Grottammare, Maltempo: danni lungo la costa e disagi in città

Questa mattina la pista ciclopedonale nord è stata riaperta al transito. I sopralluoghi avverranno domani.

GROTTAMMARE – Il maltempo che ha imperversato ieri, domenica 3 febbraio, lungo la riviera ha riportato in primo piano il problema dell’erosione marina, che si è manifestato con particolare vigore lungo la pista ciclopedonale Grottammare-Cupra Marittima, aggredita dalla forte burrasca preannunciata venerdì dai dispacci della Protezione civile regionale.

Immagine: Grottammare, mareggiata del e febbraio 2019 - danni - (Il Martino - ilmartino.it -)Il percorso reso impraticabile dai sassi, anche di una certa dimensione, trasportati dalla burrasca ha reso necessario la chiusura della pista al transito. Il divieto è stato revocato questa mattina, dopo l’intervento di ripristino da parte del personale del servizio Manutenzioni.

Dato il perdurare delle condizioni meteo avverse – dichiara il comunicato del Comune – è stato rinviato a domani il sopralluogo da parte dei tecnici comunali per la valutazione dei danni sia alla passerella ciclopedonale, sia alla scogliera radente posta a sua protezione (e recentemente oggetto di intervento di manutenzione straordinaria a carico di FSI), che all’impianto di illuminazione, divelto in più punti.

Il vento forte unito alla pioggia, inoltre, ha creato disagi anche in alcune vie comunali: sempre domenica, via Cilea e via Leopardi sono rimaste al buio nel tardo pomeriggio, a causa di corti circuiti che si sono innescati agli apparati illuminanti. Il problema è stato risolto nel giro di poche ore dalla ditta che ha in gestione la manutenzione dell’impianto di illuminazione urbano per conto di Enel Sole.