‘Saluti da Grottammare’, ecco le nuove cartoline

La presentazione domani a 'Diffusioni Festival', con laboratorio di disegno per bambini

'Saluti da Grottammare' 2019, cartolina disegnata da Adriano De Vincentiis
'Saluti da Grottammare' 2019, cartolina disegnata da Adriano De Vincentiis

GROTTAMMARE – Sono pronte le nuove cartoline illustrate della serie ‘Saluti da Grottammare’: sei cartoline disegnate da fumettisti professionisti Maicol&Mirco, Angelo Maria Ricci, Adriano De Vincentiis, Alessandro Scacchia – già coinvolti negli anni passati e tutti residenti a Grottammare – ai quali si affianca per la prima volta il giovane illustratore, grottammarese, Marco Leoni, che ha già all’attivo alcune pubblicazioni di tiratura nazionale.

In più, grazie al disegnatore Paolo Bacilieri, importante autore a livello nazionale, questa volta ‘Saluti da Grottammare’ scopre oltre a uno scorcio di città anche una storia: l’artista ha sposato il progetto con una tavola raffigurante il villino Modigliani del lungomare della Repubblica, dimora agli inizi del Novecento del direttore della Pinacoteca di Brera, Ettore Modigliani, protagonista con la sua vita avventurosa del suo ultimo romanzo a fumetti, ‘Ettore e Fernanda’.

La presentazione, con distribuzione gratuita delle cartoline e alla presenza degli autori, avverrà nell’ambito dell’iniziativa Diffusioni Festival domani, mercoledì 7 agosto, alle 18.30, presso la balconata sul mare a nord del Tesino.

Nel corso della presentazione, sarà attivo un laboratorio di disegno per bambini, tenuto dagli illustratori.

La quinta edizione del progetto ‘Saluti da Grottammare’ – continua il comunicato del Comune -, nato da un’idea di Maicol&Mirco con l’intento di cercare giovani talenti da valorizzare nel materiale promozionale della Città, è curata dall’associazione Dimensione Fumetto, con il patrocinato dell’Assessorato alle Politiche Giovanili, nell’ambito del progetto ‘Villaggio giovani’ finanziato dalla Regione Marche.

Lorenzo Rossi

‘Le cartoline sono ogni anno più belle – commenta l’assessore Lorenzo Rossie tra qualche anno avremo un vero e proprio portfolio della Città, vista con sguardi diversi e originali, che solo gli artisti migliori sanno offrire. Un buon veicolo di promozione turistica in grado di avvicinare anche i più giovani a uno strumento antico ma sempre attuale come la cartolina postale’.