fbpx
Connect with us

Abruzzo

Massimo Ranieri chiude la sesta edizione di Emozioni in musica. Record di presenze

Simona Borghese

Published

il

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Il grande show ” Sogno e Son Desto ” di Massimo Ranieri ha chiuso con numeri da capogiro la sesta edizione di Emozioni in Musica 2019, la Kermesse musicale giunta alla sua sesta edizione, che per quattro serate ha animato la cittadina adriatica con i grandi protagonisti della musica italiana. Drupi nella prima serata, a seguire gli Stadio, Enrico Ruggeri ed il gran finale con il mattatore partenopeo che ha richiamato circa 15mila presenze.

Un grande spettacolo, andato avanti per due ore intense, che ha superato di gran lunga tutte le aspettattive delle decine di migliaia di persone, giunte anche da fuori regione, che sin dalle prime ore del pomeriggio hanno sostato in prossimità di piazza Ponno.

Un finale in grande stile che ha contribuito a rendere questa sesta edizione tra le più attese e seguite. Lo Show, con cui Ranieri sta girando l’Italia, è stato un magnifico viaggio nella canzone italiana. Interprete, attore e narratore, ha sfoggiato tutte le sue doti artistiche: ha intrattenuto ed emozionato il pubblico con la sua immensa voce, con monologhi, barzellette, persino ballando il tip tap e portando sul palco la storia della canzone napoletana. Numerosi tributi a celebri cantautori nazionali ed internazionali da Carosone (“Pigliate ‘na Pastiglia” intonata insieme al pubblico), omaggio a Modugno con “Tu si ‘na cosa grande pe me” e ad icone internazionali come Charles Aznavour.

Nella sue poliedriche performances ha saputo trasmettere un crescendo di emozioni al pubblico estasiato. La scaletta ha spaziato tra “Vent’anni” in apertura dello show, “Erba di casa mia”, “Se bruciasse la città” , “Anema e core”, fino all’intramontabile “Rose rosse” che ha fatto cantare e sognare la Città delle Rose. Standig ovation su “Perdere l’amore” (brano del 1988) che, come ha dichiarato l’artista, dopo anni dedicati al teatro lo riportò alla musica sul prestigioso palco di Sanremo.

A pochi minuti dal termine dello spettacolo, sul palco arrivano Silvio Brocco, imprenditore rosetano promotore di questo festival e il primo cittadino di Roseto, Sabatino Di Girolamo, pronto a consegnare all’artista napoletano il riconoscimento più ambito della città, la Rosa d’Argento che Ranieri aveva ricevuto già dodici anni prima.


FOTOGALLERY Ph Sebastiano Tavolazzi

Pescara

Spoltore: ustionato da una fornacella, morto 69enne

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

ospedale flebo incidente

SPOLTORE – Non ce l’ha fatta il 69enne che a giugno aveva riportato gravi ustioni in seguito una fiammata di ritorno mentre accendeva una fornacella.

L’uomo si trovava ricoverato all’ospedale Maggiore di Parma per aver riportato ustioni sul tronco e alle gambe. Lascia la moglie e tre figli.

Continua a leggere

Teramo

Primo Memorial Salvatore D’Ardia, martedì 14 luglio il calcio d’inizio

Published

il

Primo Memorial Salvatore D'Ardia

MARTINSICURO – È tutto pronto al centro sportivo Oasi Club DI Villa Rosa per l’oramai tradizionale torneo estivo di Calcio A5. L’appuntamento sportivo, molto atteso nel territorio, è giunto ormai alla sua settima edizione. A partire da quest’anno tuttavia, si arricchirà di un significato speciale e sarà intitolato alla memoria di “Sasà”, il ragazzo venuto tragicamente a mancare lo scorso anno. Il calcio d’inizio del primo “Memorial Salvatore D’Ardia” si terrà martedì 14 luglio alle 21:00, mentre la finale è prevista per domenica 9 agosto.

<<Sono molto contento della grande partecipazione – commenta Gianmarco Ilardi, titolare dell’impianto, organizzatore del torneo ed amico di Salvatore – basti pensare che prenderanno parte al torneo circa 150, 200 atleti e questo mi rende molto felice. Credo che sia il modo migliore per ricordare con un sorriso il nostro amico, che sono sicuro sarà in campo con noi>>.

18 le squadre che si sono iscritte alla competizione, divise in 4 gironi di qualificazione. Le fasi finali cominceranno con i quarti. Il montepremi in palio è più che sostanzioso: oltre ai tradizionali trofei, le vittorie saranno celebrate con lonze, caciotte, salami, aperitivi e bottiglie di vino alle prime quattro squadre classificate. Saranno premiati anche il capocannoniere, il miglior portiere ed il miglior giocatore del torneo.

<<Sono grato a tutte le attività locali che hanno deciso di sostenere il torneo e ci hanno permesso di organizzarlo al meglio. Nel periodo post Covid non era assolutamente scontato e nonostante il momento di difficoltà, in tanti hanno voluto dare comunque il loro supporto>> conclude Ilardi.

Dal momento che l’Oasi Club ha deciso di fare le cose in grande, le partite saranno arricchite da un corollario di servizi fotografici, commento a bordo campo e introduzioni musicali che renderanno il torneo uno spettacolo piacevole da seguire anche per chi non ne prenderà parte. Appuntamento dunque a Villa Rosa in via C. A. Dalla Chiesa martedì 14 luglio alle ore 21:00 per il calcio d’inizio del Primo Memorial Salvatore D’Ardia.

Continua a leggere

Abruzzo

Anziano lascia la residenza e si perde, ritrovato nella notte

E’ accaduto a Fara San Martino

Published

il

Si è temuto il peggio per l’ottantaseienne residente a Fara San Martino che ieri intorno alle 15:00 si è allontanato volontariamente dalla residenza per anziani Camerlengo.  

Fin da subito si è messa in moto la macchina dei soccorsi, con l’intervento di Vigili del Fuoco, Protezione Civile Pegaso e Carabinieri. Intorno alle 19,00, a seguito anche di un contatto telefonico avuto con il figlio dell’anziano, è scattato l’allarme per i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo. La Prefettura di Chieti infatti, oltre a coinvolgere le squadre, ha attivato anche l’unità cinofila molecolare. 

Fortunatamente l’anziano signore è stato ritrovato intorno alle 23:00 in un campo di ulivi, poco distante dalla struttura che lo ospita. Parecchio infreddolito e con una serie di escoriazioni alla testa forse dovute a una caduta accidentale, era comunque in buone condizioni di salute. 

Collocato sulla barella dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico, è stato quindi affidato all’ambulanza della Protezione Civile che, con il sanitario a bordo, ha provveduto al trasporto in ospedale.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone