Pineto, primo consiglio comunale: nominata la Giunta

PINETO – Il riconfermato Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio, nel corso del consiglio comunale di insediamento che si è svolto lo scorso 15 giugno 2019 nella Sala Consiliare di Pineto, dopo gli adempimenti legislativi legati alla verifica dell’eleggibilità dei vari componenti del consiglio e alla cerimonia di insediamento con il suo giuramento, ha nominato la nuova giunta.

Vice sindaco sarà Alberto Dell’Orletta, il quale avrà anche le deleghe dell’Urbanistica, del demanio e delle attività produttive. A Claudio Mongia sono state assegnate le deleghe al bilancio e finanze, semplificazione amministrativa e urp, polizia locale, sicurezza e controllo del territorio e decoro urbano. A Vincenzo Fiorà le deleghe della sanità, della farmacia comunale, della Pubblica Istruzione e delle politiche per lo sport; Jessica Martella è delegata ai lavori pubblici, mobilità sostenibile e spazio pubblico bene comune, città accessibile, patrimonio, politiche e programmazione comunitarie, politiche e tutele del mondo animale; Marta Illuminati ha avuto le deleghe alle politiche sociali, partecipazione, ambiente, ciclo dei rifiuti, verde pubblico, pari opportunità. Il primo cittadino ha precisato che ogni consigliere avrà deleghe importanti che verranno comunicate nei prossimi giorni. Circa gli assessorati è stato stabilito il criterio della rotazione, quindi tutti gli eletti saranno coinvolti nel corso del quinquennio. Il presidente del consiglio eletto è stato Giuseppe Cantoro. Vice presidente eletto è stato il consigliere di minoranza Paolo Passamonti. 
Quanto alla nomina della commissione elettorale comunale: oltre al Sindaco i tre componenti effettivi sono: Marina Ruggieri, Marco Giampietro, per la minoranza Simona Leonzio. I supplenti sono: Ernesto Iezzi, Massimina Erasmi, per la minoranza Silvia Mazzocchetti. Al termine del consiglio comunale, in Piazza della Stazione, si è svolto un partecipato brindisi con intrattenimento musicale. 
“Il consiglio comunale di oggi – ha detto Verrocchio – rappresenta un nuovo inizio, una continuità che implica la consapevolezza delle tante sfide che ci aspettano e del grande senso di responsabilità verso i cittadini che ci hanno dato fiducia, ma anche verso quanti hanno votato altre liste e ai quali vogliamo dimostrare impegno portando avanti il nostro programma con attenzione e tenacia, ma soprattutto di responsabilità verso me stesso. La passione politica ha mosso da sempre il mio agire e avere avuto l’onore di guidare per 5 anni la mia Pineto è stato un sogno realizzato, la riconferma è ancora più importante dal punto di vista emotivo e personale e il merito va alle persone che mi hanno affiancato e che mi affiancano in questo nuovo percorso. Il numero degli assessorati è ovviamente limitato per legge e le valutazioni di partenza, difficili e complesse, hanno tenuto conto di molti fattori fra cui i voti, i partiti, la disponibilità di ciascuno. Tutti hanno fatto la loro parte per portarci a essere qui oggi e per avere avuto l’opportunità di poter portare avanti il nostro ambizioso programma per questo gli incarichi ruoteranno al fine di coinvolgere tutti nella vita amministrativa. Il mio obiettivo primario è certamente quello di essere come sempre il sindaco di tutti”.