fbpx
Connect with us

Teramo

Martinsicuro, lavori sulle strade, il PD: togliere anche le barriere architettoniche

Pubblicato

il

lavori in corso strade tangenziale

MARTINSICURO – In questi giorni sono cominciati i lavori previsti in via Tagliamento, via Vicenza e via Tevere. Saranno ripristinate, o create ove assenti, le linee di raccolta delle acque. Dal momento che tali lavori comporteranno comunque modifiche alle strade ed ai marciapiedi, il Consigliere Comunale del Partito Democratico, Giuseppe Capriotti, chiede di rimuovere anche le barriere architettoniche presenti.

Nella richiesta che ha protocollato in Comune, il Consigliere fa presente anche l’assenza di rampe e di parcheggi destinati ai disabili. Nella zona, vivono alcuni portatori di handicap, che già in passato hanno fatto richiesta di scivoli e posteggi riservati.

Pertanto, Capriotti ha chiesto di integrare questo tipo di intervento, nei lavori sulle starde già previsti ed in corso d’opera.

Abruzzo

Castelli di Ceramica: una start up fra arte antica e rilancio di produzione industriale

Pubblicato

il

CASTELLI – Presentata questa mattina nella sala consiliare della Provincia la start up “Castelli di ceramica”: un progetto di “riconversione” industriale che parte dall’antica arte castellana, gloriosa ma con un mercato decisamente ridimensionato negli anni, per tradursi in oggetti di design dal gusto moderno che guardano ai giovani, agli amanti del design, a mercati nazionali e internazionali. Una nuova filiera, dalla produzione al marketing, che ambisce a coinvolgere l’intera comunità: dai produttori alla scuola d’arte “Grue”.

Il progetto è stato ideato da Marco De Dominicis,imprenditore ed esperto di marketing e dall’architetto e designer – con numerosi e prestigiosi premi internazionali nel curriculum professionale – Andrea Cingoli.

Cosa prevede il progetto che di fatto è già una start up cantierabile e che è pronta a intercettare, attraverso i bandi, i finanziamenti Europei e Italiani della programmazione pluriennale?

Un nuovo prodotto di design, una filiera di produzione innovativa che coinvolga i “maestri” dell’arte castellana e le aziende; azioni di marketing digitale con una campagna di promozione multicanale.

Alla presentazione, oltre agli ideatori, hanno partecipato il consigliere provinciale delegato alla progettazione europea e alla programmazione pluriennale, Lanfranco Cardinale, il sindaco di Castelli, Rinaldo Seca, il vescovo di Teramo, Lorenzo Leuzzi grazie al quale a Natale il presepe monumentale di Castelli è stato esposto a Piazza San Pietro in Vaticano, l’assessore regionale al lavoro e alla formazione Pietro Quaresimale.

“Un progetto che si inserisce nel percorso iniziato dalla Provincia un anno fa con Riconnettere il territorio – ha dichiarato il consigliere Cardinale portando i saluti del Presidente – iniziando a lavorare con Comuni, Associazioni, imprenditori per costruire un “parco progetti” che potesse intercettare la mole di finanziamenti straordinari che avremo a disposizione. Come diciamo da tempo i progetti devono essere cantierabili, non sogni nel cassetto e questo progetto ha tutte le caratteristiche per essere finanziato”.

Marco De Dominicis: “Abbiamo tutti la sensazione che Castelli sia sottodimensionata rispetto alle potenzialità di mercato. Abbiamo tre obiettivi: rilanciare l’immagine di Castelli su segmenti più moderni e magari giovanili; realizzare un prodotto di design posizionato sul segmento arredamento e commerce digitale; rafforzare la produzione castellana con oggetti di uso quotidiano”.

Andrea Cingoli. “Abbiamo avvertito l’entusiasmo che l’idea suscita. Dai maestri castellani come Franco De Simone e Franco Trailani alle istituzioni. Il design è progresso. Mette insieme l’identità dei ceramisti e le potenzialità del territorio.  Un vero prodotto condiviso, flessibile, che attinge da una tradizione secolare e aggiunge qualcosa: la funzionalità”

Rinaldo Seca. “Sosteniamo un’idea che valorizza tutto quello che Castelli esprime e tutto quello che vorremmo fare, come avere qui un Istituto superiore per design e ceramica. Sarebbe l’unico del centro sud, l’altro è a Faenza”.

Pietro Quaresimale: “Arte, ricerca industriale e formazione. Credo molto in questo approccio e penso che questo sia un progetto pilota da replicare come modello”.

La chiosa: quella del Vescovo: “Forza, mi permetto di dirlo a questo territorio: meno provincialismo e più internazionalizzazione. Questo progetto sintetizza questo bisogno”.

