Corropoli, evade dai domiciliari per andare a giocare alle slot, arrestato

CORROPOLI – Un uomo di 40 anni, V. B. residente a Corropoli, è stato arrestato ieri dai Carabinieri per aver evaso gli arresti domiciliari. I militi lo hanno rintracciato in un bar del paese, dove aveva ordinato una birra e stava giocando alle slot machines.

L’uomo stava scontando una pena di 3 anni ed 11 mesi per cumulo di pene. La Corte di Appello di L’Aquila lo ha condannato per ricettazione, falsità materiale commessa da privato e fuga a seguito di incidente stradale. Ieri sera una pattuglia ha effettuato un controllo presso la sua abitazione e quando non ha ricevuto alcuna risposta, ha fatto immediatamente scattare le ricerche.

In breve i carabinieri lo hanno individuato al bar e lo hanno fermato. Il Tribunale di Teramo ha convalidato l’arresto “per direttissima”. Il quarantenne è stato sottoposto nuovamente alla custodia cautelare ai domiciliari, per i reati precedenti, in attesa del nuovo processo che dovrà affrontare il prossimo 12 settembre.