fbpx
Connect with us

Abruzzo

Campli tra arte e religione, la sacra tradizione della Scala Santa: salire in ginocchio i 28 scalini per ottenere l’indulgenza

Valentina Fagnani

Published

il

Scala Santa, Campli. Foto di Valentina Fagnani (Il Martino - ilmartino.it -) M'Art - Arte e Cultura -

CAMPLI – Tra le meraviglie architettoniche, storiche e artistiche di cui certamente l’Abruzzo è piena e rigogliosa, la Scala Santa è certamente da annoverare. Chiunque camplese, teramano, abruzzese, turista, ha attraversato le sue storiche scale almeno una volta.

Fotografia di Valentina Fagnani

La Scala Santa di Campli è un edificio di culto cattolico, costruito nella seconda metà del XVIII secolo. Secondo la religione cristiana, è possibile ottenere l’indulgenza pregando e salendo in ginocchio i 28 gradini di legno d’ulivo che compongono la scalinata che conduce alla cappellina del Sancta Sanctorum.

Niccola Palma, storico e presbitero teramano, citando le fonti documentali dell’istituzione della Santa Scala di Campli, narra, ricostruisce e tramanda le origini di questo luogo di culto. Attribuisce l’acquisizione del privilegio pontificio dell’erezione della fabbrica devozionale della cittadina dei Farnese al paziente e costante interesse di un avvocato camplese, Giampalma Palma, cui era stato conferito il titolo di priore della Confraternita delle Sante Stimmate di San Francesco d’Assisi. Costui coinvolse ed impegnò, nel perseguimento del suo intento di creare un particolare luogo sacro che desse lustro al borgo, il cardinaleAndrea Corsini, protettore dell’Arciconfraternita delle Stimmate di Roma. Entrambi si adoperarono, mediante un’intensa attività diplomatica, al fine di ottenere il breve apostolico, emanato da papa Clemente XIV, il 21 gennaio 1772, «munito di Regio exequatur nel dì 6 aprile», col quale il medesimo papa concedeva ufficialmente, nel terzo anno del suo pontificato, a Campli lo stesso privilegio dell’Indulgenza plenaria appartenente alla Scala Santa di Roma.

L’edificio della Scala Santa sviluppa un’altezza più modesta rispetto a quella della chiesa medioevale dedicata a san Paolo, cui è addossata. La facciata, in mattoni e pietre, conclusa a coronamento orizzontale, è aperta da due portali e da due finestre. Il portale che introduce al vano con i gradini in legno d’ulivo proviene dal convento di Sant’Onofrio e presenta lavorazioni a punta di diamante.

Fotografia di Valentina Fagnani

I dipinti che la compongono all’interno sono da bellezza superiore.
Le pareti della Scala di ascesa sono riccamente decorate da 6 grandi tele dipinte, tra il Seicento ed il Settecento, da Vincenzo Baldati con scene della Passione di Cristo, sovrastate da un soffitto ligneo decorato con angeli che sorreggono una croce e gli altri simboli del martirio di Gesù.
Le mura che fiancheggiano la Scala di discesa sono colorate a tinte chiare e decorate con medaglioni che riproducono scene della Resurrezione di Cristo, raccordate da festoni di fiori e coppie di angeli festanti. Il soffitto ligneo accoglie immagini di angeli.

Abruzzo

Martinsicuro: 30 nuovi positivi al COViD-19

Lo comunica il Sindaco

Avatar

Published

il

Martinsicuro: 30 nuovi positivi al COViD-19. Lo comunica il Sindaco della cittadina abruzzese Massimo Vagnoni.

Emergenza COVID. Questi i dati di Venerdì (+2), di Sabato (+17) e di oggi (+ 11) .Sono in attesa di verifica dei guariti per avere il numero complessivo degli attualmente positivi . Il Sindaco Massimo Vagnoni

Continua a leggere

Abruzzo

Pescara: esonerato Massimo Oddo, ecco Roberto Breda

Luigi Tommolini

Published

il

PESCARA – Esonerato Massimo Oddo ecco sulla panca biancazzurra Roberto Breda.

La Delfino Pescara 1936 comunica di aver affidato la guida tecnica della prima squadra a Roberto Breda che già a partire da domani pomeriggio guiderà la squadra in vista della difficile trasferta contro l’Ascoli.

Da parte di tutta la società, un caloroso benvenuto e un grande in bocca al lupo per la sua nuova avventura in #BiancAzzurro.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Abruzzo

CoViD, Abruzzo: da domani al via test sierologici nelle farmacie

Avatar

Published

il

Saranno gratuiti per studenti, conviventi e personale scolastico

Al via la campagna che prevede l’esecuzione di test sierologici nelle farmacie abruzzesi.

L’iniziativa è frutto di un accordo sottoscritto da Regione, Federfarma e Assofarm.

Il test è gratuito per studenti, personale scolastico e universitari.

Per tutti gli altri il costo è di 15,58 euro.

Da domani, martedì 1° dicembre, sarà possibile eseguire la prenotazione.

Il test in questione, che verrà eseguito su base volontaria, è quello sierologico con ricerca anticorpi Igg e Igm. Avranno diritto all’esame gratuito il personale docente e non docente, gli alunni delle scuole dell’infanzia, primarie, medie e superiori, oltre ai loro familiari conviventi, e gli studenti universitari residenti in Abruzzo.

I soggetti dovranno dichiarare di appartenere a tali categorie con apposita autocertificazione. I risultati saranno inseriti direttamente dai farmacisti nella piattaforma Attra della Regione, nella quale confluiscono tutti i dati dell’andamento epidemiologico.

“C’è stata una grande adesione – afferma il presidente di Federfarma Pescara, Fabrizio Zenobii – non ho dato precisi, ma ritengo che abbia aderito il 60-70% delle farmacie. Si tratta di un’iniziativa positiva che consente di fare uno screening di massa e permette a quanti siano entrati in contatto con il virus di essere sottoposti a tampone molecolare.

L’attività, quindi, consentirà anche alle Asl di fare tamponi in modo più mirato”.

“I farmacisti anche in questa occasione si sono messi a disposizione della collettività – aggiunge – si tratta di un’operazione che richiede una logistica ben precisa, oltre a disponibilità di tempo e di personale.

E’ una campagna estremamente utile – conclude Zenobii – e invitiamo i cittadini a sottoporsi al test”. (ANSA).


Per info su Il Martinohttps://ilmartino.it/ e la pagina Facebook:  https://www.https://www.facebook.com/ilMartino.it/

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy