fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Grottammare, Fratellini vince la 35a edizione di ‘Cabaret, amoremio!’

Pubblicato

il

35° 'Cabaret Amoremio!', Andrea Fratellini e Zio Tore. Premiazione (Il Martino - ilmartino.it -)

GROTTAMMARE – Andrea Fratellini e lo ‘zio Tore’ conquistano il pubblico ‘Cabaret, amoremio!’: il ventriloquo lombardo ha vinto il Concorso per nuovi comici del 35° Festival nazionale dell’umorismo dell’umorismo e anche il Premio della Stampa, assegnato dai giornalisti accreditati alla manifestazione che si è conclusa sabato 20 luglio dopo due serate di spettacolo ideato diretto e condotto da Maurizio Battista.

35° 'Cabaret Amoremio!', mago Silvan premiazione. 'Arancia d'oro' (Il Martino - ilmartino.it -)

Silvan, Arancia d’Oro

Pubblico in piedi per applaudire Silvan, ospite d’onore della manifestazione, al quale la Città di Grottammare ha conferito il Premio alla carriera ‘Arancia d’oro‘.

Ventriloquo, con un passato di prestigiatore per hobby e di assistente di volo x professione, Andrea Fratellini è già vincitore e finalista di svariati Festival in Italia ‘ma ritengo questo di Grottammare il più importante perché è un Festival importante e che porta fortuna. È un po’ come andare a Sanremo – dichiara l’artista che dedica la vittoria alla figlia Giada di pochi mesi – Altre volte avrei voluto partecipare, ma avevo preso impegni, questa volta però ci ho puntato. E poi calcare lo stesso palco di Silvan per me era un sogno’.

35° 'Cabaret Amoremio!', Andrea Fratellini e Zio Tore (Il Martino - ilmartino.it -).

Zio Tore e Andrea Fratellini

Ventriloquo non si nasce ma si diventa, sostiene Fratellini, che grazie all’incontro con un infermiere prestigiatore a 11 anni in una corsia di ospedale abbraccia le arti magiche e sviluppa una sensibilità nei confronti dei bambini malati: è proprio una di loro, affetta da autismo, che lo ispira ad arricchire il suo repertorio di intrattenimento con dei personaggi a cui dare vita, voce e carattere: ‘Parlava con la mamma solo se aveva davanti un guanto da forno con gli occhi, una specie di marionetta – ricorda –  Con un pupazzo i bambini ti accolgono subito perché rompe tutte le barriere e in una corsia di ospedale ce ne sono tante’.

E poi arriva lo ‘zio Tore’ con cui ha mandato in visibilio il pubblico di ‘Cabaret, amoremio!’: ‘A bordo degli aerei intrattenevo i bambini con un pupazzo, tant’è che lo ‘zio Tore’ è ispirato a un comandante di equipaggio, che però era molto più buono di lui!. La mia vera palestra però è stata proprio la pediatria. I bambini mi criticavano, dicendomi che si capiva che ero io a parlare e quindi ho sempre cercato di migliorarmi’.

‘Oggi collaboro con numerose onlus – dice, mentre si commuove nel ricordare alcune esperienze – e intrattengo i bambini delle pediatrie oncologiche. Sono esperienze forti, ma sono contento di dare un po’ di sollievo a loro e soprattutto ai loro familiari, che vivono con più consapevolezza il peso della malattia’.

CS Comune di Grottammare

Ascoli Piceno

Stadio, San Benedetto del Tronto: Curreri si accascia durante il concerto. Ricoverato in Terapia Intensiva

Pubblicato

il

30 luglio 2021 San Benedetto del Tronto - Paese Alto - Gaetano Curreri e gli Stadio in concerto

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Gaetano Curreri, vocalist degli Stadio, 69 anni si è accasciato durante il concerto che stava tenendo con il suo gruppo in Piazza Bice Piacentini nel Paese Alto di San Benedetto del Tronto.

Erano passate di poco le 23 quando il palco e la piazza si sono ammutolite e dopo i primi soccorsi sul posto è intervenuta l’Ambulanza che ha trasportato l’artista all’Ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno.

Il leader degli Stadio ora è in Terapia Intensiva cardiologica, in Prognosi Riservata e l’Anamnesi medica non rassicura le sue condizioni di salute.

In passato ha avuto un ictus nel 2003 e diverse cadute sul palco, soprattutto quelle del 2015 durante i concerti di Castelraimondo (nei pressi di Camerino in provincia di Macerata) e di Pescara. Il pesante Caldo e l’Afa di San Benedetto hanno contribuito negativamente alla situazione di salute già precaria del cantante bolognese.

Ufficialmente, a dare notizia del malore, i compagni di band, il chitarrista Andrea Fornili e il bassista Roberto Drovandi, dal profilo Facebook ufficiale degli Stadio: “Ciao a tutti, come sapete – si legge sulla pagina – Gaetano ha avuto un malore, in questo momento è in terapia intensiva ed è stabile. Domani appena avremo notizie più precise vi terremo informati su questa pagina. Grazie a tutti per l’ affetto. Buonanotte”


30 luglio 2021 San Benedetto del Tronto – Paese Alto – Gaetano Curreri e gli Stadio


30 luglio 2021 San Benedetto del Tronto – Paese Alto – Gaetano Curreri e gli Stadio


Continua a leggere

Ascoli Piceno

Violano le leggi che tutelano i giovani pesci, sanzionati pescherecci di San Benedetto del Tronto

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono stati sorpresi a sbarcare pesci di dimensioni inferiori alla taglia minima necessaria alla fisiologica riproduzione.

E’ quanto hanno rilevato la scorsa notte gli ispettori della Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto nell’ambito di mirati controlli finalizzati alla tutela delle specie marine tanto richieste dalle tavole dei turisti nel periodo estivo. 

Durante le operazioni di sbarco del pescato da parte delle unità adibite alla pesca a strascico, il personale militare dipendente ha individuato e posto sotto sequestro circa 30 kg. di merluzzo sottomisura in quando di lunghezza nettamente inferiore ai 20 cm prescritti. 

Due gli imprenditori ittici colti in flagranza, ai quali sono state contestate sanzioni amministrative per 500 Euro. Trattandosi di infrazioni gravi in materia di pesca, alle unità ed ai loro Comandanti sono stati assegnati punti di penalità che, in caso di ripetizione delle infrazioni, potrebbero condurre finanche al ritiro della licenza di pesca.

Il fenomeno della pesca illegale di prodotto ittico giovanile, oltre che costituire una grave violazione delle normative nazionali e comunitarie, determina un generale impoverimento della risorsa ittica.

I controlli della Guardia Costiera proseguiranno, focalizzando l’attenzione anche sulla regolarità degli attrezzi utilizzati per la pesca e sull’utilizzo del prodotto illegale da parte dei ristoranti

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Cupra Marittima: delirio nella notte, uomo salta sulle auto in sosta

Pubblicato

il

CUPRA MARITTIMA – Il folle gesto è avvenuto nella notte intorno alle 4 di mattina. Un uomo, in preda ad un momento di delirio, avrebbe iniziato a saltare sopra le auto ferme in sosta provocando danni a circa una quindicina di vetture. Immediatamente sul posto, è intervenuta una volante della Polizia allertata da alcuni residenti della zona. I militari sono riusciti a bloccare il giovane e un’ambulanza del 118 che ha provveduto al suo trasferimento in ospedale.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy