Samb, serie C, TuttInumeri: reti, espulsioni, rigori, risultati nel girone B

23 maggio 2018. Samb-Piacenza 3-1. La spettacolare coreografia della Curva Nord Cioffi. (Foto Matteo Bianchini).

Prime 20 giornate di campionato e primi numeri dopo la sosta “invernale” nel girone B di serie C.

Sono 198 le gare giocate (su 200, da recuperare ancora gli ultimi 72 minuti di Rimini-Ternana sospesa per nebbia al 18pt e l’intera Ternana-Samb).

379 le reti segnate di cui 39 su rigore, 214 dalle squadre di casa e 165 dagli ospiti, 173 nel primo tempo, 206 nella ripresa.

Delle 198 gare sin qui giocate soltanto 7 sono state ribaltate nel risultato tra primo e secondo tempo (Vis Pesaro-Gubbio 2-1 (0-1), SAMB-Imolese 2-1 (0-1), Vis Pesaro-Pordenone 1-2 (1-0), Pordenone-Renate 2-1 (0-1), L.R.Vicenza-Virtus Verona 3-2 (1-2), Virtus Verona-SAMB 1-2 (1-0) e Rimini-AlbinoLeffe 3-2 (1-2)).

Ben 64 incontri (28 volte 0-0) sono terminati con lo stesso punteggio del primo tempo.

Le squadre di casa hanno segnato in una partita al massimo 3 reti, mentre quelle in trasferta sono riuscite a segnarne 4 (massimo assoluto nel girone) con tre squadre diverse: Ternana, SudTirol e FeralpiSalò:

  1. 4 novembre, 10a giornata, Monza-TERNANA 1-4;
  2. 25 novembre, 13a giornata, L.R.Vicenza-SUDTIROL 2-4;
  3. 1° dicembre, 14a giornata, Giana Erminio-FERALPISALO’ 2-4.

Queste ultime due gare, insieme a Ternana-Giana Erminio 3-3 del 16 dicembre scorso (17a giornata), sono quelle con più reti complessive, 6.


ESPULSIONI

Dopo 20 giornate di campionato è la Fermana la squadra più “cattiva”.

Complessivamente sono 49 i cartellini rossi estratti, 25 alle squadre di casa e 24 agli ospiti, 21 “rossi” diretti (10 agli ospitanti, 11 agli ospiti) e 28 per doppia ammonizione (15 alle squadre di casa, 13 a quelle di trasferta).

Primatista è la Fermana che ha rimediato sei espulsioni, una diretta (in casa, Giandonato) e 5 per doppia ammonizione (tre in casa e due fuori, con Cremona, Giandonato, Scrosta, Soprano e Comotto).

“Immacolata” soltanto la Giana Erminio.


CALCI DI RIGORE

Le squadre di… “Rigore” sono Giana Erminio e Imolese, quelle che hanno usufruito di più rigori.

57 sono i calci di rigore assegnati, 33 a favore delle squadre di casa e 24 a favore degli ospiti, 39 trasformati (24 sq. casa, 15 sq. fuori) e 18 falliti (9 sq. casa, 9 sq. fuori).

Dei 18 rigori falliti, 16 sono stati parati, uno è stato calciato sul palo (Vantaggiato della Ternana al 37° della ripresa di SudTirol-Ternana 2-1 sul 2-1) e uno sulla traversa (Olcese della Vis Pesaro al 48st di Vis Pesaro-Teramo 0.0).

Come già scritto, primatiste dagli 11 metri sono Giana Erminio e Imolese con 5 rigori a favore: mentre la Giana li ha realizzati tutti (4 Perna, 1 Chiariello), l’ Imolese soltanto uno (Lanini sullo 0-0 in Vis Pesaro-Imolese 1-1) fallendone 4 (tutti parati su tiri di Belcastro 2 e Lanini 2).

Nessun rigore a favore per Fano e Renate.

Primatista dei rigori ricevuti contro è la FeralpiSalò con 7 tiri dal dischetto subìti. I lombardi ne hanno sventati due, entrambi parati da De Lucia, contro il Rimini in casa (2-0), sullo 0-0, su tiro del romagnolo Bonaventura e contro la SAMB al “Riviera” (2-0 per i rossoblù) sul 2-0, calciato da Alessio Di Massimo.

Nessun rigore contro per AlbinoLeffe e Triestina.

Luigi Tommolini


ARTICOLI CORRELATI

Samb: buon compleanno Flavio Pozzani!!!