fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Fermana-Samb: convocati, precedenti, tabelle, interviste

Published

on

Fermana-Samb è l’ultimo atto della stagione regolare del girone B di serie C 2018/19.

Per entrambe ci sarà la “coda” PlayOff per la promozione in serie B.

Un match a cui le due compagini tengono particolarmente per occupare il miglior posto possibile nella griglia degli spareggi.

La Samb di Peppe Magi vuole il successo: con la concomitante non vittoria del L.R.Vicenza a Bergamo contro l’AlbinoLeffe e la conquista mercoledì prossimo della Coppa Italia di serie C del Monza, i rossoblù inizierebbero i PlayOff con il grande vantaggio di giocare la prima gara secca in casa e qualificarsi anche con un pareggio…

I canarini dell’ascolano (di adozione) Flavio Destro hanno il secondo peggior attacco del girone, 20 gol realizzati (17 il Fano) ma sono accorti in difesa con 32 reti subìte (7 meno della Samb); in casa, addirittura, la Fermana è la retroguardia più forte del raggruppamento con solamente 8 gol subìti, la metà di quelli presi al “Riviera” dalla Samb. Esaminando la “distribuzione dei gol” possiamo dire che i gialloblù hanno subito la maggiorparte delle reti nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo (in casa 3 su 8, in totale 10 su 32) e vanno in gol nella mezzora a cavallo del riposo (tra il 30pt e il 15st) con 9 gol su 14 realizzati in casa e 14 su 20 in totale…

I canarini non vincono da sette giornate (quattro pareggi e tre sconfitte), dal 10 marzo in casa contro il Rimini 1-0; l’ultima sconfitta tra le mura amiche risale al 23 febbraio, 0-1 contro il Pordenone, neo promosso in serie B.

Dulcis in fundo la massiccia presenza dei sostenitori rossoblù: vera e propria INVASIONE DI FERMO da parte di oltre 700 tifosi sambenedettesi.

SOLD OUT  già sabato mattino del settore ospiti, ora i rossoblù potranno acquistare gli ultimi tagliandi riservati nei Distinti…

TUTTI A FERMO !!!!!

Luigi Tommolini


I PRECEDENTI

Quattordici sono i precedenti in casa “canarina”, 13 in campionato e uno in Coppa Italia, cinque vittorie della Samb, quattro pareggi, cinque vittorie della Fermana.

C’è da considerare che il primo incontro, nel 1931/32 in II divisione, non viene disputato per l’esclusione dal torneo dei fermani a causa d’inadempienze finanziarie.

L’8 aprile 1934, in serie C, la gara è vinta “a tavolino” dai gialloblu per rinuncia da parte della Samb.

Rossoblu corsari la prima volta il 13 aprile 2003 grazie alle reti di Napolioni (15pt) e di Franchi (48st) dopo il momentaneo pari di Mastronunzio al 22° della ripresa.

Il secondo successo arriva il 3 ottobre 2004 con un ricco 4-2.

La mitica Samb di Davide Ballardini sbanca il “Recchioni” grazie alla tripletta di Martini che sigla i primi due vantaggi rossoblù regolarmente pareggiati dai gialloblu Miglietta e Di Bari. Il 3-2 rossoblù al quarto d’ora del secondo tempo è segnato ancora da Martini dieci minuti prima che De Rosa fissasse il risultato sul 4-2.

La stagione seguente, 26 febbraio 2006, il 2-0 della Samb di Chimenti & Voltattorni viene firmato dalla doppietta di Berardi a segno nel primo quarto d’ora di gioco. Quel giono sono 1500 i tifosi rossoblù presenti al “Recchioni”.

Memorabile la gara dell’8 aprile 2010 quando la Samb di Ottavio Palladini ottiene la promozione matematica in serie D con 4 turni d’anticipo grazie alla vittoria 2-0 in terra fermana con le reti di Cacciatore e Ogliari nella ripresa.

Il 22 marzo 2015 c’è l’ultima vittoria in casa canarina:  i rossoblu espugnano il “Recchioni” grazie alle reti del centrocampista Franco alla mezz’ora del primo tempo e di Tozzi Borsoi su calcio di rigore trasformato a due minuti dal termine; nel mezzo, il momentaneo pareggio canarino al 30° della ripresa con il Penalty di Cusaro.

Sei mesi dopo, il 6 settembre 2015, Fermana-Samb termina con un rocambolesco 3-3. E’ la prima gara in rossoblu di patron Franco Fedeli, in panchina c’è mister Loris Beoni. Locali in vantaggio con Degano. La Samb reagisce e negli ultimi venti minuti del primo tempo va a rete con Pezzotti, Sorrentino e Titone: 3-1. Nella ripresa il gol di Omiccioli al 10° e l’espulsione di Pezzotti quattro minuti dopo portano i gialloblu al pareggio di Cremona (fuorigioco?) a sei minuti dal 90°.

L’ultimo precedente si gioca due volte.

Il 3 settembre in notturna, dopo 31 minuti di gioco, va in tilt la centralina dell’impianto d’illuminazione del “Recchioni” sull’1-0 della Fermana. Diciassette giorni dopo, la gara riprende dal 32° del primo tempo sullo 0-1. I rossoblù di Ciccio Moriero subiscono il definitivo 0-2 al 91° minuto di gioco.

