fbpx
Connect with us

Abruzzo

Ad Ascoli torna ‘I Colori delle donne’: il concorso di poesia e prosa aperto al gentil sesso e non

Carlo Di Natale

Published

il

'Ritratto di Saffo', Museo di Napoli (Il Martino - ilmartino.it -) M'Art - Arte e Cultura -

ASCOLI PICENO – La Provincia e la Commissione Provinciale Pari Opportunità hanno indetto la 17° edizione del concorso internazionale di poesia e narrativa ‘I Colori delle Donne’, aperto a tutte le donne e non solo che intendano esprimere la propria creatività ed emozioni attraverso la scrittura.

L’iniziativa, ideata dalle compiante Marisa Vittori e Patrizia Albanesi, ha visto nel tempo una partecipazione numerosa e di qualità che si è ampliata ulteriormente con l’opportunità di adesione del mondo della scuola e di altre categorie, rafforzando la capacità del concorso di essere punto di riferimento su temi di grande valenza sociale, culturale ed educativa.

In questa edizione – sottolinea il comunicato della Provincia di Ascoli – sono tre le sezioni previste per racconto o poesia: una aperta alle donne di età superiore ai 18 anni di qualsiasi nazionalità, cultura ed etnia, una riservata ai detenuti/detenute nelle case circondariali e, infine, una sezione riservata agli studenti e studentesse delle scuole secondarie superiori del territorio provinciale. Per le prime due sezioni il tema degli elaboratori è libero, per la sezione dedicata al mondo della scuola i componimenti presentati dovranno vertere su tematiche di genere. Le opere saranno giudicate da una commissione composta da rappresentanti del mondo del giornalismo e della cultura.

Gli elaborati dovranno essere inviati in cinque copie e pervenire in busta chiusa, senza l’indicazione delle generalità con la sola dicitura Contiene elaborato per il concorso ‘I Colori delle Donne’ e l’indicazione della sezione a cui si partecipa a: Provincia di Ascoli Piceno – Segreteria del Concorso ‘I Colori delle Donne’ – P.zza Simonetti 36 – 63100 Ascoli Piceno entro il 15 ottobre 2019.

Si fa presente che le generalità dell’autrice/autore, la data ed il luogo di nascita, l’indicazione della residenza, il numero di telefono, l’indirizzo e-mail, la dichiarazione che attesti l’opera inedita e brevi cenni biografici, dovranno essere invece indicati esclusivamente in busta chiusa (busta dei dati personali) inserita all’interno della busta che contiene le copie dell’elaborato.

M’Art

Abruzzo

Coronavirus Abruzzo, 24 febbraio: i dati aggiornati

Luigi Tommolini

Published

il

Sono complessivamente 52299 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 535 nuovi casi (di età compresa tra 7 mesi e 103 anni).

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 83, di cui 6 in provincia dell’Aquila, 30 in provincia di Pescara, 31 in provincia di Chieti e 16 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 10 nuovi casi e sale a 1662 (di età compresa tra 52 e 93 anni, 3 in provincia di Chieti, 1 in provincia di Teramo, 1 in provincia di Pescara, 4 in provincia dell’Aquila e 1 residente fuori regione). Del totale odierno, 2 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni e comunicati solo oggi dalle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 37917 dimessi/guariti (+628 rispetto a ieri). 

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 12720 (-103 rispetto a ieri). 

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 721745 tamponi molecolari (+5101 rispetto a ieri) e 231741 test antigenici (+6372 rispetto a ieri). 

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 4.6 per cento. 

617 pazienti (+22 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva76 (-2 rispetto a ieri con 7 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 12027 (-123 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 13067 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+48 rispetto a ieri), 12830 in provincia di Chieti (+172), 13271 in provincia di Pescara (+160), 12484 in provincia di Teramo (+100), 413 fuori regione (-1) e 234 (+56) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. 

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.


Per info su Il Martinohttps://ilmartino.it/ e la pagina Facebook:  https://www.https://www.facebook.com/ilMartino.it/

Continua a leggere

Abruzzo

Abruzzo, Sport, Liris: anche quest’anno l’Abruzzo protagonista al Giro d’Italia di ciclismo

