Martinsicuro, minacce e lesioni aggravate, arrestato

carabinieri arresto tentato omicidio femminicidio

MARTINSICURO – Un uomo di 48 anni residente a Martinsicuro, T. W., è stato arrestato dai Carabinieri su ordine della Procura di Ascoli. È stato condannato per minacce, lesioni personali aggravate dalla premeditazione con l’uso di armi e porto di armi o oggetti atti ad offendere. Dovrà scontare una pena di 8 mesi.

I reati sono stai commessi a Monteprandone nel 2013. I militi lo hanno rintracciato ed hanno completato le formalità di rito, dopodiché lo hanno condotto presso la Casa Circondariale di Teramo.