La Pasqua è dei “fratelli” romagnoli: Rimini-Samb 3-1

RossoBlu sconfitti. Commenti, Cronaca, Filmati, Interviste.

20 aprile 2019. Rimini-Samb

Fallito il salto di qualità promesso dopo la netta vittoria di domenica scorsa al “Riviera” contro l’AlbinoLeffe.

Una rondine non fa primavera e la Samb torna di nuovo nell’oblio e perde la gara della vigilia pasquale contro i “fratelli” romagnoli del Rimini.

Alla vigilia la partita del “Romeo Neri” rappresentava quella della svolta verso l’alto, verso il raggiungimento dell’ottavo posto che, Monza vincente in Coppa Italia, potrebbe permettere di giocare in leggero vantaggio la prima gara PlayOff, in gara secca casalinga.

Sul campo contro una squadra assetata di punti e ultima in classifica i rossoblù subiscono gol sul primo calcio d’angolo avversario dopo pochi minuti di gioco.

La reazione è buona con possesso palla sufficiente e tenuta di campo premiate dalla rete di Ilari che finalizza una splendida azione dei ragazzi di mister Magi.

E’ una buona Samb quella dei primi 45 minuti di gioco che spreca almeno tre occasioni nitide sia sullo 0-0 che sullo 0-1.

La ripresa, invece, è di marca romagnola.

I rossoblù non oltrepassano la linea di centrocampo per oltre metà tempo fino alla rete del nuovo vantaggio biancorosso.

Il 2-1 del Rimini sveglia i marchigiani che tornano ad affacciarsi nell’area avversaria.

Dieci minuti poi il rigore trasformato dai locali per un fallo (dubbio?) in area rossoblu chiude di fatto la contesa.

Tre a uno per il Rimini.

E’ sua questa Pasqua.

Ora Gubbio in casa e Fermana fuori per chiudere un torneo fatto di alti e di bassi.

Due punti dentro la “griglia” PlayOff e un punticino per la salvezza matematica.

Il dilemma immediato è, PlayOff o “vacanze anticipate”???

Tutto è ancora in gioco.

BUONA PASQUA!!!!!

Luigi Tommolini


DAL SITO UFFICIALE DELLA SAMBENEDETTESE CALCIO

57550634 1903870193050815 2915718534065553408 n

La Samb cade a Rimini vanificando nella ripresa un ottimo primo tempo.

RIMINI (3-5-2) Scotti; Brighi, Ferrani, Marchetti (30′ Badje); Bandini, Montanari (87′ Viti), Palma, Variola (69′ Badje), Guiebre; Candido (87′ Cicarevic), Piccioni (69′ Volpe) A disp. Nava, De Angelis, Buonaventura, Petti, Osayade, Kalombo All. Petrone

SAMBENEDETTESE (3-4-1-2) Sala; Celjak, Miceli, Fissore; Rapisarda, Rocchi (75′ Di Massimo), Signori, D’Ignazio (85′ Bove); Ilari; Stanco (57′ Calderini), Russotto (85′ Caccetta A disp. Pegorin, Rinaldi, Bove, De Paoli, Panaioli, Caccetta All. Magi

TERNA Arbitra Alessandro Meleleo della sezione di Casarano, coadiuvato dagli assistenti Gianluca D’Elia (Ozieri) e Ramy Ibrah Kamal Younes (Torino)

NOTE Ammoniti: 62′ D’Ignazio

MARCATORI 7′ Ferrani, 33′ Ilari, 70′ Volpe, 79′ Candido (rig.)

Mister Magi deve far a meno degli squalificati Biondi e Gelonese e rilancia dal primo minuto Signori a centrocampo, dietro linea a 3 composta da Fissore, Miceli, recuperato in extremis dopo un problema muscolare, e Celjak. Davanti confermatissimo il duo Russotto-Stanco supportato da Ilari. Pronti via e al 3′ un’indecisione della difesa del Rimini permette a Russotto di calciare in porta, ma il suo pallonetto finisce altro sopra la traversa. Il Rimini risponde subito e al 7′,

passa con Ferrani che di testa, su cross da calcio d’angolo batte Sala. Padroni di casa subito in vantaggio. La reazione della Samb non si fa attendere al 10′ va vicinissima al pareggio: Russotto scappa sulla sinistra, serve Signori che mette palla in area per Rapisarda, ma Scotti si supera e salva la propria porta. La Samb continua a spingere e al 19′ ha ancora una grande occasione su un cross di Signori ma Rapisarda da buona posizione non riesce a centrare la porta. Al 21′ Samb ancora pericolosa su corner ma Miceli di testa mette alto. Al 30′ ancora una grande occasione Samb con Fissore che svetta su un corner dalla destra, Scotti è ancora super e salva i suoi. Il pareggio è nell’aria e al 33′ la Samb acciuffa l’1-1: gran bella azione corale con Ilari che viene mandato in porta da un gran colpo di tacco di Stanco, il numero 20 entra in area e trafigge con un preciso diagonale Scotti. La Samb continua a tenere in mano il pallino del gioco e prima del riposo, ancora su un corner di Russotto, Stanco svetta di testa ma Scotti para. Finisce in parità la prima frazione con la Samb che, colpita a freddo, ha reagito subito macinando gioco e occasioni. Nella ripresa il Rimini prova ad affacciarsi dalle parti di Sala: al 56′ ci prova guibre da fuori, palla alta. Un minuto dopo Candido impegna Sala che si rifugia in angolo. Al 58′ arriva il primo cambio per la Samb: esce Stanco ed entra Calderini. Al 62′ Sala è chiamato ancora alla grande parata su un bel tiro del solito Guibre da fuori. Ora è il Rimini che prova a fare la partita alla disperata ricerca del vantaggio. Vantaggio che arriva al 71′ con un colpo di testa di Volpe dopo un bel crosso di Palma da punizione. Samb di nuovo sotto e costretta ora a rincorrere. Al 76′ Magi gioca la carta Di Massimo e il numero 7 ha subito una ghiotta occasione per riacciuffare il pari, ma trova ancora un ottimo Scotti a blindare la porta e a salvare i suoi. Al minuto 80 Ilari perde una palla sanguinosa al limite dell’area, Bandini si invola verso la porta e viene messo giù da Miceli: per l’arbitro è rigore. Dal dischetto va Candido che non sbaglia e fa 3-1. Samb lontana parente di quella del primo tempo e allora al triplice fischio sono i padroni ad esultare per tre punti che tengono ancora vive le speranze di salvezza. Per la Samb uno stop da cancellare il prima possibile.


La sintesi filmata elevensports

(CLICCA QUI)


99° MINUTO IN SALA STAMPA

Rimini-Samb 3-1: Francesco Rapisarda

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Sabato 20 aprile 2019

Rimini-Samb 3-1: mister Giuseppe Magi

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Sabato 20 aprile 2019


ARTICOLI CORRELATI

Samb, Comunicato Ufficiale