Martinsicuro, 32enne muore mentre gioca a calcetto

MARTINSICURO – Lo scenario è quello di un torneo di calcetto all’Oasi Club di Villa Rosa: un giovane di 32 anni improvvisamente si accascia a terra accusando un malore. I soccorsi sono immediati, lo staff medico ha più volte cercato di rianimalo col defibrillatore: non c’è nulla da fare.

Si chiamava Salvatore D’Ardia, trentaduenne napoletano di Torre del Greco; era operaio e viveva da qualche anno a Martinsicuro. Ragazzo socievole e solare, particolarmente appassionato di moto. Era solito giocare a calcio, non solo a livello amatoriale: ha militato in alcune squadre del territorio locale.

L’accaduto poco dopo la mezzanotte circa.

Salma a disposizione dell’Ospedale di Teramo, in attesa dell’autopsia.