Luigi Tommolini

TUTTI I PRECEDENTI IN GARE UFFICIALI IN CASA FERMANA


 VERSO FERMANA-SAMB: LE PAROLE DI MISTER MAGI

Verso Fermana-Samb: mister Giuseppe Magi

Verso Fermana-Samb: mister Giuseppe Magi

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Sabato 4 maggio 2019


21 CONVOCATI: fuori Gelonese e Rocchi in vista PlayOff



ARTICOLI CORRELATI

Fermana-Samb: l’alfa e l’omega dell’”era Fedeli”?


Serie C: PlayOff e PlayOut 2019. Date e Regolamento

Ascoli Piceno

Orso immortalato mentre scorrazza in galleria tra Arquata del Tronto e Norcia

Published

on

un orso in galleria tra Arquata del Tronto e Norcia

ASCOLI PICENO – Si vede che doveva raggiungere l’Umbria urgentemente e ha pensato che tagliando dalla galleria di Forca Canapine avrebbe risparmiato tempo, l’orso immortalato ieri al confine tra Arquata del Tronto e Norcia. Sulla pagina Facebook “Amanti dei Monti Sibillini Marche” il video che ritrae la corsa dell’animale ha scatenato tantissime reazioni.

L’animale, nel video appare spaesato ed affaticato mentre percorre la galleria. Si ferma giusto un attimo a guardarsi alle spalle, con un’aria quasi interrogativa nei confronti del veicolo che lo insegue, per poi riprendere la sua corsa. In quel momento la galleria era chiusa, a causa di alcuni lavori di manutenzione, come sottolineato da chi ha pubblicato le immagini che specifica di non essere l’autore del filmato.

Probabilmente la persona alla guida del veicolo che ha ripreso l’animalesca invasione di carreggiata, è uno dei tecnici addetti ai lavori. Ha proseguito la sua marcia tenendosi a debita distanza dall’orso che correva in galleria, con l’intento di scortarlo verso l’uscita.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Tragico schianto frontale ad Ascoli tra una moto ed un furgone: deceduto un 34enne

Published

on

schianto frontale tra auto e moto ad Ascoli, morto un trentaquattrenne

ASCOLI PICENO – Tremendo incidente stradale ieri sera, giovedì 19 maggio, sulla Salaria inferiore, all’altezza della Casa del Fanciullo. Poco dopo le 23:30, una moto ed un furgone si sono scontrati frontalmente. Purtroppo, l’uomo alla guida del mezzo a due ruote ha perduto la vita. Sono ancora da accertare le cause dello schianto frontale in seguito al quale è morto il ragazzo di 34 anni, originario del Vallata del Tronto, ieri sera ad Ascoli.

L’impatto è stato molto forte ed ha anche procurato anche un allarme incendio, dal momento che dal motociclo è fuoriuscito un grosso quantitativo di benzina, che ha ricoperto la carreggiata.

Purtroppo per il trentaquattrenne non c’è stato nulla da fare e quando sono arrivati, i sanitari non hanno potuto far altro che costatarne il decesso. Feriti invece gli occupanti del furgone, che sono stati soccorsi e trasportati all’ospedale.

Sulla dinamica del violentissimo schianto frontale tra la moto ed il furgone, in seguito al quale un ragazzo di 34 anni è morto, indagano i carabinieri di Ascoli, giunti sul posto per i rilievi e i primi accertamenti. Insieme a loro, i vigili del fuoco, che oltre a prestare soccorso alle persone rimaste ferite e ad affidarle al personale sanitario del 1118, hanno provveduto alle azioni di messa in sicurezza del luogo dell’incidente.

Continue Reading

Ancona

Elezioni Amministrative 2022, tutti i Comuni al voto nelle Marche

Published

on

Elezioni comunali amministrative

ANCONA – Le liste sono state consegnate ed è dunque compiuto lo scacchiere delle prossime Elezioni Amministrative, che si terranno il 12 giugno 2022 e che nelle Marche riguardano diciassette Comuni.

Tra essi nessun capoluogo di provincia, mentre sono sei quelli in cui si andrà al ballottaggio, qualora nessun candidato conquisti il 50% più uno dei consensi, avendo una popolazione superiore ai 15 mila abitanti. A queste bisogna aggiungere Corridonia, dove gli abitanti sono scesi al di sotto della soglia, ma senza che siano state aggiornate le liste elettorali. Il secondo turno è in programma il prossimo 26 maggio.

PROVINCIA DI ANCONA

Corinaldo
Fabriano
Jesi

Offagna
Rosora

PROVINCIA DI ASCOLI PICENO

Acquaviva Picena

PROVINCIA DI FERMO

Pedaso
Porto San Giorgio
Sant’Elpidio a Mare

PROVINCIA DI MACERATA

Camerino
Civitanova Marche
Corridonia
Tolentino
Valfornace

PROVINCIA DI PESARO-URBINO

Frontino
Tavoleto
Torre Roveresche

Evidenziati in grassetto i Comuni delle Marche in cui è previsto il doppio turno alle Elezioni Amministrative del prossimo 12 giugno 2022.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.