La Samb di Bolzano non morde e non rischia: eliminata

PlayOff: SudTirol-Samb 1-0. Campionato finito. Fedeli sul piede di partenza??? Commenti, Filmati, Interviste.

12 maggio 2019 SudTirol-Samb 1-0. Primo turno PlayOff serie C 2018/19

Una Samb moscia e senza mordente conclude il campionato con la sconfitta di Bolzano contro il SudTirol.

Il primo turno dei PlayOff del girone B di serie C vede la meritata vittoria della compagine di Paolo Zanetti che combatte e pressa per quasi tutta la partita per raggiungere il successo.

Eh sì gli altoatesini, a cui sarebbe bastato anche un pari per passare il turno, interpretano il copione che, invece, avrebbero dovuto eseguire i ragazzi di mister Magi.

Senza mordente e senza voglia di vincere, i rossoblù non sono mai stati pericolosi verso la porta avversaria: un solo tiro, al 92° minuto con Russotto (subentrato nella ripresa) deviato da Nardi…

Troppo poco per una squadra che avrebbe dovuto aggredire l’avversario già dai primi minuti di gioco…

Il trainer rossoblù cerca fantomatiche giustificazioni per il forte vento che soffiava sul “Druso” o sul calcio di rigore decisivo assegnato dall’arbitro Annaloro di Collegno ad un quarto d’ora dal 90° che ha “spaccato” (cit. Magi) la gara.

No, signor Magi, l’incontro si è “spaccato” una mezzoretta prima quando, sullo 0-0, alla ricerca del gol-qualificazione, Lei ha sostituito Alessio Di Massimo (attaccante) per un centrocampista…

Di nuovo, a distanza di un mese, Bolzano Le ha fatto un brutto scherzo…

Ad aprile l’avventata sostituzione di Russotto sull’1-1 (gara poi persa 1-2) ed ora l’uscita dal campo di Di Massimo, l’unico che poteva velocizzare il gioco e mettere in difficoltà gli altoatesini, proprio nel secondo tempo quando gli avversari stavano dando segni di stanchezza…

Inoltre Lei avrebbe potuto e DOVUTO rischiare il tridente offensivo, consapevole di averle provate tutte…fino all’ultimo respiro…

E invece la “partita” della Samb l’ha fatta il SudTirol che ha vinto meritatamente match e 1° turno PlayOff.

Certo, i demeriti dell’eliminazione non vanno in toto a Lei, mister Magi.

Colpe ce ne sono state già ad inizio stagione, con una campagna acquisti sciagurata, con alcuni giocatori che non hanno dato neanche il 60% di quello che avrebbero potuto dare e con gli altri che, pur gettando il Cuore oltre l’ostacolo, hanno dei limiti tecnici visibili…

Si tocca il fondo della graduatoria poi arriva Mister Giorgio Roselli.

Con lui si rialza la china, soprattutto nei risultati, soprattutto in Casa.

Dodici gare senza mai perdere che coincidono con il periodo del “Mercato d’Inverno” e… dunque… nessun acquisto di rilievo…

La Società spera di poter concludere alla grande il Campionato, con lo stesso organico, ma così non sarà.

Anche la Samb di Roselli frena e rallenta.

Incomprensibili e ingiustificabili le pessime prestazioni contro il Fano in casa (0-0) e contro la Ternana in trasferta (0-0): nessun tiro in porta e quattro punti buttati al vento contro abbordabili avversarie che… ringraziano…

Ed ecco che Franco Fedeli richiama in panca mister Magi.

Le vittorie contro AlbinoLeffe, Gubbio e Fermana fanno ben sperare… ma la Samb di Fedeli, di Magi e di Roselli è questa… una squadra di medio alta classifica, non di più.

Il Verdetto nefasto di ieri penso sia giusto per quello che la Samb ha espresso nell’intera stagione.

Appena arrivato il tramonto stagionale rossoblù, ecco l’eco delle parole del presidente Franco Fedeli: “me ne vado”.

E’ finita l'”era Fedeli”???

Aspettiamo le sue dichiarazioni ufficiali e tre mesi che si preannunciano molto movimentati.

SEMPRE FORZA SAMB !!!!!

Luigi Tommolini



IL TABELLINO DELLA GARA

SUDTIROL-SAMB 1-0

Rete: 27st rigore Morosini.

SUDTIROL (4-3-1-2): Nardi; Tait ©, Ierardi, Vinetot, Fabbri; Pasqualoni, De Rose, Morosini (39st Antezza); Turchetta (39st Oneto); Lunetta (46st Della Giovanna), Romero A disp.: Gentile, Ravaglia, Casale, Mlakar, Berardocco, Crocchianti, Mattioli, De Cenco, Proietto. All. P. Zanetti

SAMBENEDETTESE (3-4-1-2): Sala; Celjak, Miceli, Biondi; Rapisarda ©, Caccetta (8st Bove), Signori, Fissore (30st Cecchini); Ilari (30st Calderini); Di Massimo (8st Russotto), Stanco A disp.: Pegorin, Rinaldi, Gelonese, Rocchi, De Paoli, D’Ignazio, Panaioli. All. G. Magi

ARBITRO: Riccardo Annaloro della sezione di Collegno.

Assistenti: Salvatori, Pappalardo.

Quarto Ufficiale: Matteo Gariglio

Spettatori 1.500, di cui 300 da San Benedetto.

Ammoniti: Tait del SudTirol. Caccetta, Fissore, Bove e Russotto della Samb.

Calci d’angolo: 5 a 3 per la Samb.

Recupero: pt=0’; st=4’.



La sintesi filmata (Eleven Sports) Clicca Qui



99° MINUTO IN SALA STAMPA

Capitan Rapisarda (Clicca Qui)


Mister Giuseppe Magi (Clicca Qui)


ARTICOLI CORRELATI

Fermana-Samb: l’alfa e l’omega dell’”era Fedeli”?


SudTirol-Samb: convocati, precedenti, tabelle, interviste