Luigi Tommolini

Published

il

“È stata presentata l’edizione 104 del Giro d’Italia che percorrerà lo stivale in 21 tappe dall’8 al 30 maggio 2021, tornando in Abruzzo in quattro città: Notaresco, Castel di Sangro, Rocca di Cambio (Campo Felice) e L’Aquila. Una bellissima giornata, una grande soddisfazione per tutta la nostra regione: l’Abruzzo si veste di rosa, da protagonista. La partecipazione di quattro città d’Abruzzo al Giro è una eccezionale risposta che la Regione ha dato al suo territorio”, dice Guido Quintino Liris, l’assessore allo Sport della Regione Abruzzo. L’Abruzzo è una Regione che si misura con i grandi eventi, con il coraggio di chi non si ferma di fronte alle difficoltà, pur mantenendo alto il livello di sicurezza richiesto dalle prescrizioni anti-Covid. I nostri territori tornano protagonisti dell’evento di ciclismo più importante della Nazione con il sostegno e la condivisione del progetto del “Giro d’Italia Abruzzo” da parte della Regione.- conclude l’assessore.

La prima tappa abruzzese prevista per il 14 maggio, la 7^ del Giro, partirà dal borgo medievale di Notaresco alla volta di Termoli per 178 km di lunghezza. Una tappa interessante per i velocisti.  La 9^ tappa, il 16 maggio, si svolgerà completamente in Abruzzo, per 160 km, con partenza da Castel di Sangro e arrivo a Rocca di Cambio – Campo Felice. Un percorso all’interno delle meraviglie dei Parchi, arricchito da tre Gran Premi della montagna, prima dell’ascesa finale per un 1,3 km sullo sterrato della stazione sciistica di Campo Felice, con l’arrivo sulla pista dello Scorpione. Questa tappa totalizza 3.500 metri complessivi di dislivello.  La 10^ tappa del Giro partirà dall’Aquila in direzione Foligno, per la frazione più corta di questa edizione con un percorso di 140 km. Il capoluogo torna a ospitare la carovana rosa nello stesso giorno, il 17 maggio, in cui nel 2019 accolse l’arrivo del Giro d’Italia. L’Abruzzo torna a tingersi di rosa come augurio per il superamento del difficile momento sanitario, grazie all’impegno congiunto delle amministrazioni locali, con il coraggio dei sindaci, e il deciso sostegno della Regione Abruzzo alla complessa macchina organizzativa.


Per info su Il Martinohttps://ilmartino.it/ e la pagina Facebook:  https://www.https://www.facebook.com/ilMartino.it/

Continua a leggere

Abruzzo

Chieti, De Luca (Ascom Abruzzo) e le misure pro commercio in Zona Rossa

Pio Di Leonardo

Published

il

CHIETI – Il Sindaco Diego Ferrara ha firmato un’ordinanza fino al prossimo 7 marzo 2021 che dispone maggiori restrizioni in città a tutela della popolazione a causa dell’aumentare dei contagi da Covid19 registrati in questi giorni.

A tal proposito, si legge in un comunicato dell’Amministrazione Comunale che per evitare assembramenti e invitare al rispetto delle regole la Polizia Municipale terrà sotto stretto controllo i luoghi di aggregazione, le vie maggiormente frequentate e ci saranno maggiori attenzioni anche alle attività commerciali con ingresso e presenze contingentate.
Pertanto, al fine di non penalizzare gravemente ulteriormente l’attività degli esercizi commerciali della città che resteranno aperti negli orari e nelle modalità previste, la sottoscritta Dott.ssa Annalisa De Luca, Presidente di Ascom Abruzzo Chieti chiede all’Amministrazione comunale del capoluogo marrucino, in particolare al Sindaco Ferrara e all’Assessore Stefano Rispoli, in questo periodo di “Zona Rossa”, di rendere non attive tutte le Zone a Traffico Limitato (Ztl) del centro cittadino, compreso Corso Marrucino, per favorire il passaggio e la sosta temporanea veloce, per scongiurare gli assembramenti e le “vasche” per il Corso, favorendo l’asporto e mettendo a disposizione h 24 della cittadinanza l’area dei parcheggi gratuiti in Via Ravizza, dietro il Liceo Pedagogico, davanti l’ingresso dell’Anfiteatro della Civitella.

Inoltre, considerando che il progetto di un nuovo parcheggio in centro città è ancora in alto mare, Piazza San Giustino è ancora un cantiere a cielo aperto, e che nonostante i proclami e le promesse né la scala mobile al terminal, né il tunnel ipogeo di Largo Barbella sono attualmente in funzione, al fine di favorire un rapido afflusso della cittadinanza per i bisogni strettamente necessari, si chiede di rendere per tutto il periodo della “Zona Rossa” gratuita anche una parte dei parcheggi a strisce blu del centro che potrebbero essere sia quelli in Corso Marrucino, sia quelli alla Villa Comunale.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy