fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Roma, l’incontro del Sindaco di Ascoli con il Presidente Conte: per un ‘Piceno’ in prima linea

Pubblicato

il

Sindaco Marco Fioravanti - On. Giorgia Latini, Rachele Silvestri e Roberto Cataldi - Presidente Giuseppe Conte (Il Martino - ilmartino.it -)

ROMA – Oggi, lunedì 8 luglio, il primo cittadino di Ascoli Piceno Marco Fioravanti e i parlamentari del territorio On. Giorgia Latini, On. Rachele Silvestri e On. Roberto Cataldi hanno incontrato a Palazzo Chigi il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte.

‘Una riunione proficua e cordiale, nel corso della quale sono stati toccati vari temi ritenuti cruciali per il nostro territorio’ hanno sottolineato. ‘A partire dalla nomina del Commissario ad acta, il generale Giuseppe Vadalà, per la gestione dei fondi ministeriali destinati alla bonifica della vasca di prima pioggia dell’area Ex Sgl Carbon. Con grande piacere annunciamo che manca solo la registrazione alla Corte dei Conti, poi, dopo vent’anni di attesa, si potrà finalmente velocizzare l’iter di riqualificazione e successiva valorizzazione di un sito altamente strategico per la nostra città’.

Presenti all’incontro anche Feliziano Ballatori e Giacomo Manni del Movimento 5 Stelle, che in questi anni hanno seguito da vicino la vicenda relativa all’area Ex Sgl Carbon. Assente invece Andrea Antonini della Lega in quanto fuori Italia.

All’attenzione del premier Conte sono poi stati posti altri temi ritenuti cruciali per il territorio Piceno: ‘Abbiamo chiesto di far luce sul presunto contrasto di pareri tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri, che consente il partenariato pubblico-privato in tema di ricostruzione delle scuole, e quello della struttura commissariale dell’Ufficio speciale per il terremoto. In questo modo, sottolineando ed evidenziando come si tratti di fondi comunitari, sarà possibile velocizzare la ricostruzione dei nostri istituti: i 50 milioni di euro a disposizione potranno essere utilizzati in appena quattro anni, riducendo drasticamente i tempi rispetto alle normali procedure ordinarie’.

Il sindaco Fioravanti e gli onorevoli Latini, Silvestri e Cataldi hanno inoltre dettagliatamente illustrato al Presidente del Consiglio Conte il contenzioso che vede protagonista il Cristo Ligneo, opera attribuibile a Michelangelo Buonarroti che dovrebbe presto essere ospitata presso il Battistero di Ascoli Piceno:

'Il Cristo' di Michelangelo Buonarroti (Il Martino - ilmartino.it -) M'Art - Arte e Cultura -

‘Il Cristo’ di Michelangelo Buonarroti

‘In questo momento è in corso una procedura per la confisca del bene da parte della Procura di Rimini. Abbiamo però chiesto al Premier che, anche qualora l’opera dovesse essere confiscata, questa sia destinata ed esposta ad Ascoli. Si tratta di una delle più belle opere della storia dell’arte italiana e sarebbe un grande onore poterla ospitare nella nostra splendida città’.

Ultimo, ma non per importanza, il progetto di rigenerazione urbana dell’ex Caserma Vellei: ‘Un progetto che rientra tra gli interventi di riqualificazione infrastrutturale, sociale e culturale delle aree degradate, per questo abbiamo sottolineato al Presidente Conte la necessità di un suo finanziamento’. L’incontro, organizzato dall’onorevole Giorgia Latini, ha ampiamente soddisfatto i rappresentati del territorio: ‘È arrivato il momento di accelerare il passo per la rinascita della nostra città, serve un’unità di intenti che vada ben al di là delle differenti appartenenze politiche. Vogliamo rilanciare Ascoli, il Piceno e tutto il territorio, siamo convinti che questa sia la strada giusta da seguire per il bene della nostra città’.

Al termine della riunione, il premier Conte è stato invitato ad Ascoli per assistere alla Quintana in notturna dedicata alla Madonna della Pace. L’invito è stato esteso – conclude il comunicato del Comune di Ascoli Piceno – anche al prossimo 24 agosto ad Arquata del Tronto, per le celebrazioni del terzo anniversario dal drammatico terremoto che ha messo in ginocchio il centro Italia.

Ascoli Piceno

Grottammare: scontro sulla SS16, salvata una donna

Pubblicato

il

GROTTAMMARE – L’incidente è avvenuto sulla Statale 16, a Grottammare, intorno alle 8 e 45 di questa mattina. Rimaste coinvolte nello scontro due auto. Sul posto, i Vigili del Fuoco, sono riusciti a salvare una donna rimasta bloccata.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

San Benedetto del Tronto: scontro auto-bici, interviene il 118

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’incidente è avvenuto in via Marsala, a San Benedetto del Tronto. Lo scontro ha visto protagoniste un’auto e una bici. Immediatamente sul posto, i sanitari del 118 e le Forze dell’Ordine per i rilievi.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Contagi covid all’ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno

Pubblicato

il

ASCOLI PICENO – All’ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno sono stati riscontrati contagi da Covid 19.

Secondo le informazioni, ci sono stati tre casi di positività covid: un medico e due infermieri.

La direzione dell’aerea Vasta 5 ha predisposto il blocco operatorio fino alla fine del mese di Novembre.

L’Asur nonostante il blocco, assicura i cittadini sugli interventi di emergenza ma limitando l’uso delle sale operatorie.

La situazione al momento è sotto controllo ad Ascoli riguardo contagi dell’ospedale Mazzoni.

Ma in caso di aggravamento, non si escluderanno limitazioni per l’accesso al plesso e visite per i degenti.

I contagi covid nelle Marche continuano a aumentare.

La regione riporta 361 positivi su 3.283 tamponi analizzati.

La percentuale di positività è dell 11% ed il tasso d incidenza cumulativa settimanale con 100 mila abitanti è di 137,33.

I nuovi casi localizzati sono : Ancona 119, Fremo 63, Ascoli Piceno 60, a Macerata 59, a Pesaro Urbino 53 Offida 53, di cui 6 fuori regione.

La fascia di età dei casi positivi nelle Marche è dai 25- 49 anni, situazione problematica soprattuttto a Castignano dove sono 88 i casi positivi su 117 in quarantena.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy