fbpx
Connect with us

Abruzzo

Dame, cavalieri e duelli: a Sulmona torna la Giostra Cavalleresca

Valentina Fagnani

Published

il

SULMONA – La Giostra Cavalleresca di Sulmona è una rievocazione storica di epoca rinascimentale che si svolge ogni anno durante l’ultimo fine settimana di luglio nella città di Sulmona e riproposta come evento moderno a partire dal 1995. In epoca rinascimentale si teneva due volte l’anno (in aprile e a ferragosto) e consisteva in tre assalti alla lancia, portati contro un bersaglio umano (il cosiddetto “Mantenitore”) da un cavaliere munito di una lancia con vernice bianca sulla punta (detta punteria). Il punteggio era assegnato da un “Mastrogiurato”, il cui giudizio era insindacabile, in base alla parte del corpo colpita e all’eventuale perdita di sangue (più copiosa era la fuoriuscita di sangue più alto era il punteggio), che alla fine dichiarava il vincitore.

La Giostra Cavalleresca in versione moderna è stata strutturata e realizzata su iniziativa di un gruppo di cittadini sulmonesi, guidati dal Prof. Gildo Di Marco, su base di assoluto volontariato senza scopi di lucro e con l’aiuto dell’”Ente Palio del Niballo” della Città di Faenza. Vede la partecipazione dei Quattro Sestieri e dei Tre Borghi in cui è stato suddiviso il territorio cittadino, che si affrontano in singolar tenzone in piazza Garibaldi dove viene realizzato il Campo di Gara. Si svolge in due giornate, l’ultimo sabato e l’ultima domenica di luglio, durante le quali ogni cavaliere si scontra con altri quattro cavalieri per un totale di 14 scontri, alla fine dei quali i primi quattro classificati si scontrano in due semifinali e poi nella finale per la conquista del Palio. Il campo di gara è realizzato ogni anno portando sul plateatico di Piazza Maggiore circa 2000 m³ fra terra grezza e sabbia fine, che opportunamente sistemate formano la pista di percorrenza per i cavalli in gara. Vengono inoltre montate intorno alla pista una serie di strutture in metallo per contenere i circa 5.000 spettatori che assistono alla Giostra moderna. I cavalli gareggiano percorrendo un ovale completo e quindi un otto, in circa 30 secondi, durante il quale devono infilare gli anelli sistemati sulle tre sagome-bersaglio che incontrano sul loro percorso completo. I due giorni di gare in Piazza Maggiore sono sempre preceduti da un bellissimo Corteo Storico a cui prendono parte circa 500 figuranti, la tradizione vuole l’ordine di sfilata dei Sestieri e dei Borghi all’inverso rispetto alla classifica ottenuta nell’edizione precedente, quindi si sfila per primi se si è arrivati ultimi e viceversa.

Crediti: Strada dei Parchi

Abruzzo

Torano Nuovo, rinviata la sagra

Tornerà nel 2021

Published

il

Torano Nuovo, rinviata la sagra. Questo il comunicato stampa della Pro Loco della cittadina abruzzese.

In seguito alla pandemia del COVID 19, purtroppo la Pro Loco non sarà in grado di organizzare e assicurare la sicurezza sanitaria della 51esima edizione della Sagra di Torano Nuovo. Vi invitiamo, fin d’ora, all’edizione 2021 sperando di poter recuperare lo spirito e il divertimento che la contraddistinguono.

Nella foto un vecchio manifesto della Sagra.

Continua a leggere

Teramo

Strano via vai nel centro di Martinsicuro, la segnalazione dei cittadini

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

martinsicurstrano via vai nel centro di Martinsicuroo tommolini città attiva

MARTINSICURO – Ormai da diverso tempo il comune truentino registra problemi di pubblica sicurezza. Ambigue frequentazioni, episodi di spaccio e di microcriminalità, intimoriscono la cittadinanza. Negli ultimi tempi il problema pare tornato di grande attualità, dal momento che alcuni cittadini ci hanno contatto per segnalare uno strano via vai nel centro di Martinsicuro. Parrebbe infatti che in questi giorni le zone centrali della cittadina teramana, in particolare Piazza Cavour e via D’Annunzio, siano interessate da un rinnovato ed ancor più spregiudicato andirivieni di individui sospetti.

<<Un esempio della situazione che stiamo vivendo – afferma Fejsal Iseini, residente nella zona citata – è quanto accaduto qualche sera fa a mia moglie che, rientrando dalla consueta passeggiata con i bambini, è stata seguita fin nella nostra proprietà da due uomini presumibilmente di origine magrebina, che si sono dileguati dopo essere stati visti>>.

Mauro Paci, segretario del circolo Pd Martinsicuro ribadisce l’idea di <<un lavoro di prevenzione e di intelliegence sul territorio. Il vivere civile deve essere garantito e le forze dell’ordine devono essere messe in grado di fare il loro lavoro. Se si verificano situazioni di malessere, chi di dovere ha l’obbligo di intervenire e rendere la città vivibile>>.

A fronte di ciò l’ex primo cittadino, Paolo Camaioni, commenta: <<da sempre abbiamo sostenuto e continuiamo a sostenere, il bisogno di una presenza costante di forze dell’ordine: polizia municipale e carabinieri. Il Sindaco, responsabile della pubblica sicurezza, dovrebbe prendere in mano questa situazione. Purtroppo, in questo periodo, la questione sicurezza è passata in secondo piano in quanto le persone sono spaventate più dall’emergenza pandemica>>. Camaioni poi, forte del suo ruolo di consigliere per il gruppo “Città Attiva”, ha affermato che si impegnerà a portare il tema dello strano via vai nel centro di Martinsicuro in Consiglio Comunale.

Sulla questione abbiamo contattato il Comando provinciale dei Carabinieri di Alba Adriatica, che ha invitato i cittadini protagonisti di questi episodi, a sporgere denunce o quantomeno a segnalare tali situazioni, in modo da poter intervenire.

Continua a leggere

Abruzzo

Martinsicuro: Massimo Corsi di Città Attiva a Fratelli d’Italia

Comunicazione in conferenza stampa a Teramo; otto nuovi membri

Published

il

Martinsicuro: Massimo Corsi di Città Attiva a Fratelli d’Italia. In una conferenza stampa il gruppo teramano di Fratelli d’Italia ha ufficializzato il passaggio di alcuni amministratori e consiglieri comunali nelle file del partito di Giorgia Meloni.

Questo è l’elenco: Annunzio Amatucci, assessore a Sant’Egidio; Alessandra Lucidi, anche lei assessore a Sant’Egidio alla Vibrata; Amelide Francia, assessore di Isola del Gran Sasso; Giovanni Petrucci, consigliere di Isola del Gran Sasso (dove si voterà); Nicolina Elia, consigliere delegato di Nereto; Matteo Francioni, consigliere di Giulianova; Roberta Grilli, assessore al Comune di Corropoli.

L’ottavo Massimo Corsi, consigliere di Martinsicuro, eletto con la lista civica di Città Attiva https://martinsicurocittattiva.it/.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone