fbpx
Connect with us

Abruzzo

Sciopero dei trasporti in Abruzzo

Pubblicato

il

Una giornata, quella di oggi 24 luglio, con disagi per residenti e turisti a causa dello sciopero indetto dai sindacati.

Questa è la “nota congiunta” diffusa dalle segreterie regionali Abruzzo Molise di Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti:

Per avviare un confronto serio con Governo Nazionale e Regionale, per realizzare infrastrutture, grandi opere, corridoi europei funzionanti,
Per difendere i lavoratori e il sistema di servizi nei trasporti,
Per avere regole chiare e trasparenti, contro la concorrenza al ribasso del lavoro.
Contro il dumping contrattuale,
Per difendere il diritto di sciopero e ottenere il rispetto degli accordi sottoscritti,
Per pretendere sicurezza, intervenendo contro l’aumento di infortuni e morti bianche,
Per perseguire l’obiettivo CCNL della MOBILITA’ TPL e Attività Ferrov. scaduti nel 2017
Per sostenere la vertenza lavoratori degli appalti servizi ferroviari,
Per stabilizzare il Fondo Nazionale Trasporti e garantire la mobilità,
Per contrastare la competizione sleale nel settore Merci, Logistica e Cooperative,
Per difendere il CCNL unico del settore Merci, Logistica e Cooperazione,
Per tutelare i diritti dei lavoratori nella logistica, il facchinaggio, driver e l’autotrasporto,
Per affermare l’importanza strategica di una viabilità sicura per il Paese,
Per riesaminare il sistema delle concessioni autostradali e i rincari dei pedaggi,
Contro il sistema delle penalizzazioni e dei tagli alle risorse destinate al TPL per Abruzzo e Molise
– 2 mln di euro per il 2019,
Contro i tagli delle rotte dell’aeroporto d’Abruzzo,
Contro l’incompiuta riforma del sistema del TPL regionale d’Abruzzo e contro l’immobilismo regionale del Molise,
Contro la mancanza di investimenti sul materiale rotabile (Autobus e Treni),
Contro l’isolamento ferroviario di Abruzzo e Molise escluse dai corridoi europei e AV,
Contro le carenze infrastrutturali ferroviarie lungo la linea Adriatica e tratte interne (galleria Ortona e Termoli-Lesina a binario unico, mancata riapertura Termoli-Campobasso, tratte interne a binario unico e senza elettrificazione),
Contro la chiusura delle biglietterie ferroviarie e desertificazione delle Stazioni d’Abruzzo e Molise
Per una politica tariffaria equa e sostenibile,
Per determinare provvedimenti che favoriscano ed incentivino l’utilizzo dei mezzi pubblici, (corsie preferenziali, rivisitazione offerta di trasporto, intermodalità)
Contro il caro pedaggi autostradali e contro il mancato presenziamento dei caselli,
Per ottenere il passaggio degli scali marittimi abruzzesi sotto l’autorità portuale di Civitavecchia funzionale alle esigenze ed alla crescita economica e sociale del territorio.

Bus della TUA fermi tra le 19:30 e le 23:30. Per quanto riguarda le singole città orari differenti.

Teramo

Teramo: maltrattava lex moglie, denunciato 59enne

Pubblicato

il

carabinieri arresto tentato omicidio femminicidio arresti domiciliari

TERAMO – Un 59enne, residente a Pineto, è stato denunciato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Da quanto si apprende pare che l’uomo maltrattasse la sua ex moglie di 50 anni che aveva presentato denuncia nei confronti dell’ex coniuge presso la Stazione Carabinieri di Pineto. Nel trasmettere la denuncia, avevano anche chiesto un provvedimento di tutela per la persona offesa e dunque è stata data esecuzione all’ordinanza di misura cautelare personale del divieto di avvicinamento emesso dal Gip di Teramo.  

Continua a leggere

Teramo

Tortoreto: rubano le bici a 16enni, tre 20enne denunciati

Pubblicato

il

TORTORETO – Prosegue senza soluzione di continuità l’impegno dei Carabinieri della
Compagnia di Alba Adriatica
per garantire la sicurezza di residenti e turisti nella stagione
stiva.

Erano circa le 2.30 del 31 luglio quando tre ragazzi sedicenni, tutti teramani in
vacanza a Tortoreto, dopo aver trascorso la serata presso un noto “chalet” della zona,
stavano facendo rientro al residence dove alloggiano, percorrendo la pista ciclabile sul
lungomare della Sirena a bordo delle loro biciclette.

Ad un tratto i tre ragazzi sono stati però bloccati da tre ventenni i quali, dopo aver
minacciato di picchiarli, gli hanno sottratto le biciclette dandosi poi alla fuga a bordo delle
stesse. I tre sedicenni, sebbene ancora terrorizzati per quanto accaduto, hanno tuttavia contattato
subito il “112” ed hanno chiesto aiuto ai Carabinieri.

Da quel momento ha avuto inizio una tempestiva ed intensa attività investigativa da parte
dei Carabinieri della Stazione di Tortoreto che, dopo aver raccolto la denuncia delle vittime
ed acquisito una sommaria descrizione degli autori della rapina, hanno vagliato con
attenzione le immagini di videosorveglianza pubbliche e private presenti sul lungomare.

Acquisita la fisionomia dei rapinatori sono quindi iniziate incessanti le loro ricerche fino a
che, nella mattinata odierna, i tre sono stati notati da una pattuglia mentre sostavano davanti
ad un bar di Tortoreto, non distante dal luogo dove era stata perpetrata la rapina.

I tre, tutti ventenni di origini pugliesi, anche loro in vacanza a Tortoreto, sono stati quindi
bloccati ed identificati. Poco dopo le biciclette oggetto della rapina sono state recuperate dai
Carabinieri nel cortile dell’albergo dove i tre alloggiavano. Le biciclette sono state quindi
restituite ai tre sedicenni che, ancora increduli, alla presenza dei loro genitori, hanno
ringraziato i Carabinieri per il loro operato.

Al termine delle operazioni i tre rapinatori sono stati deferiti alla procura di Teramo.

Continua a leggere

Teramo

L’Abruzzo brucia, intervento dei pompieri nel teramano

Pubblicato

il

TERAMO – Brucia l’Abruzzo. Nella giornata di ieri, domenica 1 agosto, i Vigili del Fuoco sono intervenuti in varie zone del teramano per incendi che si sarebbero sviluppati interessando boschi e sterpaglie. Il primo ha interessato la zona compresa tra il campo sportivo di Fontanelle di Atri. A Mosciano Sant’Angelo, le fiamme hanno minacciato alcuni fabbricati e la linea ferroviaria Teramo-Giulianova. A Alta Villa, nel Comune di Montorio al Vomano, l’incendio di un bosco ha reso necessaria l’evacuazione di 60 persone. Le fiamme hanno interessato anche distese di strepaglie a Sant’Omero, nelle frazioni di Sardinara e Villa Ripa di Teramo e sulla Bonifica del Salinello.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy