Pescara, rimborso per danni da grandine e maltempo

Fotografia di Zuleika Manari, che ringraziamo

PESCARA – Solo mercoledì appena passato, 10 luglio, nella cittadina abruzzese di registravano dieci intensissimi minuti di panico. Auto distrutte, parabrezza danneggiati, vetri di macchine e abitazioni, persino i vetri del Comune si erano irrimediabilmente compromessi. Cosa peggiore: feriti. Molte persone erano accorse al pronto soccorso per danni personali. Non solo grandine, anche grande pioggia si era abbattuta per tutta la giornata sulla città creando ulteriori disagi.

In merito a ciò è possibile rintracciare sul sito ufficiale del Comune di Pescara, l’avviso pubblico per presentare domanda e documentazione per richiedere l’eventuale risarcimento dei danni subiti dopo la grandine e il nubifragio di mercoledì 10 luglio.