Samb-Fano zero a zero: zero in tutto

Con mezzo tiro in porta non si vince...

16 febbraio 2019. Samb-Alma Fano 0-0. (Foto Emanuela Chiappani - Riviera Oggi).

Zero in tutto.

E’ la sintesi perfetta della gara interna contro l’Alma Fano.

La diretta televisiva su SportItalia favorisce il primo dato negativo della contesa: sugli spalti si raggiunge il minimo stagionale con 702 paganti (59 dal Metauro).

Non più di duemila ad incitare dal vivo i colori rossoblù con parte dei 1529 abbonati sintonizzati sul canale 60 del Digitale Terrestre.

Sul campo, in una serata fredda ma non tanto, lo zero è proprio assoluto.

Nell’arco dei 94 minuti totali di gioco si conta soltanto un tiro in porta con relativa parata: è il 4° minuto della ripresa quando Ilari, in posizione centrale nell’area piccola avversaria, colpisce di testa indirizzandola tra le braccia di Voltolini.

E’ tutta qui Samb-Alma Fano.

Altri sporadici tiri, fuori dallo specchio della porta, errori su errori e poco gioco: il pari sta bene più all’Alma che alla Samb.

I rossoblù escono sotto i fischi dei supporters locali.

La squadra non segna da più di tre partite (quasi trecento minuti dall’ultimo gol realizzato a Monza) e subisce una netta involuzione rispetto ad un mese fa.

Dalle dodici gare senza mai perdere alle attuali 6 partite senza una vittoria, eguagliando il record negativo d’inizio stagione interrotto alla 7^ nella vittoria interna contro l’Imolese.

Dalle lodi al mister Giorgio Roselli alle accuse: va bene il turn-over per i tre incontri in sette giorni ma perché utilizzare Di Massimo e Russotto solamente negli ultimi scampoli di gioco e tenere in panchina Cecchini, D’Ignazio e, soprattutto, Rocchi vera rivelazione della stagione in corso???

Settimana di mea culpa e di lavoro prima della sfida di sabato prossimo al “Riviera” contro una Ternana alla “deriva”.

Oggi, Zero in tutto… uno Zero da cancellare al più presto,

FORZA SAMB !!!!!

Luigi Tommolini



51535814 1817209741716861 9008193878972432384 o

Finisce a reti bianche la sfida del Riviera tra i rossoblu e il Fano

SAMBENEDETTESE (3-5-2) Sala; Celjak, Miceli, Fissore; Rapisarda, Caccetta (80′ Bove), Gelonese, Signori (69′ Russotto), Ilari (61′ Biondi); Stanco, Calderini (61′ Di Massimo) A disp. Pegorin, Rinaldi, Zaffagnini, Rocchi, D’Ignazio, Cecchini, Panaioli All. Roselli

ALMA JUVENTUS FANO (3-4-1-2) Voltolini; Sosa, Celli, Magli; Vitturini, Lulli, Tascone (80′ Selasi), Liviero; Filippini (84′ Acquadro); Ferrante, Scardina A disp. Sarr, Konate, Mancini, De Silva, Ndiaye, Maldini, Morselli, Setola, Lazzari, Clemente All. Epifani

TERNA Arbitra Mario Vigile della sezione di Cosenza, coadiuvato dagli assistenti S. Montagnani (Salerno) e R. Caso (Nocera Inferiore)

NOTE Ammoniti: 23′ Lulli, 78′ Caccetta

SPETTATORI:  2231 (1529 abbonati + 702 paganti di cui 59 tifosi del Fano presenti in Curva Sud).

I rossoblu pareggiano tra le mura amiche al termine di una gara non bella e avara di emozioni. L’unico rimpianto è per il colpo di testa di Ilari nella ripresa sul quale l’estremo ospite compie un vero e proprio miracolo. 

Mister Roselli ripropone il 3-5-2 con linea di difesa composta da Celjak, Miceli e Fissori. A centrocampo corsie esterne affidate a Rapisarda (destra) e a Ilari (sinistra), in mezzo spazio a Signori, Gelonese e Caccetta. Davanti rientra Stanco affiancato da Calderini. Al 5′ Caccetta, innescato da Rapisarda, va sul fondo e mette dentro cercando Stanco: il crosso però è troppo sul portiere e Voltolini blocca senza problemi. Al 15′ ci prova Calderini ma l’arbitro ferma per fuorigioco. Al 18′ corner per la Samb, si incarica della battuta Rapisarda che pesca in area Miceli, ma il colpo di testa del numero 6 rossoblu finisce alto. Il primo tempo non regala altro.

Alla rientro in campo la Samb prova a spingere subito e ha una grandissima occasione su calcio d’angolo al 48′: la palla arriva a Ilari che stacca di testa da buona posizione ma Voltolini compie il miracolo e salva. Brivido un minuto dopo una non perfetta respinta di Sala, ma Sosa non ne approfitta e spara a lato. Al 59′ doppio cambio per la Samb: entrano Di Massimo e Biondi, escono Calderini e Ilari mentre al 68′ entra Russotto ed esce Signori.

Al 72′ si rivede il Fano, il colpo di testa di Ferrante però si spegne a lato. Al minuto 85′ Rapisarda prova a servire in profondità Russotto, palla però troppo lunga.  Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro manda tutti sotto la doccia: Samb e Fano si dividono la posta in palio. 


La sintesi filmata elevensports dall’ Ugola di Giorgio Basile (CLICCA QUI)


 99° MINUTO IN SALA STAMPA

Samb-Fano 0-0: il presidente Franco Fedeli

Samb-Fano 0-0: il presidente Franco Fedeli

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Sabato 16 febbraio 2019


Samb-Fano 0-0: mister Roselli

Samb-Fano 0-0: mister Roselli

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Sabato 16 febbraio 2019



 ARTICOLI CORRELATI

Samb-Fano: l’arbitro è Vigile. Il Cammino del Fano. Convocati