Regione Abruzzo, PD: la Lega ha già commissariato Marsilio

I democratici segnalano il "commissariamento" di Marsilio

Renzo Di Sabatino

Redazione. In un comunicato stampa, che pubblichiamo, i vertici del Partito Democratico abruzzese mettono in evidenza la situazione in Regione Abruzzo, dopo le elezioni del 10 febbraio scorso.

“La Lega in Abruzzo fa il pieno di assessorati, dimostrando che il vero e solo uomo al comando sarà Bellachioma e che, di fatto, la Lega ha già commissariato Marsilio”. Renzo Di Sabatino, segretario regionale del PD, usa queste parole per commentare la nuova giunta regionale.

“Dopo quasi un mese dalle elezioni, stamattina il centrodestra sembra aver trovato la quadra sulla composizione della giunta della Regione Abruzzo.

La Lega ha imposto quattro assessorati e la vicepresidenza della giunta per sé, lasciando le briciole agli altri e zero all’unico movimento civico in coalizione.

Non è stato rispettato alcun equilibrio, come Marsilio aveva dichiarato. Come primo atto, il nuovo presidente si è piegato ai diktat di un partito, che ha la forza nel suo leader nazionale. 

Ci auguriamo che le decisioni vengano prese nell’interesse dell’Abruzzo  e non se piacciono o meno alla Lega, forte della maggioranza assoluta in giunta.

A tal proposito, attendiamo di conoscere la posizione del nuovo governo regionale sulla richiesta di autonomia avanzata dalle regioni del nord”.