fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Grottammare sarà videosorvegliata: 50 mila euro stanziati

Carlo Di Natale

Published

il

Grottammare, videosorveglianza: domani il 'Patto' in Prefettura (ilmartino.it)

GROTTAMMARE – È stato approvato dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza il progetto di videosorveglianza urbana del comune di Grottammare.

L’Amministrazione comunale ha quindi ottenuto il via libera per procedere all’affidamento della realizzazione dell’impianto, per il quale sono stati stanziati circa 50 mila euro. L’incontro si è tenuto giovedì, nella sede della Prefettura di Ascoli Piceno.

Per martedì 16 aprile è stato organizzato un incontro nella Sala Kursaal dove verranno illustrati i più avanzati sistemi elettronici che la tecnologia mette a disposizione in tema di qualità ed efficacia della sicurezza nelle città. Il convegno si intitola Videosorveglianza urbana integrata, e avrà inizio alle ore 9 e prevede la partecipazione di consulenti di enti locali e forze dell’ordine ed esperti in materia di privacy e diritto delle nuove tecnologie.

Immagine: Enrico Piergallini - Grottammare - (ilmartino.it)

Enrico Piergallini

‘Abbiamo completato il percorso autorizzativo per realizzare il primo stralcio del progetto relativo alla videosorveglianza cittadina – dichiara il sindaco Enrico Piergallini. Il mio personale ringraziamento va alla Prefettura di Ascoli Piceno, alle Forze dell’ordine coinvolte e agli uffici comunali per aver percorso questo tragitto in tempo record. Ora procederemo all’individuazione dell’azienda che dovrà realizzare l’opera. Se avremo, anche nei prossimi anni, risorse da destinare agli investimenti potremo ampliare con facilità le aree controllate’.

Il progetto è stato approvato dalla giunta comunale nelle settimane scorse, ma con l’accoglimento da parte del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza diventa effettivamente operativo.

L’elaborato – sottolinea il comunicato del Comune – punta soprattutto al controllo degli accessi alla città. In particolare, prevede l’installazione di 14 punti di rilevamento dati, governati tramite un sistema adatto anche a gestire telecamere digitali di rilevamento transiti (capaci cioè di fornire una lettura dettagliata delle targhe automobilistiche). Ulteriori dettagli tecnici sono illustrati al punto 3 della relazione tecnica allegata.

‘Realizzare questo progetto era doveroso poiché avevamo preso un impegno con la città. Mi auguro tuttavia che Grottammare non ceda alla fomentazione della paura che proviene dai media che ci concordano. La sicurezza insomma deve essere un’esigenza ma non un’ossessione’ – conclude il primo cittadino.

Ascoli Piceno

Screening anti-Covid per Monteprandone, Monsampolo del Tronto e Acquaviva Picena, solo oggi 1.250 prenotati

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

MONTEPRANDONE – Al via da oggi, venerdì 22 gennaio, lo screening di massa anti-Covid, per i cittadini dei comuni di: Monteprandone, Monsampolo del Tronto e Acquaviva Picena. Gli orari fissati per effettuare i test sono dalle 8 alle 20 (orario continuato), presso il Bocciodromo di Monteprandone. I dati registrati dall’Asur, nella giornata odierna, parlano di 1.250 i prenotati. Ricordiamo che sarà possibile effettuare il test fino a domenica 25 gennaio.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Al via lo screening di massa per Monteprandone, Monsampolo e Acquaviva Picena: dal 22 al 24 gennaio

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

MONTEPRANDONE – Lo screening gratuito anti-Coronavirus, per i cittadini di Monteprandone, Monsampolo del Tronto e Acquaviva Picena, si terrà nelle date comprese tra venerdì 22 e domenica 24 gennaio. Nella mattinata odierna, mercoledì 20 gennaio, è stato effettuato il primo sopralluogo presso il bocciodromo di Centobuchi, luogo nel quale verranno effettuati i test. Presenti per Comune di Monteprandone il Sindaco Sergio Loggi, con l’assessore Fernando Gabrielli, il sindaco Massimo Narcisi per Monsampolo del Tronto, il sindaco Pierpaolo Rosetti con il vicesindaco Luca Balletta per Acquaviva Picena.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

San Benedetto del Tronto: peschereccio affonda nel Porto, recupero e indagini in corso

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il fatto è accaduto nelle prime ore della giornata di oggi, 20 gennaio, presso il porto di San Benedetto del Tronto. Un’unità della piccola pesca, è affondata mentre era ormeggiato sulla banchina. Fortunatamente, in quei momenti, nessuno era a bordo del peschereccio. La Capitaneria di Porto sta lavorando per il recupero dell’unità, con l’ausilio di panne assorbenti e fogli assorbenti specifici per la salvaguardia dell’ambiente marino. In Seguito si procederà con le indagini per fare luce sulle cause dell’affondamento.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy