Ancona, incidente sul lavoro al porto, muore un 33enne

ANCONA – Stava assistendo alle operazioni di carico e scarico da una nava per il trasporto delle merci, quando un cavo si è improvvisamente spezzato e l’ha colpito con violenza. E’ deceduto così Luca Rizzeri, agente marittimo di 33 anni. Lascia una moglie e due bambini.

L’incidente è avvenuto intorno alle 7:30 di questa mattina, alla banchina 23 della darsena nuova, dove attraccano le portacontainer. Rizzeri non era impegnato nelle operazioni di ormeggio.

Il cavo che l’ha colpito alla nuca, era uno di quelli in fibra sintetica che si adoperano per ancorare le navi al porto. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi, ma il personale medico giunto sul posto non ha potuto far altro che constatare il decesso del trentatreenne.