Francavilla, sequestrato mezzo chilo di stupefacenti

Un ragazzo è finito in manette, un altro è stato denunciato.

marijuana droga leggera stupefacenti

FRANCAVILLA – In seguito ad un’operazione della guardia di finanza di Pescara, due ragazzi finiscono nei guai per spaccio. Uno è finito in manette, l’altro è stato arrestato. Sorpresi con mezzo chilo di stupefacenti, tra marijuana ed hashish.

L’azione dei militari si inserisce nell’ambito della campagna di contrasto al fenomeno della diffusione delle droghe leggere, soprattutto fra le fasce di età più giovane, in cui il consumo risulta sempre molto elevato.

I militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria, con l’ausilio di unità cinofile, durante un controllo hanno fermato l’auto con a bordo i due giovani. Da Pescara si dirigevano a Francavilla. Le fiamme gialle, hanno trovato nella tasca del pantalone del passeggero, un panetto di hashish del peso di 100 grammi circa. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, anche diverse buste contenenti complessivamente circa 450 grammi di marijuana ed alcuni semi. Pure a casa del conducente è stata trovata una bustina di marijuana ed un bilancino di precisione.

Su disposizione della procura della Repubblica di Chieti, il passeggero, 35enne residente a Francavilla, è stato arrestato, mentre il conducente dell’autovettura, un 28enne anche lui di Francavilla, è stato denunciato. Gli stupefacenti sequestrati sarebbero potuti essere commercializzati lungo il litorale ed avrebbe fruttato circa 6mila euro.