fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Grottammare, Fratellini vince la 35a edizione di ‘Cabaret, amoremio!’

Carlo Di Natale

Published

il

35° 'Cabaret Amoremio!', Andrea Fratellini e Zio Tore. Premiazione (Il Martino - ilmartino.it -)

GROTTAMMARE – Andrea Fratellini e lo ‘zio Tore’ conquistano il pubblico ‘Cabaret, amoremio!’: il ventriloquo lombardo ha vinto il Concorso per nuovi comici del 35° Festival nazionale dell’umorismo dell’umorismo e anche il Premio della Stampa, assegnato dai giornalisti accreditati alla manifestazione che si è conclusa sabato 20 luglio dopo due serate di spettacolo ideato diretto e condotto da Maurizio Battista.

35° 'Cabaret Amoremio!', mago Silvan premiazione. 'Arancia d'oro' (Il Martino - ilmartino.it -)

Silvan, Arancia d’Oro

Pubblico in piedi per applaudire Silvan, ospite d’onore della manifestazione, al quale la Città di Grottammare ha conferito il Premio alla carriera ‘Arancia d’oro‘.

Ventriloquo, con un passato di prestigiatore per hobby e di assistente di volo x professione, Andrea Fratellini è già vincitore e finalista di svariati Festival in Italia ‘ma ritengo questo di Grottammare il più importante perché è un Festival importante e che porta fortuna. È un po’ come andare a Sanremo – dichiara l’artista che dedica la vittoria alla figlia Giada di pochi mesi – Altre volte avrei voluto partecipare, ma avevo preso impegni, questa volta però ci ho puntato. E poi calcare lo stesso palco di Silvan per me era un sogno’.

35° 'Cabaret Amoremio!', Andrea Fratellini e Zio Tore (Il Martino - ilmartino.it -).

Zio Tore e Andrea Fratellini

Ventriloquo non si nasce ma si diventa, sostiene Fratellini, che grazie all’incontro con un infermiere prestigiatore a 11 anni in una corsia di ospedale abbraccia le arti magiche e sviluppa una sensibilità nei confronti dei bambini malati: è proprio una di loro, affetta da autismo, che lo ispira ad arricchire il suo repertorio di intrattenimento con dei personaggi a cui dare vita, voce e carattere: ‘Parlava con la mamma solo se aveva davanti un guanto da forno con gli occhi, una specie di marionetta – ricorda –  Con un pupazzo i bambini ti accolgono subito perché rompe tutte le barriere e in una corsia di ospedale ce ne sono tante’.

E poi arriva lo ‘zio Tore’ con cui ha mandato in visibilio il pubblico di ‘Cabaret, amoremio!’: ‘A bordo degli aerei intrattenevo i bambini con un pupazzo, tant’è che lo ‘zio Tore’ è ispirato a un comandante di equipaggio, che però era molto più buono di lui!. La mia vera palestra però è stata proprio la pediatria. I bambini mi criticavano, dicendomi che si capiva che ero io a parlare e quindi ho sempre cercato di migliorarmi’.

‘Oggi collaboro con numerose onlus – dice, mentre si commuove nel ricordare alcune esperienze – e intrattengo i bambini delle pediatrie oncologiche. Sono esperienze forti, ma sono contento di dare un po’ di sollievo a loro e soprattutto ai loro familiari, che vivono con più consapevolezza il peso della malattia’.

CS Comune di Grottammare

Abruzzo

A14: lavori e disagi

Problemi di traffico tra Ancona e Pescara. L’intervento del Sindaco di Pineto.

Marco Capriotti

Published

il

A14: lavori e disagi. L’intervento del Sindaco di Pineto. Come molti dei nostri lettori, abruzzesi e non hanno potuto vedere, ci sono diversi disagi in autostrada. Ai TG nazionali la questione Liguria è in prima pagina, ma per chi vive tra Ancona e Pescara la situazione non è delle migliori. Con la chiusura notturna di un tratto autostradale in provincia di Teramo vi saranno ulteriori problemi.

Ecco il commento del Sindaco di Pineto Robert Verrocchio, fatto via social network.

“Dalla prossima settimana i comuni della costa teramana vivranno nuovamente l’emergenza legata al traffico pesante deviato dalla A14, con lavori e disagi, alla Statale 16 per ben dodici notti, dalle 22 alle 6. Un danno enorme per il turismo e nuovi disagi per i residenti che già nei mesi a cavallo tra il 2019 e il 2020 hanno dovuto sopportare una situazione drammatica. All’altezza di Silvi e quindi anche su Pineto a inizio 2020, durante la chiusura al traffico della A14, sul tratto pinetese sono stati conteggiati oltre 5mila mezzi pesanti in 24 ore, situazione che ha generato disagi ai residenti, all’economia e quindi anche ai commercianti, agli autotrasportatori, problemi alla salute dei cittadini e disagi alla sicurezza stradale con danni alle rotonde e al manto stradale. Non possiamo permetterci di nuovo tutto questo. Prima del lockdown c’erano state delle rassicurazioni o quantomeno si intravedevano delle prospettive circa la risoluzione delle problematiche sulla A14 in vista dell’estate. Anche come sindaci lo abbiamo sempre detto che per la stagione estiva non potevamo permetterci di tenere né le corsie dimezzate, dato che si viaggia su una sola corsia, né riversare i tir sulla statale 16. Noi auspichiamo soluzioni celeri affinché si possa dare immediatamente corso ai lavori e consentire la riapertura dell’autostrada a due corsie. Tutti i giorni abbiamo le code su questo tratto e i trasporti eccezionali sono ancora deviati sulla statale. Quanto agli orari di questi lavori la richiesta è che possano essere svolti in una fascia più ristretta. Dalle 22 alle 24 il disagio è forte”. Con queste parole il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio commenta le ultime notizie relative alla situazione sulla A14 nel tratto tra Città Sant’Angelo e Pineto, caratterizzato da cantieri e sequestri, e le ripercussioni sulla SS16 dopo essere intervenuto anche a Pescara all’incontro organizzato dal Senatore Luciano D’Alfonso alla presenza del sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Salvatore Margiotta.A14: lavori e disagi.

Info: http://www.autostrade.it/it/home e i precedenti lavori : https://www.ilmartino.it/2020/05/autostrada-a14-chiuso-il-tratto-atri-pineto-e-pescara-nord/

Continua a leggere

Ancona

Coronavirus: quattro nuovi casi nelle Marche

Uno da fuori regione

Published

il

Sono 4 i casi positivi segnalati nelle Marche nelle ultime 24 ore: due in provincia di Pesaro-Urbino, uno in provincia di Ancona e uno fuori regione. Lo rende noto il Gores.

Sono stati effettuati 1.020 tamponi: 605 nel percorso nuove diagnosi e 415 nel percorso guariti. 

Continua a leggere

Ancona

Covid-19, un solo caso nelle Marche

Si registra nella provincia di Ascoli Piceno

Published

il

Un caso di contagio al coronavirus nelle Marche, registrato in provincia di Ascoli Piceno, nelle ultime 24ore: in tutto sono stati analizzati 805 tamponi tra i quali 454 nel percorso nuove diagnosi e 351 in quello cosiddetto ‘guariti’. Lo si legge nel comunicato della Regione ripreso dall’ANSA.

Da inizio epidemia, su 88.206 campioni analizzati nei laboratori marchigiani nel percorso nuove diagnosi, si sono rilevati 6.787 casi di positività al coronavirus.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone