Marche, bufera sull’assessore regionale Pieroni, il M5S chiede le dimissioni

Polemiche per una frase pronunciata in tv: "abituati a essere educato, non fare il romano, sei nelle Marche"

M5S Marche Piergiorgio Fabbri Peppe Giorgini Gianni Maggi Romina Pergolesi
I consiglieri regionali pentastellati Piergiorgio Fabbri Peppe Giorgini Gianni Maggi Romina Pergolesi

ANCONA – << Abituati a essere educato, non fare il romano, perché sei nelle Marche>>. Monta la polemica a causa della frase che l’assessore regionale al Turismo ed alla Cultura, Moreno Pieroni, ha pronunciato in televisione, ospite della trasmissione “Sibilla, le voci della ricostruzione”, dell’emittente locale èTV.

Veemente la reazione del gruppo pentastellato alla Regione. <<Un’uscita infelice che può essere sanata solo scusandosi immediatamente e rassegnando le proprie dimissioni – tuonano i consiglieri regionali Gianni Maggi, Piergiorgio Fabbri, Peppe Giorgini e Romina Pergolesi -non sappiamo bene se questa affermazione oltraggiosa di Pieroni sia legata a una nuova mirabolante strategia di marketing per attrarre nuovi visitatori, rigorosamente non romani, nelle Marche. Di sicuro, non è tollerabile, in alcun modo, tanto più se esce dalla bocca di un rappresentante della regione, fra l’altro delegato, oltre al turismo, anche alla cultura. Siamo passati in pratica dall’ermo colle alle battute triviali da bar>>.

In conclusione, gli esponenti pentastellati chiedono al Presidente Ceriscioli di ritirare le deleghe all’assessore Pieroni e prendono le distanze dalle sue dichiarazioni.