Testa e cuore regalano la prima vittoria del 2019: Teramo batte Rimini per 1-0

TERAMO – Finalmente arriva il primo successo nel nuovo anno per il Teramo che, al “Bonolis”, batte il Rimini per 1-0 grazie alla rete di Fiordaliso al 45′. Successo fondamentale per gli uomini di Maurizi che agganciano in classifica i romagnoli a quota 27 punti e si sistemano momentaneamente a metà graduatoria.

Il primo squillo locale arriva al quarto d’ora: Proietti inventa con un bel filtrante, Infantino tocca quanto basta che lanciare Zecca a tu per tu con Nava ma l’attaccante non trova la porta. Al 34′ Piccioni va vicino al classico gol dell’ex, prova a girarsi in area e Caidi spazza in fallo laterale. Il Teramo gioca meglio, meriterebbe il vantaggio poco prima del fine primo tempo: De Grazia batte una punizione dalla trequarti, dopo un batti e ribatti il pallone arriva a Sparacello che, da solo, sulla sinistra, invece di calciare crossa sul secondo palo dove c’è Fiordaliso che spinge in porta.

Nella ripresa di emozioni ce ne sono poche. Al 74′ Candido tenta la sorpresa da punizione defilata, Gomis (Lewandowski out per influenza) devia in angolo. L’estremo difensore biancorosso compie una grandissima parata tre minuti più tardi su una bordata dal limite dell’area di Montanari. Il Rimini tenta il disperato forcing finale senza però mai trovare la gioia del gol, il Teramo ha saputo difendersi con ordine e senza commettere errori.

Da segnalare anche dei scontri tra tifosi prima del match a San Nicolò. Il bilancio parla di una ventina di contusi, nessuno dei quali ha voluto far ricorso alle cure dei sanitari, i protagonisti sarebbero stati circa 42, 29 dei quali riminesi.

TERAMO CALCIO (3-5-2): 33 Gomis, 25 Polak, 23 Caidi (K), 2 Fiordaliso; 27 Ventola, 18 Persia (80′ Giorgi), 8 Proietti, 10 De Grazia (80′ Spinozzi), 11 Armeno (69′ Spighi); 7 Infantino, 16 Zecca (36′ Sparacello).
A disp.: 1 Pacini, 22 Lewandowski, 17 Cappa, 19 Barbuti, 21 Altobelli, 24 Mantini. All.: Maurizi.

RIMINI (3-5-2): 22 Nava G., 4 Venturini, 5 Ferrani (K), 13 Petti; 3 Nava V. (70′ Kalombo), 6 Alimi (83′ Simoncelli), 27 Montanari, 20 Palma (70′ Candido), 11 Guibre; 16 Volpe (65′ Cicarevic), 14 Piccioni (83′ Buonaventura).
A disp.: 1 Scotti, 2 Brighi, 8 Variola, 18 Viti, 19 Marchetti, 28 Pierfederici. All.: Toscano.Assistenti: De Chirico di Barletta e Camilli di Foligno.

Reti: 45′ Fiordaliso (T).
Ammoniti: Infantino (T), Alimi (R), Persia (T), Caidi (T), Fiordaliso (T).