Continua a leggere

Abruzzo

Inaugurazione della “stanza degli abbracci” alla Rsa “Eurialo Parere” di Giulianova

Pubblicato

il

GIULIANOVA – E’ stata inaugurata stamane la “stanza degli abbracci”, ospitata dalla Rsa “Eurialo Parere” a Giulianova. 

Un regalo che la Cgil e lo Spi, il sindacato dei pensionati della Cgil, hanno voluto donare alla struttura sanitaria di Bivio Bellocchio, che permetterà agli ospiti della Rsa, i pazienti Covid non gravi o in via di guarigione, di tornare ad “abbracciare” i propri cari in tutta sicurezza, attraverso un tunnel gonfiabile dotato di una parete morbida e trasparente, regolarmente brevettato e certificato.

“Ringraziamo la Cgil e lo Spi di Teramo per questo immenso gesto di generosità – dichiara la vice sindaco Lidia Albani – il contatto fisico, nel percorso della malattia, è psicologicamente importante per condurre il paziente sulla strada della guarigione e da oggi la solitudine e la lontananza forzate di chi è stato colpito dal virus saranno alleviate dalla possibilità di “abbracciare” e rivedere i propri cari. Un ringraziamento speciale alla Asl di Teramo, che ha fornito la nostra città di questa struttura sanitaria che si è dimostrata strategica nell’assistenza dei pazienti Covid non gravi o in via di guarigione e al personale medico e sanitario che, da più di un anno, opera in questa Rsa con professionalità ed umanità”.

Continua a leggere

Abruzzo

Controguerra, “Alle 9 della Sera” propone una serata sul tema delle future missioni nello Spazio

Pubblicato

il


CONTROGUERRA – Nuovo appuntamento con “Alle 9 della Sera”, progetto nato sei anni fa da un’idea delVicesindaco e Assessore alla Cultura Fabrizio Di Bonaventura.

Il tema scelto per venerdì 14 maggio, alle ore 21, in collegamento streaming dalla pagina Facebook Bellavita Controguerra, è “Le nuove sfide nello Spazio” con la partecipazione di Luigi Pizzimenti e Biagio Cimini.Interverrà anche il giornalista Lino Nazionale

Luigi Pizzimenti (Pavia, 1963), consulente tra l’altro della Rai, come storico del Programma Apollo ha curato e collaborato a numerose mostre internazionali. Presidente dell’Associazione per la Divulgazione Astronomica e Astronautica (ADAA) e direttore scientifico di “Spazio magazine”, Pizzimenti è autore del libro Progetto Apollo. Il sogno più grande dell’uomo

Biagio Cimini, abruzzese di Torano Nuovo, è giornalista e ingegnere Aerospaziale. Autore di due libri fotografici a tema spaziale, “Baikonur” e “On the road to space”, è anche il protagonista del documentario “The Last 3 Days on Earth” uscito recentemente per celebrare il 60esimo anniversario del primo uomo nello spazio.

«Un felice ritorno seppur virtuale – dichiara Di Bonaventura – di due graditissimi ospiti che ci proporranno un’interessante serata sul futuro dell’esplorazione spaziale attraverso un’attenta riflessione relativa alle dinamiche e alle sfide di carattere tecnologico che l’uomo intraprenderà durante il terzo millennio per superare i limiti che a oggi risultano ancora invalicabili. Dopo il seguitissimo “Le mani sull’Antartide” – continua il Vicesindaco – un nuovo, intrigante appuntamento all’insegna della corsa allo spazio che sta registrando nuovi e grandi attori sulla scena mondiale, come l’agenzia spaziale cinese, e il protagonismo della New Space Economy, una vera e propria rivoluzione culturale ed economica con il massiccio intervento di investitori privati. Nella serata del 14 maggio, parleremo dunque del presente ma soprattutto del futuro dell’esplorazione spaziale attraverso i piani per le prossime missioni delle agenzie spaziali e i progetti dei privati che stanno attirando sempre più l’interesse di investitori e appassionati. Quando e come torneremo sulla Luna? E a che punto è la grande sfida per raggiungere Marte? Sono queste le principali domande a cui si darà risposta senza dimenticare però che questo 2021 sarà anche l’anno del turismo spaziale, con le opportunità offerte di Virgin Galactic e Blue Origin. Il mio ringraziamento pertanto va agli ospiti della serata e al giornalista Lino Nazionale che, sono sicuro, saprà dare un contributo rilevante. Ovviamente – conclude Fabrizio Di Bonaventura – l’unico rammarico si deve, come per tutte le iniziativesinora adunate, all’impossibilità della partecipazione in presenza. Una modalità necessaria in questo periodo che spero possa essere sostituita quanto prima dalla consueta presenza concreta».

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy