Val Vibrata, 7 milioni di euro per sostenere l’area industriale in crisi

Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che affida fondi per gli ammortizzatori sociali.

TERAMO – In arrivo nuove risorse per le regioni interessate da aree di crisi industriale complessa. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato un Decreto interministeriale, registrato ieri alla Corte dei Conti, che affida fondi per il finanziamento di ammortozzatori sociali per il 2019. Per la Val Vibrata è previsto uno stanziamento di 6.862.734,88 euro.

<<Una buona notizia ed una risposta concreta ai territori in difficoltà – afferma il deputato pentastellato Antonio Zennaro – si tratta di agevolazioni importanti per favorire la riconversione e la riqualificazione industriale delle aree in crisi, come quella della Val Vibrata. Il mio auspico – conclude l’onorevole – è che queste risorse possano sostenere le aziende a salvaguardare i posti di lavoro e loro specializzazioni>>.

In tutto sono nove le regioni interessate e quasi 117 milioni le risorse stanziate per il 2019 dal Governo a favore delle Aree di Crisi Industriale Complessa. Oltre all’Abruzzo, rientrano nella ripartizione anche Lazio, Toscana, Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Molise, Marche, Sardegna, Umbria.