fbpx
Connect with us

Pescara

Pescara, sequestrati per 200 euro

Pubblicato

il

PESCARA – Un ragazzo 24enne di origine marocchina è stato arrestato dalla polizia su disposizione della Direzione distrettuale antimafia. Deve rispondere del reato di sequestro di persona a scopo di estorsione. Il giovane lo scorso 25 marzo, secondo gli investigatori, dopo aver assunto sostanze stupefacenti in compagnia di un ragazzo ed una ragazza di origine italiana, con un scusa li ha portati in casa sua e ha accusato il ragazzo italiano di aver rubato parte della droga.

Dopodiché il giovane ha minacciato il ragazzo italiano dicendo che se non gli avesse restituito la droga, avrebbe fatto del male a lui, alla ragazza, ed alla sua famiglia. Per potenziare la minaccia, il ragazzo di origine marocchina ha colpito l’altro ragazzo al volto con un coltello, reiterando la minaccia di fargli del male, se non gli avesse caricato 200 euro sulla postepay.

Il ragazzo, nel frattempo denudato e legato ad una sedia, esasperato dalla situazione dall’ostinata violenza del suo aguzzino, ha proposto di contattare la sorella per farsi portare il denaro. Quest’ultima, preoccupata dall’insolita richiesta del fratello, ha raccontato l’accaduto alla madre, che si poi accordata per incontrarsi con l’aggressore nella stazione di Porta Nuova al fine consegnare la somma di denaro richiesta.

Una volta consegnato il riscatto, il marocchino ha liberato i due ragazzi. Subito dopo la madre del ragazzo si rivolta alla polizia che, a seguito di indagini ha ricostruito l’episodio di violenza, identificando tempestivamente il giovane ragazzo africano.

Abruzzo

Abruzzo zona Arancione: ecco le (poche) cose che cambieranno

Pubblicato

il

L’AQUILA – L’Abruzzo, da lunedì, torna a tingersi di arancione. Per la zona arancione, adesso, le restrizioni sono differenti rispetto al passato e non riguardano chi possiede il super Green pass (vaccinazione o avvenuta guarigione), bensì soltanto i soggetti non vaccinati.

Per chi non ha il green pass, gli spostamenti con mezzo proprio verso altri comuni della stessa Regione o verso altre Regioni/P.A. sono consentiti solo per lavoro, necessità, salute o per servizi che non siano disponibili nel proprio comune (ed è necessaria in questi caso l’autocertificazione). Restano consentiti invece gli spostamenti dai comuni con un massimo di 5.000 abitanti, verso altri comuni entro i 30 km, tranne che verso il capoluogo di provincia. È vietato l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (tranne alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi).

A chi ha il green pass base, che si ottiene con tampone negativo, è vietato l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (eccetto alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi), l’effettuazione di corsi di formazione in presenza e la pratica di sport di contatto all’aperto.

Continua a leggere

Abruzzo

Covid Abruzzo: nuove disposizioni per i certificati di fine isolamento

Pubblicato

il

PESCARA – Un’ordinanza del Presidente Marsilio che va a risolvere un problema segnalato più volte in questi giorni dai cittadini abruzzesi: il ritardo con cui le Asl rilasciano i certificati di fine isolamento Covid, a causa dell’aumento esponenziale del numero dei nuovi casi positivi che si registra dalla fine dello scorso anno.

“D’ora in avanti – spiega l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì – nell’attesa dell’arrivo della certificazione da parte dei Siesp delle Asl, il cittadino asintomatico potrà esibire (ad esempio per il rientro a scuola, al lavoro, in caso di mancata riattivazione del green pass o di controllo da parte delle forze dell’ordine) i referti del tampone positivo da cui si evince la data di inizio dell’isolamento e del test negativo effettuato alla fine del periodo previsto dalle norme nazionali, che varia a seconda dello stato vaccinale di ciascuno”.

La circolare ministeriale del 30 dicembre scorso prevede un intervallo di isolamento di 7 giorni per gli asintomatici che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da meno di 4 mesi e di 10 giorni negli altri casi.

La facoltà prevista nella nuova ordinanza potrà essere esercitata se, nelle 24 ore successive alla data di fine isolamento, il cittadino non riceve la certificazione Asl.

Continua a leggere

Abruzzo

Coronavirus Abruzzo, dati aggiornati al 21 gennaio: oggi 3748 nuovi positivi e 221 guariti

Pubblicato

il

PESCARA – Sono 3748 (di età compresa tra 2 mesi e 102 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza – al netto dei riallineamenti  a 184596. Dei positivi odierni, 2371 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 12 nuovi casi (di età compresa tra 63 e 93 anni, 3 in provincia di Pescara, 3 in provincia di Chieti, 2 in provincia dell’Aquila, 1 residente fuori regione, mentre 3 risalgono ai giorni scorsi e sono stati comunicati solo oggi dalla Asl) e sale a 2738

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 96981 dimessi/guariti (+221 rispetto a ieri).  

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 84877* (+3418 rispetto a ieri). 

*(nel totale sono ricompresi anche 72024 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche)

396 pazienti (-22 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 35 (-5 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 84536 (+3535 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 8184 tamponi molecolari (1861673 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 22458 test antigenici (2394970).  

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 12.23 per cento. 

Del totale dei casi positivi, 39206 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+724 rispetto a ieri), 50517 in provincia di Chieti (+1120), 43851 in provincia di Pescara (+863), 46105 in provincia di Teramo (+918), 2364 fuori regione (+37) e 2553 (+79) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. 

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via Metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.

Privacy Policy