaria’. Rispondere al terremoto, conclude Ceriscioli, ‘non è solo rispondere ai bisogni immediati, ai quali si sta rispondendo, non è rispondere solo alla ricostruzione, per la quale le risorse stanziate sono sufficienti, ma anche garantire opportunità di crescita e sviluppo. Chi non percepisce la correlazione tra ricostruzione e opportunità di sviluppo, chi guarda solo un lato del problema ricostruzione, non ha capito nulla del terremoto’.

Ancona

Green Pass obbligatorio, boom di prenotazioni al vaccino nelle Marche

Pubblicato

il

ANCONA – Nell’arco delle ultime settimane si è registrato progressivamente un aumento delle prenotazioni per aderire alla campagna vaccinale nelle Marche, dove si ricorda hanno già aderito quasi 1 milione di cittadini su un totale della popolazione vaccinabile di circa 1,35 milioni. Guardando l’andamento progressivo, si rileva che negli ultimi giorni, dal 19 luglio, si sono registrate 13.232 persone, in media 2.646 al giorno e il trend in aumento sembra essere confermato anche dalle ultime rilevazioni.

Continua a leggere

Ancona

Ancona: in auto con 17 kili di cocaina arrestata una coppia

Pubblicato

il

SENIGALLIA(AN): Il cane Klaus della Guardia di Finanza di Ancona,ha fiutato17 chili di cocaina purissima nell’auto di una coppia che sfrecciava a tutta velocità con una targa tedesca al casello di Senigallia.L’auto guidata da un 44enne con una donna 34enne.Sono stati fermati dalla Guardia di Finanza, la coppia è apparsa nervos, le fiamme gialle hanno approfondito il controllo anche con l’aiuo di Klaus che ha trovato subito lo stupefacente. I finanzieri hanno scoperto nell’auto un sistema di doppio fondo nella parte posteriore dove c’erano stipati quindici confezioni di droga, per un peso complessivo di oltre 17 chili.  I successivi accertamenti speditivi posti in essere con il narco-test hanno confermato che la sostanza individuata era cocaina di ottima qualità che sul mercato avrebbe fruttato agli spacciatori 2 milioni di euro. I due responsabili sono stati portati nel carcere di Montacuto e in quello di Pesaro e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria del capoluogo.

Continua a leggere

Ancona

Marche: sequestrati beni di 260 mila euro condannata 34enne

Pubblicato

il

FALCONARA(AN): E’ stata condannata una 34enne rom bosniaca residente a Falconara,per 15 anni e 8 mesi di reclusione,nonchè pericolosa per numerosi reati contro il patrimonio.Beni per 260mila euro sono stati confiscati dalla guardia finanza di Ancona,un appartamento di pregio a Falconara Marittima, due terreni a Falconara e Civitanova, un camper, una Porsche Panamera e somme di denaro presenti su diversi conti correnti e depositi. È il patrimonio della 34enne, sottoposto a sequestro che passa allo Stato dopo il provvedimento di confisca emesso dal tribunale di Ancona. La donna aveva un tenore di vita incompatibile con gli esigui redditi dichiarati. I beni sequestrati fanno parte di attività illecite dalla 34enne nell’arco di venti anni. Durante le varie indagini la donna,aveva fornito alle forze dell’ordine ben 67 differenti “alias” per rendere più difficile la propria identificazione.Al momento la 34enne ha una pena per una condanna complessiva di 15 anni ed 8 mesi di reclusione, mai eseguita a causa del suo ripetuto stato di maternità.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy